Come essere un buon avvocato: consigli

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tra le diverse figure professionali, senza ombra di dubbio, quella dell'avvocato ha da sempre suscitato un certo fascino. Un bravo e ottimo avvocato, infatti, dovrebbe possedere alcune caratteristiche molto importanti e molto utili a fini del suo lavoro. In questa guida vedremo in maniera chiara e piuttosto netta come essere un buon avvocato di successo, attraverso dei semplicissimi consigli da prendere in considerazione. Ma ovviamente un buon avvocato deve comunque avere la passione e la vocazione per quel che fa. Altrimenti tutti questi consigli non sarebbero poi molto utili.

26

Il primo passo fondamentale per accedere alla professione di avvocato prevede di iscriversi alla facoltà di giurisprudenza e di conseguire il titolo di laurea come dottore in Legge. Questo, tuttavia, non basta, poiché è necessario anche imparare il 'mestiere' sul campo attraverso un periodo di due anni di praticantato presso uno studio legale con i quali poter poi accedere all'Esame di Stato. Solo una volta superare tutte le prove, scritta e orale, sarà finalmente possibile iscriversi all'Albo degli avvocati e cominciare l'esercizio della libera professione. Anche se, soprattutto nei primi tempi, sarebbe bene iniziare a lavorare presso uno studio associato.

36

Una strada così lunga e difficile richiede una forte dose di passione e tenacia. La preparazione è qualcosa che si coltiva con gli anni e deriva anche dall'esperienza. Comunque l'entusiasmo e la vicinanza temporale con gli esami sostenuti possono giovare anche ai novelli avvocati. Un'altra caratteristica da non sottovalutare per diventare dei buoni avvocati, consiste nella capacità di sviluppare una relazione professionale, empatica. Magari sostenuta da gentilezza verso il cliente, che si rivolge probabilmente già provato da esperienze negative.

Continua la lettura
46

Se l'obiettivo di un avvocato è quello di offrire un aiuto al prossimo per fare giustizia non può certamente mancare, nel bagaglio di un professionista, l'onesta e la correttezza reciproche con i clienti. Anche la dialettica, il carisma e l'abilità oratoria costituiscono delle doti personali che possono fare la differenza in aula tra un avvocato e l'altro. Mostrarsi sicuri di sé e assertivi è decisamente una carta importante che un valido professionista in questo campo può giocarsi per sostenere un processo. A questo punto vi auguro che questi buoni consigli possano aiutarvi al meglio alla vostra realizzazione professionale.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ovviamente questi consigli sono vani se non avete la passione per questo lavoro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Deontologia forense: i doveri dell'avvocato

Il codice deontologico è un insieme di regolamentazioni che il professionista deve eseguire nell'espletamento della sua professione. In questo caso il codice della deontologia forense chiarisce quali sono i doveri dell'avvocato nei confronti del cliente,...
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato rotale

Gli avvocati rotali fanno parte degli avvocati canonisti, e rappresentano, tra loro, la categoria più qualificata. Si tengono in considerazione sia gli andamenti della vita coniugale, sia quelli del periodo del periodo antecedente del fidanzamento, si...
Lavoro e Carriera

Come prepararsi all'esame di abilitazione di avvocato

Una volta terminato il percorso universitario nella facoltà di Giurisprudenza, è lecito immaginare che tantissimi ambiscano ad intraprendere la carriera di avvocato, sperando in un futuro non troppo lontano, di affermarsi in questa ambita professione....
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato a Malta

Il mondo moderno ha subito una crescente complessità in campo aziendale, così come l'intreccio delle attività lavorative legali, economiche e finanziarie che lo supportano. La professione d'avvocato all'isola di Malta ha combattuto nuove sfide di adeguamento...
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato matrimonialista

Nella Penisola Italiana, aumentano sempre di più le separazioni e i divorzi. Le durate medie dei matrimoni al momento della separazione e del divorzio, infatti, sono rispettivamente di circa 15 e 18 anni. Per mettere fine al matrimonio, quindi, dovrete...
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato civilista

Il mestiere di avvocato è affascinante, utile e molto ambito tra i giovani. Gli avvocati si dividono in due aree: penalisti e civilisti. I liberi professionisti che scelgono di diventare civilisti, si occupano di difendere i diritti dei cittadini, spesso...
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato senza esame d'abilitazione

Se si è scelto di intraprendere la carriera di avvocato, iscrivendosi alla facoltà di giurisprudenza, bisogna sapere che dopo la pratica in uno studio legale, dovrà essere sostenuta una prova chiamata esame di abilitazione. Si tratta di una selezione...
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato in Brasile

Sempre più giovani e meno giovani decidono di andare a lavorare all'estero. D'altronde le buone occasioni non mancano, soprattutto se siamo dei giovani avvocati. Se decidiamo quindi di compiere degli studi all'Estero o cerchiamo una nuova occupazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.