Come essere ordinati in ufficio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quello d'ufficio è uno tra gli impieghi più ambiti tra gli aspiranti lavoratori. Sedersi di fronte ad una scrivania e lavorare con un computer può sembrare una mansione lieve, rispetto ad altre. Ma il lavoro d'ufficio può essere stressante, faticoso e confusionario. E tale confusione e stress possono riflettersi anche sulle condizioni della nostra scrivania. Sì, perché essere ordinati in ufficio è spesso un'impresa titanica! Il nostro spazio, in breve tempo, si riempie di scartoffie, note e altri oggetti superflui. Col passare delle settimane il caos si fa sentire. Occorre una certa pazienza e un po' di tempo per rimettere tutto a posto. Scopriamo subito come essere ordinati in ufficio.

25

Occorrente

  • Contenitori per organizzare i documenti.
  • Scaffali e mensole per oggetti scarsamente usati.
35

Chi legge questo articolo è probabilmente qualcuno con il problema dell'ordine. Un onesto lavoratore con un'invasione di carta e pratiche sulla scrivania. In questi casi armiamoci di pazienza e cominciamo un'opera di "bonifica". La prima cosa da fare è controllare ogni cosa che troviamo nel nostro ufficio. Separiamo pazientemente ciò che è utile da ciò che è del tutto superfluo. Eliminiamo tutte le bozze di progetti ormai vecchi e tutte le carte ormai inutili. Probabilmente abbiamo diversi gadget aziendali sulla nostra scrivania. Eliminiamo o mettiamo via tutti quelli che non utilizziamo mai. Se abbiamo le versioni digitali di alcuni documenti, eliminiamo pure la versione cartacea. Potremo sempre stamparne una nuova copia in caso di bisogno.

45

Spostiamo altrove anche tutte le riviste ed eventuali brochure di fornitori non più utili. Cerchiamo di essere il più ordinati possibile nell'amministrare i nuovi spazi. Dovremo redistribuire gli oggetti e le carte utili secondo i nostri bisogni professionali. Troviamo gli spazi adatti per ogni cosa, dalle penne ai documenti, fino alle risme di carta. Le cose che utilizziamo più spesso dovranno essere sempre a portata di mano. È il modo più efficace per mantenere l'ordine in ufficio. Tutte le altre cose potremo sistemarle su uno scaffale o su alcune mensole. È importante riporre tutto al proprio posto subito dopo l'uso. Eviteremo di accumulare nuovamente oggetti sulla scrivania.

Continua la lettura
55

Organizziamo alcuni spazi appositi per ciò che ci crea maggior disordine. Posta e progetti urgenti, per esempio, possono accumularsi velocemente. L'ideale è utilizzare dei contenitori per tutti i documenti improrogabili e tenerli sempre in vista. Sarà più semplice tenere sotto controllo la mole di lavoro d'ufficio ogni giorno. In questo modo la scrivania sarà più libera e facile da gestire. Manteniamo questo ordine ogni giorno e modifichiamo gli aspetti che possiamo migliorare. A fine giornata sarà facile e veloce dare una semplice sistemata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come gestire un ufficio stampa

Solitamente nelle grandi aziende sia pubbliche, sia private, i rapporti con la stampa vengono gestiti da un apposito ufficio che si dedica esclusivamente di trasmettere comunicati all'esterno e rispondere ad eventuali domande dei diversi mezzi di jnfirmaxione....
Lavoro e Carriera

Come organizzare una riunione in ufficio

Le riunioni di Ufficio rappresentano un importante mezzo di comunicazione e di confronto tra i vari colleghi di lavoro; precisamente, è fondamentale che queste si svolgano ottimizzando il tempo che viene dedicato alle stesse: qualora il vostro responsabile...
Lavoro e Carriera

10 modi per rendere l'ufficio confortevole

Si stima che una buona metà della propria vita venga passata sul posto di lavoro. Chi ha un suo ufficio personale può ritenersi fortunato, in quanto può gestire i propri orari e può arredarlo come meglio crede. Ma comunque è difficile ambientarsi...
Lavoro e Carriera

Ufficio condiviso: i 5 vantaggi del coworking

Nei tempi odierni, il mondo del lavoro sta lasciando ampio spazio ad una più innovativa e peculiare modalità di svolgimento dell'attività lavorativa, ovvero la possibilità di condividere il proprio spazio di lavoro con altre persone, svolgendo le...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi in ufficio

Ad alcune persone potrebbe succedere di dover cominciare una nuova attività professionale all'interno di un ufficio, magari come segretario o addetto all'assistenza clienti: soprattutto quando si lavora presso un ambiente del genere è abbastanza importante...
Lavoro e Carriera

5 must have per l'ufficio

Siete dei disordinati cronici e questo rischia perfino di compromettere il vostro lavoro in ufficio nonché il buon rapporto con i vostri colleghi? Ogni qualvolta qualcuno deve cercare una carta importante o una pratica sulla vostra scrivania preferisce...
Lavoro e Carriera

Consigli per gestire la segreteria di un ufficio

Un libero professionista ha spesso molti impegni da rispettare e una ricca agenda di lavoro da gestire. Per questo molti liberi professionisti scelgono di dedicare, nel proprio studio, un piccolo o uno spazio apposito per la segreteria. Se anche voi avete...
Lavoro e Carriera

Pranzo in ufficio: gli errori da non fare

Lavorare in ufficio non è facile: ci sono orari spezzati, pause non retribuite, distributori di caffè obsoleti, e soprattutto per chi non ha una mensa nella società per la quale si lavora, si è costretti a cercare di rimediare nel miglior modo possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.