Come esportare prodotti alimentari all'estero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Negli ultimi anni, la tendenza ad esportare prodotti di ogni genere in tutto il mondo è generalmente aumentata. In parte, vista la crisi economica che attanaglia molti Paesi del mondo tra cui l'Italia, si cercano nuove fonti di guadagno all'estero, e d'altro canto, il processo di esportazione è notevolmente facilitato dalla globalizzazione, grazie a prezzi contenuti, spostamenti rapidi e diffusione delle lingue parlate.
I prodotti alimentari sono molto gettonati per quanto riguarda le esportazioni, e questo è soprattutto vero se si tratta di alimenti italiani, visto quanto è famosa la nostra cucina. In questa guida vedremo cosa serve per esportare prodotti culinari all'estero, con pratici consigli su come cimentarsi in questa delicata, nonché redditizia, operazione.

25

Conoscere le lingue

Innanzitutto, per poter effettuare degli scambi internazionali, occorre conoscere perlomeno l'inglese come seconda lingua, e conviene anche essere affiancati da figure professionali, come consulenti o agenti, che siano in grado di parlare bene almeno l'inglese, divenuta oramai la lingua internazionale. Se si riesce a trovare personale in grado di parlare la lingua del mercato in cui si vuole operare, meglio ancora.

35

Prendere contatti con l'ICE o consulenti privati

Il modo più pratico ed immediato di esportare i propri prodotti è rivolgersi all'Istituto per il Commercio Estero, un ente governativo che affianca le aziende in questo tipo di operazioni.
In alternativa ci si può rivolgere a consulenti privati del settore, facilmente rintracciabili su Internet. Ed in questo caso, converrebbe cercarne uno che abbia già trascorsi con il Paese in cui verrà importata la nostra merce.

Continua la lettura
45

Conoscere il Paese con cui si avrà a che fare

Ogni Paese ha le sue norme, quindi andando ad esportare un prodotto è fondamentale conoscere a il Paese ed il mercato di arrivo. Questo è doppiamente importante per i prodotti alimentari, dato che bisognerà eventualmente adattare l'etichetta, la confezione ed altre caratteristiche del prodotto per renderlo idoneo.
Per conoscere questo genere di informazioni, basta documentarsi sul Paese in cui si vuole operare su Internet o attraverso appositi consulenti di export.

55

Pubblicizzare il prodotto

Infine bisogna far conoscere li proprio marchio utilizzando delle strategie apposite. A tale riguardo è possibile adottare diversi stratagemmi: ad esempio si possono effettuare delle inserzioni pubblicitarie all'interno di riviste specializzate nel settore, oppure un'altra iniziativa può essere quella di partecipare ad eventi internazionali, e non serve certo ripetere che conoscere l'inglese o meglio ancora la lingua del Paese in questione è fondamentale. In questa maniera il prodotto avrà una visibilità ben maggiore dalla semplice esposizione sullo scaffale di un supermercato, e ripagherà di tempo e denaro speso per pubblicizzarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare le tasse doganali

Ecco una bella ed interessante guida, molto pratica, veloce ed anche utile, mediante il cui aiuto poter essere finalmente in grado di capire ed imparare come e cosa fare per calcolare, nel modo corretto, le tasse doganali, affinché le stesse possano...
Aziende e Imprese

Strategie di internazionalizzazione delle imprese

Il termine “internazionalizzazione”, è sinonimo di tutti quei processi dove le imprese investono nei mercati esteri. Dove il loro obiettivo è quello di acquisire quote di mercato nazionali ed internazionali. Le imprese, sempre più adoperano questo...
Richieste e Moduli

Come compilare una nota di trascrizione

Durante le compravendite, spesso non si fa caso a tutti quei procedimenti burocratici necessari affinché si rispettino le leggi. Questo crea grossi problemi, poiché si può incorrere in sanzioni se non addirittura ricadere nel penale. Per rendere pubblico...
Lavoro e Carriera

Come aprire un franchising all'estero

Nonostante negli ultimi anni non si faccia altro che sentir parlare di crisi, esistono alcune realtà che invece meritano di essere raccontate e prese da esempio. In Italia infatti vi sono moltissime piccole e medie imprese solide, che riescono ad offrire...
Lavoro e Carriera

Come lavorare nella ristorazione all'estero

Negli ultimi anni sempre più persone decidono di lasciare l'Italia in cerca di una situazione più stabile o semplicemente per cominciare una nuova vita, lontani da ciò che conosciamo e probabilmente anche da chi ci conosce. Una volta lasciata l'Italia,...
Aziende e Imprese

Come aprire una società in Paraguay

Il Paraguay è una nazione in forte sviluppo economico che risulta essere davvero molto interessante e stimolante come luogo per iniziare una propria attività. Se abbiamo a nostra disposizione del capitale da investire in un nuovo progetto ma siamo spaventati...
Lavoro e Carriera

Come salutare un collega che lascia il lavoro

Quando si lavora insieme per tanti anni, il momento del congedo di uno dei propri colleghi rappresenta un distacco poco piacevole e spesso sofferto. Sia che una persona decida di lasciare un impiego per uno migliore, oppure che vada in pensione, abbandonare...
Lavoro e Carriera

Come trovare lavoro a Mosca

Negli ultimi decenni la Russia è diventato un luogo di forte attrazione per tutti coloro che intendono spostarsi dal loro paese ed andare in cerca di lavoro all'estero. Questo territorio offre delle grandi opportunità soprattutto per coloro che intendono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.