Come esportare prodotti alimentari all'estero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Negli ultimi anni, la tendenza ad esportare prodotti di ogni genere in tutto il mondo è generalmente aumentata. In parte, vista la crisi economica che attanaglia molti Paesi del mondo tra cui l'Italia, si cercano nuove fonti di guadagno all'estero, e d'altro canto, il processo di esportazione è notevolmente facilitato dalla globalizzazione, grazie a prezzi contenuti, spostamenti rapidi e diffusione delle lingue parlate.
I prodotti alimentari sono molto gettonati per quanto riguarda le esportazioni, e questo è soprattutto vero se si tratta di alimenti italiani, visto quanto è famosa la nostra cucina. In questa guida vedremo cosa serve per esportare prodotti culinari all'estero, con pratici consigli su come cimentarsi in questa delicata, nonché redditizia, operazione.

25

Conoscere le lingue

Innanzitutto, per poter effettuare degli scambi internazionali, occorre conoscere perlomeno l'inglese come seconda lingua, e conviene anche essere affiancati da figure professionali, come consulenti o agenti, che siano in grado di parlare bene almeno l'inglese, divenuta oramai la lingua internazionale. Se si riesce a trovare personale in grado di parlare la lingua del mercato in cui si vuole operare, meglio ancora.

35

Prendere contatti con l'ICE o consulenti privati

Il modo più pratico ed immediato di esportare i propri prodotti è rivolgersi all'Istituto per il Commercio Estero, un ente governativo che affianca le aziende in questo tipo di operazioni.
In alternativa ci si può rivolgere a consulenti privati del settore, facilmente rintracciabili su Internet. Ed in questo caso, converrebbe cercarne uno che abbia già trascorsi con il Paese in cui verrà importata la nostra merce.

Continua la lettura
45

Conoscere il Paese con cui si avrà a che fare

Ogni Paese ha le sue norme, quindi andando ad esportare un prodotto è fondamentale conoscere a il Paese ed il mercato di arrivo. Questo è doppiamente importante per i prodotti alimentari, dato che bisognerà eventualmente adattare l'etichetta, la confezione ed altre caratteristiche del prodotto per renderlo idoneo.
Per conoscere questo genere di informazioni, basta documentarsi sul Paese in cui si vuole operare su Internet o attraverso appositi consulenti di export.

55

Pubblicizzare il prodotto

Infine bisogna far conoscere li proprio marchio utilizzando delle strategie apposite. A tale riguardo è possibile adottare diversi stratagemmi: ad esempio si possono effettuare delle inserzioni pubblicitarie all'interno di riviste specializzate nel settore, oppure un'altra iniziativa può essere quella di partecipare ad eventi internazionali, e non serve certo ripetere che conoscere l'inglese o meglio ancora la lingua del Paese in questione è fondamentale. In questa maniera il prodotto avrà una visibilità ben maggiore dalla semplice esposizione sullo scaffale di un supermercato, e ripagherà di tempo e denaro speso per pubblicizzarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come trasferire la residenza all'estero

Molte persone arrivano a un momento nella loro vita in cui decidono di voler cambiare vita! Sono diverse le motivazioni per cui ci si può trovare a pensare di trasferire la propria residenza all'estero, la voglia di cambiare vita, motivi di lavoro ecc....
Richieste e Moduli

Come trasferire la residenza fiscale all'estero

Se stai pensando di lasciare l'Italia, ti sei mai chiesto quali rischi corri se l’Amministrazione Finanziaria ritenesse che tua residenza fiscale, ovvero il baricentro dei tuoi affari, si trovi ancora ubicata dove domiciliavi un tempo? Se hai deciso...
Richieste e Moduli

Come chiedere l'aspettativa per raggiungere il coniuge all'estero

Al giorno d'oggi, in qualsiasi contratto di lavoro, è prevista l'aspettativa per necessità familiari o personali; essa, però, non prevede la retribuzione, ed il periodo può essere più o meno lungo, a seconda, comunque, di quanto tempo necessiti il...
Richieste e Moduli

Come Spedire un pacco all'estero

Se si hanno parenti all'estero, o amici, o semplicemente si è venduto qualcosa tramite uno dei tanti siti di compravendita on line, può sorgere l'esigenza di dover spedire un pacchetto. Sono molte le variabili da considerare nella scelta da compiere...
Richieste e Moduli

Come spedire un telegramma all’estero

Se siamo residenti in Italia ed intendiamo spedire un telegramma all’estero, ma non sappiamo come fare, è importante sapere che l'operazione è piuttosto semplice; infatti, basta soltanto seguire alcune linee guida specifiche, per ottimizzare il risultato....
Richieste e Moduli

Come spedire una raccomandata all'estero

Desiderate sapere come si deve spedire correttamente una determinata raccomandata all'estero? Sentitevi abbastanza fortunati, in quanto siete arrivati nella pagina web esatta. La raccomandata è una lettera che qualcuno (detto mittente) spedisce ad uno...
Richieste e Moduli

Come evitare problemi con i pacchi alla dogana

A volte girando nel web capita di trovare vere e proprie offerte di merce proveniente; dall'estero. Prima di fare l'ordine però bisogna stare molto attenti alle regole esistenti nelle norme relative alla posta italiana per quanto riguarda le direttive...
Richieste e Moduli

Come fare per iscriversi all'A.I.R.E.

L'acronimo A. I. R. E. è conosciuta più facilmente come l'anagrafe dello Stato italiano dedicata ai cittadini aventi cittadinanza italiana, ma che sono residenti all'estero. L'iscrizione all' A. I. R. E. È un preciso dovere civico che permette di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.