Come Esercitare Una Servitù Di Passaggio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Riuscire a esercitare una servitù di passaggio non è molto semplice per coloro che non possiedono un titolo in giurisprudenza e non conoscono le nozioni base del codice civile. Il codice civile, nato nel 1942, infatti, disciplina in materia di usucapione delle servitù prediali, con delle norme rimaste immutate nel tempo. La Corte di Cassazione, invece, viene chiamata regolarmente a pronunciarsi in materia, ed è costretta ogni volta a ripetere gli stessi principi che regolano l’acquisto per usucapione delle servitù di passaggio: si tratta, questo, di un segno evidente che le parti, o talvolta pure i giudici di merito, hanno difficoltà a comprendere del tutto tale disciplina, confondendola con la ben diversa tutela possessoria. Il diritto di passaggio su di una proprietà altrui è una delle cosiddette "servitù prediali", ovvero, come recita il Codice Civile, un peso imposto sopra un fondo (servente) per l'utilità di un altro fondo (dominante) appartenente ad un proprietario diverso. Bisogna comunque sapere che il termine "fondo" non è stato usato dal legislatore per indicare soltanto i fondi agricoli, di conseguenza, tanto il fondo servente quanto il fondo dominante possono consistere anche in una costruzione. Nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di chiarire alcuni concetti su come bisogna esercitare, nella maniera corretta, una servitù di passaggio.

25

Diritti reali

Innanzitutto ricordiamo che i diritti reali su cosa altrui sono espressione dell’elasticità della proprietà. Essi si dividono in diritti reali di godimento e diritti reali di garanzia. I diritti reali su cosa altrui sono detti anche tipici, in quanto costituiscono cioè un numero chiuso e, di conseguenza, le parti non possono crearne di nuovi. Ogni qualvolta una cosa è contemporaneamente sia oggetto del diritto di proprietà di una persona, sia oggetto di un diritto reale di godimento di un’altra persona, si verifica questa situazione: alcuni poteri sulla cosa, che altrimenti spetterebbero solo al proprietario, spettano al titolare del diritto reale di godimento; il proprietario può esercitare i poteri che comunque gli restano soltanto in modo tale da consentire al titolare del diritto reale di godimento di esercitare i suoi.

35

Contenuto del diritto di passaggio

Il contenuto del diritto di passaggio dovrebbe essere descritto nel titolo (contratto, testamento) con il quale è stata costituita la servitù. Se, però, come spesso accade, non hai a disposizione il titolo (perché è andato perduto o perché la servitù si è costituita per consuetudine, da tempo immemorabile, senza atto scritto), potresti incorrere in una serie di problemi con il proprietario del fondo servente nell'andare a definire esattamente il contenuto del tuo diritto. In questo caso, tieni presente che, a norma del Codice Civile, tu hai diritto di passare liberamente e comodamente sul fondo servente. Pertanto, dobbiamo dire che è vero che non puoi opporti alla decisione del proprietario del fondo servente di recintare quest'ultimo, ma hai diritto di avere la chiave del cancello che chiude la recinzione. Non solo: se, pur avendo la chiave, dimostri che la chiusura del cancello ti reca disagio quando, ad esempio, ricevi dei visitatori, allora il proprietario del fondo servente è tenuto a dotare il cancello di citofono e di un apposito dispositivo di apertura automatica.

Continua la lettura
45

Diritto di servitù

Il tuo diritto di servitù comprende tutto ciò che è necessario per poterne usufruire. Anche tu, però, sei tenuto a osservare scrupolosamente dei limiti. Non puoi, infatti, eseguire delle innovazioni che rendono più gravosa la condizione del fondo servente. Se hai soltanto un diritto di passaggio, quindi, non puoi anche sostare con mezzi di locomozione sul fondo servente, perché si tratta di un'attività che non rientra tra quelle che sono necessarie per l'esercizio della servitù. Ancora, se hai una servitù di passaggio pedonale, non puoi decidere di ampliarla arbitrariamente con il transito di veicoli. Inoltre, non puoi continuare ad esercitare la servitù di passaggio, in origine a favore di un tuo fondo a destinazione agricola, se questo viene successivamente destinato a civile abitazione, perché in questo modo si aggraverebbe il peso a carico del fondo servente.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di prelazione

Si chiama diritto di prelazione quel diritto di esercitare comprando o affittando un immobile prima di chiunque altro. La prelazione è concessa per legge a chi è già inquilino in forza di un contratto di locazione: se l'immobile venisse posto in vendita,...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di ritenzione

Quando un debito non viene saldato entro i termini stabiliti e il creditore può dimostrare di essere stato penalizzato da questa inadempienza, ecco che vengono a verificarsi tutti gli estremi necessari per poter esercitare il cosiddetto diritto di ritenzione....
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di prelazione agraria

L'articolo 47 della Costituzione Italiana prevede che l'accesso alla proprietà della terra sia favorito da parte della persona che provvede direttamente alla propria coltivazione: questa disposizione costituzionale venne introdotta a favore dell'affittuario...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di usucapione

L'usucapione è un particolarissimo diritto che viene regolamentato in Italia dall'articolo 1158 del Codice Civile. L'uscapione, in sostanza è un diritto attraverso il quale potremo acquisire la proprietà di un bene, dopo averlo posseduto per un certo...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di ripensamento su Enelenergia

Grazie alla liberalizzazione all'interno del mercato dell’energia elettrica sono giunti nuovi gestori e l’offerta si è ampliata visibilmente. Sempre più di frequente, però, le offerte presentate dai gestori non sono chiare e non sono sempre vantaggiose...
Richieste e Moduli

Come esercitare diritto di recesso

Quando si acquistano dei beni o dei servizi, abbiamo il diritto di recesso, entro degli stabiliti termini e in alcune ben precise modalità, solitamente descritte sui contratti, con una opzione ben dedicata e descritta. Questa fa parte della tutela del...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di ripensamento

Il diritto di ripensamento, definito anche diritto di recesso, permette ad una delle due parti di sciogliere il contratto, pur non godendo del consenso della controparte e senza dover subire delle penali, ma facendo fronte a tutte le obbligazioni che...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello TT2119 per il passaggio di proprietà

Il modello TT2119 è un documento cartaceo utilizzato dagli addetti del dipartimento dei trasporti terrestri, per l'avvio di pratiche relative al passaggio di proprietà di veicoli a motore relativi ai propri rimorchi. È un documento che normalmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.