Come esercitare diritto di recesso

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Quando si acquistano dei beni o dei servizi, abbiamo il diritto di recesso, entro degli stabiliti termini e in alcune ben precise modalità, solitamente descritte sui contratti, con una opzione ben dedicata e descritta. Questa fa parte della tutela del consumatore, dove viene praticata una rivalsa nei confronti del venditore, per motivi effettivamente plausibili e concordanti nel contratto. Naturalmente, dovrete conoscere perfettamente tale modalità di recesso prima di richiederla, dunque con un po' di pazienza ed impegno potrete documentarvi tramite questa guida ed anche sul web in modo tale da non essere impreparati quando deciderete di contatatte il venditore. Dunque, continuate a leggere gli interessanti passi di questa semplice guida per apprendere in modo davvero utile e veloce come esercitare diritto di recesso.

25

Il diritto di recesso consiste esattamente nella possibilità per il consumatore che ha concluso i contratti di acquisto o servizi a distanza oppure al di fuori dei locali commerciali, di cambiare idea e sciogliere liberamente il contratto, senza dover fornire alcuna particolare giustificazione e senza incorrere in nessun tipo di penale.

35

Entro 10 giorni lavorativi dal momento in cui il consumatore effettua l'acquisto e quindi riceve la merce, risulta essere esattamente possibile esercitare il diritto di recesso; se si tratta di un servizio invece il diritto di recesso ha validità dal momento in cui finisce il suddetto servizio. Il consumatore ha diritto di ricevere alcune informazioni sul servizio che acquista, come l'identità del professionista, il prezzo compreso delle spese accessorie, le modalità di pagamento e di consegna e se persiste nelle clausole di contratto il diritto di recesso. Se tali informazioni non vengono fornite dal venditore, ci sono 60 giorni automatici di diritto di recesso per i contratti conclusi fuori dai locali e 90 giorni per quelli conclusi a distanza. Tramite la raccomandata con ricevuta di ritorno si deve far valere questo diritto di recesso, precisamente all'indirizzo del venditore.

Continua la lettura
45

Inoltre il consumatore è tenuto a restituire la merce ricevuta al venditore, entro i tempi stabiliti nel contratto, i quali comunque non possono essere inferiori ai 10 giorni lavorativi. A questo punto, entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso, il venditore sarà tenuto a rimborsare le somme versate dal consumatore a titolo di pagamento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di prelazione

Si chiama diritto di prelazione quel diritto di esercitare comprando o affittando un immobile prima di chiunque altro. La prelazione è concessa per legge a chi è già inquilino in forza di un contratto di locazione: se l'immobile venisse posto in vendita,...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di ritenzione

Quando un debito non viene saldato entro i termini stabiliti e il creditore può dimostrare di essere stato penalizzato da questa inadempienza, ecco che vengono a verificarsi tutti gli estremi necessari per poter esercitare il cosiddetto diritto di ritenzione....
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di usucapione

L'usucapione è un particolarissimo diritto che viene regolamentato in Italia dall'articolo 1158 del Codice Civile. L'uscapione, in sostanza è un diritto attraverso il quale potremo acquisire la proprietà di un bene, dopo averlo posseduto per un certo...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di ripensamento su Enelenergia

Grazie alla liberalizzazione all'interno del mercato dell’energia elettrica sono giunti nuovi gestori e l’offerta si è ampliata visibilmente. Sempre più di frequente, però, le offerte presentate dai gestori non sono chiare e non sono sempre vantaggiose...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di prelazione agraria

L'articolo 47 della Costituzione Italiana prevede che l'accesso alla proprietà della terra sia favorito da parte della persona che provvede direttamente alla propria coltivazione: questa disposizione costituzionale venne introdotta a favore dell'affittuario...
Richieste e Moduli

Disdetta e recesso: differenze

La legge prevede che si possa recedere da tale tipologia di accordo, così come essa permette di poterlo disdire, ma in entrambi i casi si deve procedere seguendo alcune norme e percorrendo due differenti procedure. La disdetta ed il recesso del contratto...
Richieste e Moduli

Come Esercitare Una Servitù Di Passaggio

La servitù di passaggio è un diritto reale previsto nel nostro ordinamento giuridico e disciplinato dalle norme del codice civile. L'art. 1027 c.c. lo definisce come il "peso imposto sopra un fondo per l'ultilità di un altro fondo appartenente a diverso...
Richieste e Moduli

Come recedere da un contratto per la fornitura di energia elettrica

Da qualche anno, i consumatori possono decidere presso quale società e a quali condizioni acquistare energia elettrica per la propria abitazione. Se il consumatore ha un contratto in atto e nel caso trovasse un’ offerta più vantaggiosa, può cambiare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.