come emettere una fattura accompagnatoria dei beni in un'azienda

Tramite: O2O 25/02/2015
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le tipologie di fattura esistenti sono tre:
1) FATTURA IMMEDIATA.
2) FATTURA DIFFERITA.
3) FATTURA ACCOMPAGNATORIA.
La fattura immediata prevede una emissione ed una spedizione il giorno stesso dell?avvenuta vendita.
La fattura differita funge da certificato fiscale, emesso in un periodo successivo alla consegna dei beni.
La fattura accompagnatoria, invece, sostituisce il DDT (Documento Di Trasporto), mantenendo le peculiarità di una fattura immediata.
In questo tutorial, vi illustreremo come emettere correttamente una fattura accompagnatoria dei beni di un?azienda.

26

Occorrente

  • Fattura accompagnatoria
  • Documento di elencazione dei beni
  • Dichiarazione contestuale (solo se il carico supera 35 quintali)
36

CARATTERISTICHE DI UNA FATTURA ACCOMPAGNATORIA.
Una fattura accompagnatoria si effettua compilando il "Modello D".
Si tratta di un documento su cui si riporta il tracciato della normale bolla di accompagnamento.
Prevede anche i dati riguardanti l'addebito dell'imponibile e dell'IVA.
Ricordate di integrare la fattura accompagnatoria dei beni con la lettera di vettura.
Le spedizioni di peso non superiore a cinque tonnellate non prevedono tariffe obbligatorie. Lo stesso vale per trasporti con veicoli eccezionali e con merci particolari (rifiuti, animali, opere d'arte).
Qualora il documento di accompagnamento dei beni funga da fattura, dovete redigerlo in duplice copia. Una rimarrà al mittente, l?altra dovrete consegnarla al destinatario.

46

ELENCAZIONE DEI BENI.
Dovete accompagnare ogni trasporto in conto proprio con un documento di elencazione.
Questo deve contenere la corretta classificazione di tutti i beni trasportati.
Se il carico supera i trentacinque quintali, ricordatevi di affiancarvi anche una dichiarazione contestuale. Attestate che i beni trasportati sono di proprietà del titolare della licenza di autotrasporto.
Ricordate di far sottoscrivere sia l'elencazione che la dichiarazione dal titolare della licenza, o da un suo legale rappresentante.

Continua la lettura
56

ULTERIORI CHIARIMENTI SULLA FATTURA ACCOMPAGNATORIA.
Per emettere una fattura accompagnatoria secondo le regole vigenti, dovete ricordare alcune postille.
La dichiarazione, o integrazione della bolla accompagnatoria, non va effettuata se il singolo veicolo ha un peso complessivo al di sotto dei trentacinque quintali.
Al contrario, se ha un carico superiore, dovete emettere sia l'integrazione della bolla, sia i suoi allegati.
Ponete estrema attenzione nella compilazione dei documenti. I dati devono risultare corretti.
Ricordate di prendere in carico ogni fattura accompagnatoria, annotandola correttamente sul registro di carico degli utilizzatori.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate attenzione a compilare la fattura accompagnatoria in ogni sua parte, specificando dettagliatamente i dati richiesti. Annotatela sul registro di carico e conservatela con cura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare una fattura sanitaria

La fattura è un documento molto importante che i medici ed i commercianti sono obbligati a compilare e rilasciare al cliente. Si paga la fattura nel momento in cui si usufruisce di beni e servizi di qualsiasi genere, ed è un modo sia per il commerciante...
Richieste e Moduli

Come richiedere la separazione dei beni

Come vedremo successivamente, nonostante il regime patrimoniale naturale dei coniugi sia la comunione dei beni (sulla base della quale i due coniugi con il matrimonio uniscono i propri patrimoni, dando luogo ad un patrimonio comune), entrambi hanno comunque...
Richieste e Moduli

Come rinunciare alla comunione dei beni

Il matrimonio tra due persone è un momento ovviamente assai importante e delicato sia a livello spirituale che a livello materiale, il coronamento di un sogno che porterà due persone che si amano a formare una famiglia, a vincolarsi ad una promessa...
Richieste e Moduli

Come ottenere l'autorizzazione a vendere i beni di eredità accettati con beneficio di inventario

Gli studenti che affrontano la Facoltà di Economia e soprattutto quella di Giurisprudenza conoscono le difficoltà che si incontrano nelle lezioni di diritto privato. La complessità di tale materia universitaria riguarda la conoscenza di tutta la legislazione...
Richieste e Moduli

Come scrivere un sollecito di pagamento fattura con riserva applicazione interessi moratori

Per tutelare il creditore durante una transizione, che può vedere il ritardo di un pagamento da parte di un creditore, è stato stabilito una sorta di risarcimento (interessi moratori) con il Decreto Legislativo 9 ottobre 2002, n. 231. Si consiglia,...
Richieste e Moduli

Come richiedere il codice univoco per fattura elettronica

Con l'avvio ufficiale della fatturazione elettronica tra privati, in alternativa agli indirizzi di posta elettronica di tipo PEC è possibile oggi procedere anche grazie al cosiddetto codice destinatario meglio conosciuto come univoco. Per ottenerlo è...
Richieste e Moduli

Come contestare una fattura al vostro gestore telefonico

Purtroppo la telefonia è oggi un grosso problema poiché ci si ritrova nella stragrande maggioranza dei casi a non recepire la giusta spesa pattuita in seguito alla regolazione del contratto telefonico. Capita infatti che ci siano degli errori o peggio...
Richieste e Moduli

Come compilare un ddt di reso

Fino a pochissimo tempo fa, quando venivano trasportate delle merci, occorreva necessariamente allegare una bolla di accompagnamento. Allo stato attuale, invece, si ha a disposizione una differente metodologia, la quale consente di utilizzare un cosiddetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.