Come emettere assegni circolari

Tramite: O2O 25/10/2017
Difficoltà: facile
15
Introduzione

Tutti prima o poi nella vita abbiamo sentito parlare di assegni circolari, in banca, ufficio, tra amici. A molti è capitato di essere interessati ma di non conoscere bene l'argomento? Sono titoli sempre piú richiesti sia da privati che dalle imprese, che garantiscono una sicurezza sia per chi riceve e sia per chi li emette. Acquistare con un assegno circolare garantisce tranquillità assoluta a chi vende. In questa breve guida verranno spiegate le utilità di un assegno circolare e come emetterli.

25

Cosa sono

Possiamo di certo affermare, come prima cosa, che nessuno mai rifiuterà un assegno circolare, andiamo a vedere il perché. Gli assegni circolari sono definiti anche titolo di credito a copertura garantita. Vengono spesso richiesti in quanto la somma che vanno a coprire deve essere disponibile in banca. Questo significa che un creditore non corre mai il rischio di trovarsi con un titolo scoperto, ovvero non coperto da denaro. L'assegno circolare è un mezzo di pagamento sicuro e certificato dalla banca che lo ha emesso. L'assegno circolare è nominativo, sul suo frontespizio riporta, oltre che l'importo, i nominativi di chi lo emette e di chi lo riceve, cosa che ne garantisce la tracciabilità.

35

A cosa servono

L'emissione di un assegno circolare è un metodo di pagamento sicuro in quanto vengono rilasciati da una banca solo per le somme che sono realmente disponibili al momento dell'emissione sul conto. La somma comunicata viene vincolata ed è per questo motivo che prima di richiedere l'emissione è necessario verificare che effettivamente sul contro corrente sia presente l'importo necessario. Se non si disponesse dell'importo voluto o se si desidera tenere intatto il conto, possiamo anche presentarci in banca con il corrispettivo in contante che verrà versato direttamente sull'assegno circolare emesso.

Continua la lettura
45

Come richiederlo

Emettere un assegno circolare è semplicissimo. Ci si deve solo recare in banca e chiedere all'incaricato allo sportello l'emissione dello stesso, oppure ci si può recare presso un qualsiasi altro sportello bancario e versare il corrispettivo in contanti se non si dispone della cifra sul conto. La banca a cui vi siete rivolti, una volta acquisite tutte le informazioni, emetterà l'assegno circolare, questo comporta un piccolo addebito che può variare da istituto ad istituto. Una volta in possesso dell'assegno circolare potrete presentarlo al vostro creditore o venditore. A questo punto non rimane altro che presentarlo in banca e riscuotere con certezza la somma in denaro.

55
Consigli
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come emettere una ricevuta

Quando viene ricevuto il pagamento di una determinata prestazione o un certo servizio e soprattutto qualora si tratti di somme di denaro abbastanza consistenti, la controparte spesso e volentieri impone il rilascio di una specifica ricevuta, la quale...
Finanza Personale

Come richiedere gli assegni familiari

Se hai dei familiari a tuo carico e non raggiungi la soglia di reddito stabilita annualmente, hai diritto, per ciascun componente della propria famiglia ad un assegno familiare. Si parla pertanto della moglie, anche se separata purché sia a carico, dei...
Finanza Personale

Come compilare un assegno bancario non trasferibile

Conseguentemente ad una norma contenuta nella Legge di Stabilità il limite per pagamenti in contanti è stato fissato a 3000 €. Questa manovra è stata fatta al fine di incentivare i consumi e porre fine ad un vero e proprio "terrore" fiscale. Resta,...
Finanza Personale

Come compilare e incassare un assegno

Esistono, come ben saprai, due tipi di assegni, quello denominato bancario e quello definito circolare. Quando compili un assegno bancario o ne ricevi uno in pagamento, oppure richiedi l'emissione di un assegno circolare, ti trovi tra le tue mani due...
Finanza Personale

Come riscuotere un assegno postale

Le Poste Italiane oggi sono diventate un vero e proprio operatore finanziario, e permettono di svolgere molteplici operazioni finanziare, oltre a quelle classiche postali come invio di lettere, raccomandate e via dicendo. Alle Poste oggi è possibile...
Finanza Personale

Come compilare un assegno

Nel mondo digitale in cui viviamo oggi, molti dei trasferimenti di denaro avviene per via telematica attraverso bonifici online. Tuttavia, gli assegni cartacei rappresentano ancora uno strumento molto efficace e poco costoso per spostare somme di denaro....
Finanza Personale

Come compilare la distinta di versamento sul conto Bancoposta o sul libretto di risparmio

Per poter effettuare un versamento sul conto BancoPosta oppure sul Libretto di Risparmio Postale bisogna compilare una apposita distinta, in dotazione a tutti gli sportelli degli uffici di Poste Italiane sparsi sul territorio nazionale. Questa operazione,...
Finanza Personale

Come cancellare un protesto di un assegno postale o bancario

Nel momento in cui si va ad emettere un assegno di pagamento, sia bancario e sia postale, c'è la necessità di assicurarsi che la somma che dovrà essere prelevata sia subito a disposizione all'interno del proprio conto corrente personale. Nella guida...