Come effettuare un bonifico dall'estero

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Sempre più spesso per viaggi di lavoro o semplicemente per prenotare delle vacanze ci capita di dover fare dei bonifici dall'altra parte del mondo. Il denaro, come sappiamo, oggi circola in modo "virtuale": questo, infatti, risulta essere il metodo più facile e veloce per effettuare un pagamento. Se, tuttavia, il bonifico bisogna effettuarlo dall'estero, la cosa si complica leggermente se non si ha un'idea precisa su quello che è il procedimento d seguire. Andiamo quindi a vedere, in modo molto semplice in che modo si deve procedere per effettuare correttamente un bonifico dall'estero, tenendo sempre presente il fatto che ogni banca possiede delle direttive specifiche da seguire.

24

Innanzitutto è bene precisare che i conti bancari e i conti postali presentano delle differenze tra di loro, ma alcuni aspetti valgono per entrambi. Prima di tutto occorrono IBAN e SWIFT. L'IBAN è un codice di 27 caratteri, composto rispettivamente da: la sigla del paese dove il conto è stato aperto, quindi IT (se viene aperto in Italia), un codice CIN, due cifre di controllo, cinque cifre per il codice ABI, cinque cifre per il codice CAB e dodici cifre per il numero di conto del cliente. Il codice SWIFT è conosciuto anche come BIC (ovvero Bank Identifier Code) ed è fondamentale per eseguire le operazioni internazionali. Il BIC è composto da 8 o 11 caratteri. Ad ogni modo, qualora doveste effettuare dei bonifici all'interno dell'UE il BIC può anche non essere necessario.

34

Oltre a queste credenziali, è necessario disporre dei dati della persona fisica o della società verso cui il bonifico è indirizzato. Procuratevi, dunque, nome, cognome, indirizzo completo di CAP e nella causale spiegate chiaramente per quale scopo state inviando il denaro. Se si tratta di pagamenti rateali, indicate il numero della rata che state pagando. A volte, vi servirà anche fornire il numero complessivo di rate e il numero di quelle rimanenti da pagare. Nel caso in cui siate voi i beneficiari, è necessario fornire alla controparte gli stessi dati. Andate dunque sul vostro conto tramite i vostri user e PIN forniti dalla banca e cliccate sulla voce bonifici: ora inserite tutti i dati e, naturalmente, la cifra da inviare. Ricordatevi che è consigliabile stampare una copia quando il sistema vi indicherà che l'operazione è andata a buon fine.

Continua la lettura
44

Tutto questo vi servirà sia per effettuare un bonifico con BancoPosta, sia se siete dei clienti di una qualsiasi banca. Le principali differenze stanno più che altro nei costi. In generale, fino a 50.000 euro i costi sono uguali ai bonifici nazionali, quando si oltrepassa tale cifra si considerano come europei.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come verificare il CRO di un bonifico

Se intendete effettuare un bonifico bancario e volete monitorarlo fino al momento in cui il destinatario lo riceve, avete la necessità di disporre del cosiddetto CRO che si può ottenere con un’apposita registrazione presso la propria banca. Il CRO...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente estero

Trasferirsi all'estero in questi ultimi anni è diventata non solo una necessità, ma una vera e propria esigenza, soprattutto di molti giovani, che una volta arrivati nel paese designato devono far fronte ad alcune problematiche non indifferenti, come...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente bancario all'estero

A partire dagli anni '90, aprire un conto corrente bancario in uno Stato estero è diventata un'operazione legale, in quanto il parlamento italiano abolì il reato riguardante l'esportazione di valuta. Allo stesso tempo è stato elaborato un sistema di...
Banche e Conti Correnti

Carta conto: cos'è

La carta conto non è altro che una carta plastificata, prepagata, dotata di un codice IBAN, che offre la stessa praticità che si ha con un normale conto corrente. Essa può essere caricata e usata per fare acquisti negli esercizi commerciali, in Italia...
Banche e Conti Correnti

Come compilare la Comunicazione Valutaria Statistica

Lo strumento con il quale vengono raccolte queste informazioni e notificate alla Bilancia dei Pagamenti si chiama appunto Comunicazione Valutaria Statistica che per semplicità viene definita come acronimo CVS. Gli operatori sono invitati a compilare...
Banche e Conti Correnti

Come ricaricare Paypal

Lo sviluppo della tecnologia e di internet, anche le modalità di pagamento si sono notevolmente evoluti. Oltre ai classici metodi di pagamento che prevedono l'utilizzo delle carte di credito o le carte prepagate, sono stati introdotti i cosiddetti conti...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente in Sudafrica

Spesso si sente parlare di banche svizzere o paradisi fiscali dove molti decidono di depositare il proprio denaro in modo da ottenere dei vantaggi fiscali. Chiariamo subito qualsiasi dubbio: anche se si ha la propria residenza fiscale in Italia, è possibile,...
Banche e Conti Correnti

Chi può ricaricare la Postepay

La Postepay è una carta ricaricabile di Poste Italiane. Per privati ed aziende, offre servizi vantaggiosi con costi di gestione annuali minimi. La versione standard consente di pagare in Italia e nel mondo in tutti gli Store del circuito Visa. Inoltre,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.