Come e quando calcolare l'imposta di successione agevolata prima casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Siete i diretti beneficiari di un immobile? Un vostro caro si è spento lasciandovi in eredità un bene? Allora sappiate che la denuncia di successione va fatta entro un anno dalla data di apertura della successione, presso l'Ufficio del Registro del luogo di residenza della persona scomparsa. L'agevolazione prima casa non spetta solo per il trasferimento a titolo gratuito del diritto di piena proprietà dell'abitazione non di lusso, ma anche per il trasferimento della nuda proprietà, usufrutto, uso e diritto di abitazione. In pochi e semplici passaggi vi spiegherò, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come e quando calcolare l'imposta di successione agevolata prima casa.

26

Occorrente

  • Modello F23
36

L'immobile per il quale si chiedono i benefici fiscali deve essere ubicato nel comune in cui il beneficiario ha la propria residenza, o dove intende stabilirla entro 18 mesi dalla data di apertura della successione (data di morte). Non è assolutamente necessario che il richiedente vada ad abitare la prima casa. In alternativa, l'agevolazione spetta anche a colui che pur non avendo la residenza nel comune, lo stesso vi svolga la propria attività lavorativa.

46

Procuratevi presso un ufficio postale o in una banca il modello F23, compilatelo accuratamente e utilizzatelo per il versamento delle imposte dovute, sempre presso una banca o un ufficio postale. Dopo aver effettuato il versamento, allegate una copia di quest'ultimo alla dichiarazione di successione. Per procedere però, dovete accertarvi di possedere dei requisiti fondamentali.

Continua la lettura
56

Uno dei requisiti consiste nell'essere l'erede del defunto della successione; dovrete necessariamente essere residenti nel comune in cui si trova l'immobile oppure prestare attività lavorativa nel comune in quel determinato comune. Se rientrate in queste condizioni, presentate un'apposita dichiarazione sostitutiva, citando i requisiti che vi danno accesso all'agevolazione della prima casa.

66

Versate quindi ben due imposte: ipotecaria e catastale sull'abitazione. Le imposte sopra citate non saranno più applicate con la percentuale del 2% e dell'1% come di norma, ma nel vostro caso saranno applicate in maniera fissa, cioè verserete 200 euro per ciascuna imposta. Il che significa che pagherete un'imposta ipotecaria di 200 euro e un'imposta catastale di 200 euro e il totale da te dovuto sarà di 400 euro in totale. Naturalmente, a questo importo dovete aggiungere la tassa ipotecaria di euro 35,00 e l'imposta di bollo di euro 58,48.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come calcolare l’imposta di successione sugli immobili

L'imposta di successione sugli immobili, risulta essere esattamente un'imposta prevista per il trasferimento della proprietà di beni immobili, in seguito alla morte del proprietario, direttamente agli eredi, sulla base della successione legittima o secondo...
Case e Mutui

Come Calcolare Il Credito Di Imposta Nelle Compravendite

Durante l'acquisto della prima casa sono concesse alcune agevolazioni fiscali, le quali devono rispondere a specifici requisiti previsti dalla legge. Qui potete trovare un approfondimento in merito. In questa guida ci concentreremo tuttavia su come calcolare...
Case e Mutui

Come presentare la dichiarazione di successione

All'interno di questa specifica guida, andremo a occuparci di successione. Come avrete potuto scoprire leggendo il titolo della guida stessa, andremo a spiegarvi Come presentare la dichiarazione di successione. L'imposta di successione è dovuta per il...
Case e Mutui

Come viene calcolata l'imposta municipale propria

In questa guida, passo dopo passo, provvederò a spiegare come viene calcolata l'imposta municipale propria, meglio conosciuta come IMU, la quale viene applicata dai singoli comuni. Detto tipo di imposta, che riguarda il possesso degli immobili, deve...
Case e Mutui

Come determinare il reddito degli immobili ai fini dell'imposta Irpef

Il reddito percepito da un individuo si divide essenzialmente in cinque capi per il calcolo delle imposte. Sono sicuramente necessari carta e penna, e una capacità di calcolo non troppo bassa. Se non sapete ancora come riuscire a determinare ol reddito...
Case e Mutui

Come calcolare l'IMU sulle aree edificabili

I terreni edificabili, in quanto tali, sono soggetti all'Imposta Municipale Unica. Per calcolare l'IMU sulle aree edificabili occorre fare riferimento al valore venale del terreno al primo giorno dell'anno in corso, applicandovi l'aliquota ordinaria....
Case e Mutui

Come calcolare la cedolare secca

La "cedolare secca sugli affitti", introdotta nel 2011, è un'imposta che sostituisce tutti i tributi attualmente dovuti sulle locazioni (articolo 3 del DLGS 23/2011). Si tratta in pratica di una facilitazione sul reddito percepito dall'affitto di un...
Case e Mutui

Come calcolare il valore catastale di un immobile

Il valore catastale (o meglio base imponibile) è una cifra ottenuta moltiplicando la rendita catastale dell'immobile, quale risulta da una normale visura catastale, per un coefficiente, determinato per legge e differente per ogni categoria catastale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.