Come diventare uno chef a domicilio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chi lo fa lo sa: cucinare bene è un'arte che tutti apprezzano. Saper preparare dei bei piatti, buoni da mangiare e belli da vedere, a volte può trasformarsi in un'impresa titanica. Chi si cimenta in questa arte deliziosa a volte riesce a sfornare dei buoni piatti con una presentazione più o meno accettabile. Ancora, c'è chi sa preparare dei veri e propri manicaretti ma non riesce a destreggiarsi in cucina quando bisogna preparare più di quattro coperti. Una piacevole occasione come una serata romantica, un pranzo di lavoro, un compleanno o per ricorrenze o un evento, molte persone scelgono di rivolgersi alla figura emergente del cuoco 'privato'. Ma come si fa a diventare chef a domicilio? Per scoprirlo leggete oltre!

25

La figura professionale dello chef a domicilio

Negli ultimi anni si sta diffondendo in Italia la figura professionale dello chef a domicilio. Si tratta di un lavoro ideale se sapete cucinare e vi piacerebbe trasformare la vostra passione in un'attività redditizia. O, ancora, se siete cuochi professionisti e state cercando un'occupazione. Si tratta di una mansione nuova e creativa, da non confondere con il catering. A differenza di questo servizio, infatti, lo chef a domicilio pensa a tutto quello che occorre per allestire la cena a casa del cliente. Porta gli ingredienti per i piatti e li prepara, pensa ai vini, alle stoviglie, al tovagliato e agli eventuali allestimenti da usare come centrotavola.

35

Frequentare un corso di cucina per imparare

Ma come si diventa chef a domicilio? Se avete frequentato una scuola alberghiera o avete maturato una certa esperienza nel campo della ristorazione, può essere un vantaggio. Comunque, non è detto che questi siano requisiti necessari: la passione e la capacità nel cucinare deriva spesso da una dote naturale e se intendete perfezionarla, può bastare iscriversi ad un buon corso di cucina, in cui imparerete che anche l'inventiva è una dote importantissima, non solo nell'esecuzione delle varie ricette, ma anche nel saper presentare le portate con un tocco di estro e di raffinatezza.

Continua la lettura
45

Obbligatorio l'iscrizione alla camera di Commercio

Spesso si pensa che la richiesta di uno Chef a domicilio possa arrivare solo da personaggi famosi o facoltosi per pranzi o cene lussuose: in realtà non è detto che sia così: può capitare che in occasione di eventi importanti o di ricorrenze particolari si decida di ricevere nell'intimità della presso la propria abitazione, parenti ed amici, oppure una persona particolarmente cara. Potete ad esempio catalogare la vostra attività in una precisa offerta, proponendovi magari come cuoco per un tipo di cucina regionale oppure etnica... O vegetariana.
Non dimenticate che è obbligatorio iscriversi alla Camera di Commercio; dovrete superare il corso sulle norme igieniche e sanitarie e dovrete aprire una Partita Iva per regolarizzare la vostra posizione con il fisco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare un sushi chef

"Come si fa a diventare un sushi chef?" È una domanda con molte risposte, poiché la cucina istoriata giapponese, altamente saporita ed artistica, ha più di 1000 anni di storia. Quindi non si tratta semplicemente di imparare a cucinare. I frutti di...
Lavoro e Carriera

Come diventare executive chef

Grazie anche a programmi televisivi come Masterchef e Cotto e mangiato, negli italiani si è diffusa ancor più di prima una vera e propria passione per la cucina. Se anche tu fai parte di quelli che ne vorrebbero fare un lavoro, stai leggendo la guida...
Lavoro e Carriera

Come diventare personal chef

Quella dello chef è una delle mansioni più ambite ed apprezzate da tutti coloro che amano la buona cucina e le specialità culinarie, per cui potrebbe essere un lavoro molto gratificante a prescindere dalla retribuzione. Negli ultimi anni sono sempre...
Lavoro e Carriera

Come diventare chef de rang

In questa guida vi spiegheremo come è necessario comportarsi per diventare uno chef de rang, ossia quella figura professionale che si occupa del ricevimento della clientela e del servizio di piatti particolari, come ad esempio, i flambè o certi tipi...
Lavoro e Carriera

Come fare il cuoco a domicilio

In periodo di crisi e recessione, inventarsi un nuovo lavoro può rivelarsi la carta vincente! Del resto, nella storia, è stato chi ha lavorato con costanza su idee creative ad avere tratto il meglio dai periodi più difficili. Se siete cuochi appassionati,...
Lavoro e Carriera

Come fare lo chef

Se stiamo cercando un lavoro e abbiamo già in mente quello che ci piacerebbe scegliere, sicuramente sapremo che prima di farcela dovremo seguire un particolare percorso formativo che dipende dal tipo di lavoro di nostro interesse. Ogni lavoro ha infatti...
Lavoro e Carriera

Come diventare un consulente di bellezza

In alcuni paesi d’Europa esistono diversi istituti che investono in corsi di formazione per consulente della bellezza. Purtroppo in Italia non troviamo scuole specifiche. Esiste, però, la possibilità di fare svariati stage. Ogni anno alcune aziende...
Lavoro e Carriera

Come diventare parrucchiera

Quando si tratta di felicità sul lavoro, imparare a diventare una parrucchiera sembra essere la strada più giusta da percorrere. Secondo alcuni studi, infatti, i parrucchieri sono i lavoratori più felici con un 40% di soddisfazione, segnando il punteggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.