Come diventare un tutore privato?

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La guida che andremo a sviluppare in questa guida, si occuperà di spiegare ai lettori i passaggi per comprendere Come diventare un tutore privato. La guida si comporrà di tre differenti passi, in cui svilupperemo bene l'argomento, in modo chiaro e il più possibile completo. Il tutore è una persona che deve avere una ineccepibile condotta e, per tutto quello che riguarda i minori, deve dare pieno affidamento, educarli ed istruirli secondo quanto previsto dalla legge. Egli deve prestare, prima di essere assunto, giuramento davanti al giudice. Per espletare questo lavoro occorre una laurea per l'insegnamento, essere paziente e scrupoloso; con questi requisiti si può diventare tutore privato. Questa è una mansione che viene molto richiesta, specie all'interno del mondo universitario, ma non solo. Infatti, si possono trovare spazi interessanti anche all'interno di scuole private e perché no, tramite le ripetizioni private.

25

I passaggi per diventare tutore.

Fare il tutore privato non è facile; occorre avere davvero pazienza e costanza sia fra le quattro mura di casa propria che nelle università o nelle scuole private. Per diventare tutore nelle università è necessario accedere al bando di concorso, generalmente viene fatto una volta l'anno, che valuta sia il merito universitario che le attitudini personali. Una volta che avrete inoltrato la domanda, dovrete sostenere un colloquio orale, dove dovrete dimostrare la vostra idoneità allo svolgimento dell'incarico. Tuttavia, una volta che avrete dimostrato di conoscere bene le materie, dovrete proseguire attraverso un corso di preparazione. Durante il corso di preparazione, vi verrà spiegato in che modo dovrete relazionarvi con i vostri allievi.

35

Come diventare tutore nelle scuole private.

Per poter ambire a diventare tutore all'interno delle scuole private, e quindi occupare un ruolo che servirà per far recuperare gli anni scolastici persi agli allievi, oppure a preparare i vari esami, dovrete inoltrare la domanda specifica alla scuola interessata. Compilate il vostro curriculum vitae, in modo che la scuola possa scegliere sulla vostra idoneità in base alle informazioni interne allo stesso. Si deve compilare un curriculum vitae per dar modo alla scuola di sceglier l'idoneità al lavoro in base alle informazioni ed ad un eventuale colloquio orale. Alcuni di questi lavori eseguite nelle scuole private sono riconosciuti ai fini dei punteggi per le supplenze; tentare non costa niente, ma ottenere l'idoneità è davvero molto difficile.

Continua la lettura
45

Fare i tutori a casa vostra.

Come ultima cosa si ha la possibilità di diventare tutore a casa. Questo lavoro è molto impegnativo, in quanto si deve insegnare alla persona a diventare autonoma nello studio, utilizzando un metodo che è utile non solo nel presente, ma anche in futuro. Per diventare un ottimo tutore "casalingo", serve solo molta volontà e qualche annuncio, preferibilmente anche in internet, se è possibile. Il caro vecchio passaparola è uno strumento davvero importantissimo, e funziona molto bene, in quanto più sarete brillanti nel preparare ragazzi, e più la curiosità di chi abbia supportato questa preparazione girerà all'interno del gruppo di classe. Questo lavoro non si può improvvisare, servono aggiornamenti e preparazione.
Eccovi un link d'approfondimento: http://it.wikihow.com/Diventare-Tutor.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come aprire un libretto postale

Il libretto di risparmio postale è un servizio offerto dalle Poste Italiane e rispetto agli istituti bancari dà maggiori garanzie poiché lo Stato Italiano ne è il garante. Il denaro non ha vincoli, ma è rimborsabile in qualsiasi momento. Ma come...
Banche e Conti Correnti

Aprire un conto corrente: i requisiti

Ormai quasi tutti coloro che lavorano possiedono un conto corrente, che è un servizio bancario che agevola la gestione del denaro, quindi consente per esempio il pagamento automatico di bollette, o l'accredito dello stipendio mensile del lavoratore.Se...
Richieste e Moduli

Come cambiare il cognome

Cambiare il cognome d'origine richiede un iter burocratico lungo. Tante sono le motivazioni. In alcuni casi risulta volgare, ridicolo oppure offensivo per la persona. In altri, invece, viene semplicemente sostituito con quello della madre. Ecco dunque...
Richieste e Moduli

Come ottenere l’esenzione bollo auto per disabili

Il bollo auto, è una tassa di possesso legata a tutti i veicoli a motore, in Italia è obbligatorio, da pagare anche nel caso in cui il veicolo non cammini, o non sia assicurato. I portatori di handicap sono agevolati dalla legge, che prevede per loro...
Finanza Personale

Come tenere le spese sotto controllo utilizzando le Apps

Se stai cercando un modo per tenere sotto controllo le tue spese ed avere conforto dagli strumenti tecnologici a tua disposizione, sei approdato sulla lettura giusta. In questa guida cercherò di spiegarti come gestire meglio le tue uscite utilizzando...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'handicap ex legge 104/92

Il settore della Previdenza Sociale dedica una particolare attenzione a coloro che necessitano di un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale e sociale a causa di un handicap grave. In particolare il cittadino...
Lavoro e Carriera

Come iscriversi alla Siae come autore letterario

Sei un autore e pensi di aver scritto il romanzo più bello ed importante della tua vita? Allora perché non cogli la palla al balzo ed inizi a tutelare le tue opere? Se ti ritieni uno scrittore dalle buone possibilità di successo e desideri inoltre,...
Richieste e Moduli

Quando usare la dichiarazione sostitutiva di certificazioni

La dichiarazione sostitutiva di certificazioni è un'autocertificazione che sostituisce i certificati rilasciati dalla pubblica amministrazione. Con il DPR 455/2000 questa dichiarazione è stata introdotta. Trattasi di un documento redatto in carta semplice,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.