Come diventare trapezista

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il trapezista è sicuramente uno di quei lavori che desideriamo fare perché ci incuriosisce. Chi infatti quando si recava presso il circo, non rimaneva incantato a guardare i trapezisti che si destreggiavano in cielo! Tale mestiere così particolare richiede una formazione specifica e una grande dose di sacrificio e dedizione, per diventare dei veri professionisti e poter lavorare con circhi famosi. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato in maniera chiara e comprensibile, come diventare correttamente un vero e proprio trapezista.

26

Occorrente

  • Dedizione
36

Formazione

Per diventare trspezisti bisogna frequentare una scuola di circolazione dove, oltre ad avere una formazione adeguata si potrà imparare anche come svolgere le conoscenze acquisite affinché tutto ciò diventi una vera e propria professione. In Italia ci sono tante scuole circensi nelle quali vengono praticati dei corsi della durata di un paio di anni a cui partecipano tutti i ragazzi di età compresa fra i 16 e i 24 anni. L'età però non è l'unico requisito da possedere, bisogna avere anche delle capacità psicologoche e un fisico con determinate caratteristiche.

46

Audizioni

Dopo essere entrati a far parte di una scuola dovrete poi partecipate anche a delle audizioni, si tratta di provini, vale a dire una sorta di audizioni in cui i vari candidati che vogliono diventate trspezisti dimostrano di essere in possesso delle caratteristiche fisiche e mentali per poter ricoprire il ruolo di questa figura circense. Per diventare trspezisti c'è bisogno poi anche di una presenza scenica ma soprattutto bisogna essere in grado di essere padrone del contesto teatrale. I più meritevoli saranno così ammessi ai corsi biennali con la possibilità di avere anche delle borse fine studio.

Continua la lettura
56

Corso

Il corso richiede un impegno di circa otto ore al giorno, durante le quali si seguono lezioni di acrobatica, danza, recitazione da circo e altre discipline. Assisterete inoltre ad uno stage presso realtà professionali del territorio, lasciando però spazio all'allievo per specializzarsi nel settore che ritiene più appropriato a se stesso. I diplomi da trapezisti rilasciati dalle scuole di arti circensi permettono certamente all'artista di poter lavorare anche begli stati esteri. È inoltre probabile che già durante la formazione gli allievi più intraprendenti siano chiamati a collaborare con importanti nomi del settore. Infine, è bene ricordare che alcune scuole ammettono esclusivamente ragazzi maggiorenni che abbiano conseguito il diploma di scuola media superiore. Non mi resta che augurarvi in bocca al lupo!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se vi impegnerete al massimo, potrete ottenere delle borse di studio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare criminologo

Negli ultimi anni, i casi di cronaca nera hanno subito una sorta di spettacolarizzazione mediatica che attrae milioni di telespettatori. A farne materiale di interesse popolare ci sono, paradossalmente, anche i cosiddetti talk-show "per famiglie", che...
Lavoro e Carriera

Come lavorare allo zoo

Il mondo animale incuriosisce da sempre grandi e piccini. Nell'epoca moderna, si vive soprattutto in città. Ci sono bambini che mangiano la carne, le uova e il pesce e non hanno mai visto un pollo, un vitello o una gallina. La televisione ci mostra leoni,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.