Come diventare tecnologo alimentare

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Da diversi anni la figura del tecnologo alimentare è molto ricercata grazie alla sempre maggiore importanza che viene data all'alimentazione e ai diversi modi di produzione e conservazione degli alimenti. Il tecnologo alimentare è colui che si occupa in modo specifico della trasformazione e conservazione dei prodotti alimentari e dei macchinari che vengono impiegati a tale scopo. Come tante altre figure professionali, anche quella del tecnologo alimentare può essere svolta in regime di libero professionista, oppure come dipendente di qualche impresa, pubblica o privata. In questa guida vediamo come diventare tecnologo alimentare.

25

Occorrente

  • Laurea in "Scienze e tecnologie alimentari"
  • Abilitazione
  • Iscrizione all'albo professionale
35

Percorso di studi medi

Il primo passo da fare per poter diventare un tecnologo alimentare consiste nell'affrontare un percorso scolastico che, dopo la licenza media, comprenda il liceo. È consigliabile seguire un corso di studi basato sulle materie scientifiche; quindi un liceo scientifico, uno scientifico sperimentale oppure uno scientifico tecnologico sono la scelta di indirizzo da privilegiare. Una volta iscritto all'istituto superiore, completa i cinque anni di studio. E ottieni il relativo diploma.

45

Corso universitario e percorso post laurea

Dopo la scuola superiore, iscriviti all'università, facoltà di "Scienze e tecnologie alimentari". Ottieni il diploma di laurea. Affronta un periodo di tirocinio da svolgersi o presso un libero professionista o presso un' azienda abilitata a tal fine. Il tirocinio è condizione propedeutica al sostenimento esame di abilitazione, passo necessario per potersi iscrivere al relativo albo professionale.
Quindi, per riassumere, il come diventare un tecnologo alimentare si snoda attraverso i vari passaggi scolastici della licenza media, diploma di scuola superiore, di laurea. Poi tirocinio, ottenimento dell'abilitazione, iscrizione all'albo professionale.
Sei pronto ad entrare nel mondo del lavoro.
Ricorda che l'iscrizione all'albo comporta l'obbligo del pagamento di una quota annuale dal momento in cui si inizia ad esercitare il mestiere di tecnologo alimentare fino a che non si smette.

Continua la lettura
55

Verso il mondo del lavoro

Scegli se lavorare come libero professionista o come dipendente. Nel secondo caso invia differenti curriculum a svariate aziende che sono legate al settore alimentare. Fai attenzione a stendere un Curriculum vitae completo e veritiero. Accompagnalo con una lettera di presentazione che metta in luce aspetti particolari delle tue capacità e della tua personalità. Partecipa ai colloqui cui sarai chiamato.
Sostieni anche i concorsi pubblici che richiedono il tuo profilo professionale. Avrai un'opportunità in più di impiego.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare sismologo

Il sismologo è colui che studia gli eventi sismici, ovvero i terremoti e la propagazione delle onde elastiche che essi generano. Siccome il nostro Paese conta numerose e vaste aree ad elevato rischio sismico, questa figura è diventata via via un elemento...
Lavoro e Carriera

Come iscriversi all’albo dei commercialisti

Un commercialista è, in Italia, un professionista abilitato competente in questioni economico-aziendali quali commercio, finanza, fisco, ragioneria, management. Il titolo formale che gli spetta è dottore commercialista. Questo verifica l'attendibilità...
Lavoro e Carriera

Come diventare perito agrario

Nel mondo delle professioni legate alla natura, quella del perito agrario è sicuramente una delle più interessanti. Pur avendo un corso di studio specifico e una formazione univoca, gli sbocchi lavorativi che tale professione può avere sono diversi:...
Lavoro e Carriera

Come diventare professore di chimica e fisica

Ogni giorno chi decide di intraprendere la strada dell'insegnamento sceglie una strada lunga e difficile, in quanto questa richiede molto impegno e molto interesse nello studio della materia che si desidera insegnare. Se si desidera insegnare materie...
Lavoro e Carriera

Come iscriversi all’albo dei periti elettrotecnici

Se ti sei appena diplomato come Perito Elettrotecnico, forse la tua intenzione ora è quella di esercitare la libera professione. Perché tu possa farlo, però, certo saprai che occorre obbligatoriamente l'iscrizione all'Albo dei Periti Elettrotecnici....
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato

L'avvocato è uno delle attività lavorative più gettonate al mondo non solo per una questione economica ma anche per lo status sociale che conferisce. Per poter svolgere questa professione, una delle abilità principali, è quella di essere dei buoni...
Lavoro e Carriera

Come diventare perito assicurativo

In questa guida vedremo come diventare perito assicurativo. In particolar modo, ci concentreremo e analizzeremo tutti i requisiti obbligatori per poter esercitare questa professione. Va detto comunque che per intraprendere questa carriera occorre avere...
Lavoro e Carriera

Come diventare psicoterapeuta

Lo psicoterapeuta è una figura professionale che si occupa di un campo piuttosto ampio poiché ricopre una serie di diverse discipline. Non c'è un grado specifico che uno psicoterapeuta ha bisogno di conseguire per poter esercitare la sua professione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.