Come diventare team manager

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il team manager è quella figura che si sviluppa all'interno di una società sportiva, che si prefigge di rispettare diversi compiti, tra i quali: organizzare gli allenamenti delle diverse squadre della società, in modo che non si creino sovrapposizioni con le altre squadre, e vengano rispettati le richieste dei vari allenatori.
In questa guida verrà illustrato come come diventare un manager sportivo di successo.

24

L'importanza dell'istruzione

Saper gestire una squadra è un compito di una notevole difficoltà, che richiede una buona dose di carisma, dedizione, pazienza e un certo livello di preparazione. Pur non esistendo uno specifico percorso di studi per diventare team manager, questa figura professionale si avvicina molto a quella del manager sportivo, per il quale invece esistono tutt'ora diversi corsi in Italia, organizzati da varie scuole di formazione, che prevedono un periodo di lezioni, che seguiranno poi un test finale di certificazione.

34

CONI

Un esempio di questi corsi, potrebbe essere il corso di management sportivo, che viene spesso organizzato dalla Scuola dello Sport del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano). Lo studio unito alle conoscenze apprese sul campo, con le esperienze dirette, saranno il punto di partenza del percorso di team manager. I corsi del CONI, sono rivolti a tutti coloro che desiderano intraprendere una carriera specifica e dai precisi connotati manageriali.
Questi corsi danno l'opportunità di creare una figura manageriale che sappia gestire oltre ad una squadra sportiva, tutte quelle strutture legate alle nuove tendenze in atto nel mercato dello sport. I requisiti da avere sono due: l'età (non inferiore dei 25 anni) ed un diploma di scuola media inferiore.

Continua la lettura
44

L'importanza della leadership

Quando si ottiene una posizione di leadership è importante far lavorare la propria società in armonia, come una vera e propria azienda, affinché nessuno operi in un ambiente sgradevole, e tutti possano praticare lo sport sia a livello dilettantistico che agonistico. Quando si diventa leader, si è coinvolti nella pianificazione e nella strategia del lavoro, e ciò è importante per mantenere la squadra informata su ciò che sta succedendo nell'organizzazione nel suo complesso. Riuscire a creare un buon afflusso di finanziamenti, è importante, e ciò potrebbe essere causato da minor costi dovuti ad ottimi con le altre società, e a investimenti ottenuti con le varie pubblicità. Ciò consentirà alla propria squadra di dotarsi di un buon numero di sponsor, dotazione tecnica, concederà ai propri dipendenti la tranquillità di lavorare in un ambiente ricco e sicuro, anche dal punto di vista economico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Le 5 caratteristiche principali di un Project Manager

Quando si parla di Project Manager si fa riferimento ad una figura che ha il compito di controllare che un progetto venga completato, dando luogo ad un risultato di estrema qualità. Per tale motivo deve tener conto di tutti quegli elementi e di quei...
Lavoro e Carriera

Le 10 caratteristiche che deve avere un leader

Se vi state chiedendo quali caratteristiche deve avere un leader per poter operare credibilmente la sua forza “trascinante” avete individuato la guida giusta che mette in evidenza 10 elementi imprescindibili di tale figura. In particolare chi effettua...
Lavoro e Carriera

Come diventare Crisis Manager

Il Crisis Manager è la figura professionale che si occupa di gestire le situazioni delicate e complicate che si possono venire a creare nelle aziende. Questa figura può operare come free lance oppure lavorare per un'agenzia. Deve garantire la massima...
Lavoro e Carriera

Come diventare manager calcistico

Diventare manager di una squadra di calcio professionista comporta molte responsabilità. Queste includono l'assunzione, la riassegnazione e il licenziamento di giocatori, assicurarsi tetti salariali che vengano rispettati ed il trasferimento di giocatori...
Lavoro e Carriera

Come diventare store manager

Lo store manager è una nuova figura professionale molto in voga negli ultimi anni. Il ruolo è lo stesso del responsabile di negozio, ma con un netto orientamento manageriale che lascia maggiori spazi alle capacità ed iniziative personali. Questa figura...
Lavoro e Carriera

Come diventare Licensing Manager

La figura del Licensing Manager viene solitamente contattata da un licenziante o un licenziatario per sviluppare un progetto. In alternativa può creare opportunità ex novo tramite un’attenta analisi delle possibili combinazioni tra licenze e prodotti....
Lavoro e Carriera

Come diventare e-learning manager

L'E-learning Manager è quella figura professionale che segue la progettazione, la realizzazione e la gestione di attività di e-learning. Ai nostri giorni gli investimenti nella tecnologia sono diventati fondamentali per essere competitivi sul mercato....
Lavoro e Carriera

Come diventare Sales Manager

Il Sales Manager è una disciplina che si concentra sull'applicazione pratica di tecniche di vendita e sulla gestione di un'impresa, e ha un ruolo importante nel Business Intelligence. Importante poiché, attraverso la vendita di prodotti e servizi, ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.