Come diventare store manager

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Lo store manager è una nuova figura professionale molto in voga negli ultimi anni. Il ruolo è lo stesso del responsabile di negozio, ma con un netto orientamento manageriale che lascia maggiori spazi alle capacità ed iniziative personali. Questa figura professionale è molto richiesta dalle aziende di piccole, medie e grandi dimensioni perché svolge un ruolo chiave in un mercato come quello del commercio, caratterizzato da una concorrenza sempre più agguerrita e da un consumatore sempre più attento, informato ed esigente. Dopo questa breve introduzione, possiamo dare il via a questa guida su come diventare store manager.

24

La principale responsabilità di uno store manager è la gestione a 360 gradi di un punto vendita

La principale responsabilità di uno store manager è la gestione a 360 gradi di un punto vendita. Chi svolge questo ruolo deve controllare non solo la parte commerciale, ma anche quella amministrativa e relativa al personale dipendente. Analizzando in modo più dettagliato le varie mansioni, si può affermare che questa figura professionale deve essere in grado di organizzare le campagne vendita, il riassortimento della merce, la gestione del magazzino e la formazione dello staff. Inoltre, deve avere le caratteristiche di un team leader, poiché deve saper gestire e motivare i collaboratori, nonché possedere notevoli doti di comunicazione per gestire al meglio i rapporti con i clienti. Questo primo passo è il passo fondamentale dell'intera guida in quanto sbagliando le indicazioni descritte in questo passo, potrete rischiare di arrivare al termine della guida e dover cominciare nuovamente la guida da capo.

34

È necessario conoscere delle nozioni base di marketing

Data la complessità del ruolo, è necessario conoscere delle nozioni base di marketing, essere abile a gestire le tecniche di vendita, di pianificare i budget e la gestione del bilancio. Le nozioni tecniche vanno integrate con delle buone capacità relazionali, doti di problem solving, di flessibilità e di attitudine al lavoro di gruppo. A seconda della zona in cui si trova il negozio o alla tipologia della clientela, può essere necessario conoscere una o più lingue straniere. Siccome la concorrenza è sempre più agguerrita, lo store manager deve non solo sviluppare costantemente queste caratteristiche, ma anche tenersi aggiornato sulle nuove tecniche, al fine di migliorare la gestione del punto vendita e ridurre i costi. Dopo aver appreso questo passo, procedete con cautela con il terzo ed ultimo passo della guida.

Continua la lettura
44

È possibile ottenere la migliore formazione lavorando direttamente sul campo

È possibile ottenere la migliore formazione lavorando direttamente sul campo. È consigliato acquisire esperienza svolgendo inizialmente la mansione di commesso/a, cercando di ricoprire tutti i vari ruoli disponibili nel negozio. Ci sono anche degli appositi corsi per integrare o sviluppare la formazione di questa figura professionale. Oltre al normale stipendio, allo store manager possono essere riconosciuti eventuali bonus nel caso in cui egli raggiunga gli obiettivi di vendita prefissati dall'azienda. Ricordate che diventare uno store manager è un'opportunità che non capita a tutgi e quando giunge il vostro momento, dovrete sfruttarlo al meglio perché può essere che sia l'unica occasione della vostra vita lavorativa. Siamo giunti ormai a questo terzo ed ultimo passo su come diventare store manager.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare advertising manager

La pubblicità è l'anima del commercio. È per questo motivo che un numero sempre maggiore di aziende assume professionisti e crea interi settori specifici dedicati alla promozione dei prodotti. I nuovi media hanno cambiato il nostro stile di vita e...
Lavoro e Carriera

Come diventare un buon manager

Molti si chiederanno come si può arrivare a fare il manager, ma sono pochi coloro che si pongono la domanda su come è possibile diventare un buon manager. Oltre a possedere i titoli di studio adeguati, dato che la materia manageriale è molto vasta...
Lavoro e Carriera

Come diventare web marketing manager

Il Web Marketing Manager si occupa di definire e applicare i piani relativi alla comunicazione e interazione, via internet, tra l'azienda e gli utenti. La sua figura, all'interno di un'azienda, è molto importante, visto che grazie al marketing digitale...
Lavoro e Carriera

Come diventare manager

Il manager è un professionista che ha tantissime responsabilità. Egli deve saper portare avanti molti incarichi impegnativi con grande diligenza. Un manager è responsabile sia della definizione degli obiettivi che della gestione aziendale attraverso...
Lavoro e Carriera

Come diventare manager calcistico

Diventare manager di una squadra di calcio professionista comporta molte responsabilità. Queste includono l'assunzione, la riassegnazione e il licenziamento di giocatori, assicurarsi tetti salariali che vengano rispettati ed il trasferimento di giocatori...
Lavoro e Carriera

Come diventare Social Media Manager

Grazie all'era informatica anche il mondo del lavoro è cambiato. Si è infatti passati da lavori prettamente caratterizzati dalla presenza fisica sul posto del lavoro (che sia una fabbrica, un ufficio, un'azienda) a lavori che possono essere svolti comodamente...
Lavoro e Carriera

Come diventare manager del rischio

Il risk manager è una figura professionale sempre più ricercata nel mercato del lavoro. Come suggerisce il nome, il suo ruolo è quello di prevenire e gestire i rischi di ogni attività che potrebbe avere ripercussioni sui bilanci dell'azienda. È,...
Lavoro e Carriera

Come diventare team manager

Il team manager è quella figura che si sviluppa all'interno di una società sportiva, che si prefigge di rispettare diversi compiti, tra i quali: organizzare gli allenamenti delle diverse squadre della società, in modo che non si creino sovrapposizioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.