Come diventare personale ATA nella scuola

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il personale ATA designa una specifica categoria, ovvero quella degli addetti al settore amministrativo, tecnico e ausiliario. Le mansioni professionali in questione riguardano la pubblica amministrazione. I lavoratori ATA sono anche le figure professionali scolastiche come i bidelli o i direttori dei servizi generali e amministrativi.
Per rientrare in questa categoria di lavoratori, bisogna seguire un iter specifico. La breve guida che state per leggere contiene tutte le istruzioni su come diventare personale ATA nella scuola.

27

Occorrente

  • Diploma di maturità
  • Passione per le mansioni scolastiche
37

Prendere parte al concorso

Per entrare a pieno titolo nella categoria del personale ATA nella scuola, dovrete prendere parte ad un concorso che viene indetto dal Ministero della Pubblica Istruzione. Il requisito minimo per partecipare è un diploma, che spesso riguarda il settore informatico, quello amministrativo oppure contabile. Per esercitare un compito diverso da quelli svolti all'interno della categoria, come l'insegnamento, bisogna essere in possesso di una laurea.
Quando si pubblica il bando, gli aspiranti dipendenti ATA nella scuola possono compilare un apposito modulo, in base a delle specifiche richieste.

47

Recarsi sul sito del Ministero della Pubblica Istruzione

Se cercate informazioni sulle modalità di accesso al personale ATA nella scuola, potete recarvi nel sito del Ministero della Pubblica Istruzione. In alternativa, avrete modo di richiedere delucidazioni presso l'ufficio per l'impiego di zona. Da potrete scaricare il modulo per il concorso e iniziare la compilazione. Successivamente, dovrete consegnarlo al Provveditorato agli Studi della vostra città (o al distretto Scolastico Provinciale).
Dopo circa 90 giorni dalla data di invio della domanda, figurerete in una graduatoria. Quest'ultima parte dalla terza fascia e man mano arriva fino alla prima. Ogni due anni si aggiorna e quindi potreste avere l'opportunità di scalare la lista. In questo modo, aumenteranno le probabilità di chiamata per entrare a far parte del personale ATA nelle scuole.

Continua la lettura
57

Graduatoria

La graduatoria per diventare personale ATA nella scuola è permanente. Il compito della sede dell'Ufficio Scolastico Provinciale è quello di conservarla. In questo modo, coloro che devono inserire per la prima volta le proprie credenziali, oossono farlo ogni due anni nel periodo estivo.
Coloro che occupano la posizione più alta in graduatoria, ricevono la chiamata per l'assunzione in concomitanza con l'inizio dell'anno scolastico. I vincitori del bando possono dunque ritrovarsi con l'abilitazione all'insegnamento diretto. In alternativa, si possono anche fare delle supplenze, che poi si traducono in punteggio cumulabile. Grazie a questo punteggio, si possono guadagnare diverse posizioni nella graduatoria biennale dell'ATA.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per qualunque dubbio, non esitate ad informarvi sul sito del Ministero della Pubblica Istruzione o presso l'Ufficio per l'Impiego della vostra zona.
  • Raccogliete più punteggi possibile per salire in graduatoria.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come ottenere permessi per diritto allo studio

Il diritto allo studio è molto importante e soprattutto fondamentale poiché garantisce la formazione, è il diritto all'accesso al percorso formativo della persona. Il diritto allo studio non dipende dalle questioni economiche quindi anche questo tende...
Richieste e Moduli

Come diventare apolide

Una persona che viene denominata apolide è una persona che ha deciso di andare all’estero e che non ha nessuna cittadinanza, e questo perché è priva della propria cittadinanza di origine e non è entrata in possesso da un’altra. Sono davvero molte...
Richieste e Moduli

Come diventare cittadino brasiliano

Il processo di richiesta della cittadinanza brasiliana è gestito dal Ministero della Giustizia (Ministério da Justiça); i funzionari del Ministero per prima cosa verificano l'idoneità dei documenti. Però c'è da dire che, il momento in cui si è...
Richieste e Moduli

Come compilare la domanda di assegnazione provvisoria

Il termine assegnazione provvisoria è riconducibile all'ambito scolastico: si intende la possibilità di docenza presso scuole medie o superiori richiesta per uno ricongiungimento al coniuge, al convivente, ai genitori, ai figli, per gravi e certificati...
Richieste e Moduli

Come essere nominato presidente di seggio

La figura del presidente di seggio è fondamentale in sede di consultazione elettorale o referendaria. Il suo ruolo ricopre una grande e profonda responsabilità in quanto, deve controllare il corretto e legale andamento delle procedure elettorali presso...
Richieste e Moduli

Come richiedere il servizio gratuito di trasporto alunni disabili

Istruirsi è per la costituzione italiana un diritto inalienabile del cittadino. Per questo motivo, già nel 1970, si stabilì che tutti gli studenti frequentanti la scuola dell'obbligo e residenti in comuni eccessivamente periferici rispetto all'istituto...
Richieste e Moduli

Come fare la domanda per l'Esercito Italiano

Entrare a far parte dell'Esercito Italiano è l'ambizione di tantissimi giovani, sia uomini che donne, soprattutto a causa della carenza di posti di lavoro che negli ultimi anni sta costringendo tante persone ad oltrepassare i confini del "Bel Paese"...
Richieste e Moduli

Come beneficiare delle detrazioni scolastiche

Chi ha dei figli in età scolastica sa benissimo quale sia la spesa da sostenere annualmente per la loro istruzione e quanto questa gravi sull'economia generale della famiglia. Fortunatamente lo Stato Italiano va incontro alle famiglie, consentendo di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.