Come diventare pediatra

Tramite: O2O 22/08/2016
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il lavoro di medico dell'infanzia è uno dei più belli che ci possano essere e che aiuta a conciliare l'amore per i bambini e la così chiamata vocazione di aiutare gli altri. Non è una strada facile, si deve studiare per parecchi anni e ci si deve mettere davvero d'impegno perché si ha poi la responsabilità di giovani vite. Ecco, quindi, una guida utile per capire al meglio come si deve fare per diventare pediatra.

24

Definendo il termine, il pediatra è un dottore specializzato nella prevenzione e nella cura delle malattie dei bambini dalla nascita sino ai 14 anni circa. L'attività viene svolta come libero professionista o dipendente presso ospedali, cure o centri per l'infanzia. Per casi urgenti o su richiesta, egli si reca presso il domicilio del proprio paziente se il caso lo richiede.

34

Dopo aver svolto il liceo, è necessario iscriversi all'università per acquisire le conoscenze atte per essere pediatri. Si consegue la laurea in medicina seguita da un tirocinio ed un esame per l'abilitazione professionale per essere poi iscritti all'Albo dei medici. Inoltre, si segue una specializzazione quinquennale. Il percorso è abbastanza faticoso, ma è utile ed indispensabile per poter diventare dei bravi dottori e poter guarire in modo eccellente i bambini che verranno. Oltre alle conoscenze teoriche, il soggetto che vorrà proseguire questa carriera dovrà possedere una buona capacità di analisi, autonomia decisionale, capacità di collaborazione ed a doti come tatto e gentilezza in quanto sarà a contatto anche con i genitori con i quali si dovrà rapportare e dovrà essere bravo nel dialogo in quanto potrà capitare di avere di fronte genitori più apprensivi o spaventati di altri, in modo particolare, quando si tratta del primo figlio ed i neo mamma e papà sono ancora poco esperti.

Continua la lettura
44

La formazione è piuttosto abbondante, comincia durante lo studio universitario presso la facoltà di medicina. Durante l'ultimo anno si studiano le problematiche fisiologiche e patologiche attinenti all'evoluzione del piccolo fino al periodo adolescenziale. Il cammino prevede anche un periodo di tirocinio per avere una dimostrazione pratica, oltre che teorica, del viaggio che si sta scegliendo di eseguire. Dopo la tesi ed aver, quindi, conseguito la laurea e successivo esame di abilitazione, vi è un ulteriore corso volto alla specializzazione esatta di ciò che si vuole fare in futuro. Il tragitto è arduo, ma se davvero si vuole raggiungere la meta, la fatica verrà ricompensata. Buono studio!

Ecco un link che potrebbe fornire informazioni utili --?http://www.sanihelp.it/news/2447/professione-pediatra/1.html (La professione del pediatra).
Ecco un ulteriore link che potrebbe risultare utile --?http://www.comediventare.it/articoli/guida/40/come-diventare-pediatra (Come diventare Pediatra).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare infermiere

In questa guida vi spiegherò come diventare infermiere. Con la nuova normativa dovete sapere che diventare infermiere non è più semplice come una volta. Infatti, da una decina d'anni a questa parte è una professione che fa parte di un'altra facoltà....
Lavoro e Carriera

Come diventare direttore generale

Che sia per aspirazione personale o per altri motivi, voler diventare qualcuno in una posizione di rilievo in un'azienda è il sogno di molti. Purtroppo, però, non è così facile. Per diventare il direttore generale servono moltissime caratteristiche...
Lavoro e Carriera

Come diventare pilota militare

Quello di diventare un pilota è il sogno di tantissimi bambini, ma per diventarlo realmente è necessario seguire un percorso lungo e sacrificato. In Italia, il modo più efficace e veloce per diventare pilota dell'Aeronautica militare, è quello di...
Lavoro e Carriera

Come diventare generale dell'aeronautica

Diventare generale dell'Aeronautica Militare è senza dubbio il sogno di ogni giovane che ama volare e combattere in volo seguendo la tradizione dei cavalieri dell'aria che vedono in Francesco Baracca e soprattutto in Manfred von Richthofen, il famoso...
Lavoro e Carriera

Come diventare istruttore amministrativo

Se vogliamo diventare istruttore amministrativo, ecco una guida per noi. Quello dell'istruttore amministrativo è un mestiere dalla lunga storia. Si tratta di una professione importante ed impegnativa. Sono molteplici le opportunità di lavoro che gli...
Lavoro e Carriera

Come diventare giurista d'azienda

Non è poi così complicato diventare un giurista d'azienda, anche se il percorso qualche volta può essere molto lungo e complesso. Terminati però gli studi, sarà possibile ottenere molte soddisfazioni professionali ed anche personali. Nella presenta...
Lavoro e Carriera

Come diventare grafico e avviare la propria attività

Se siete una persona creativa con capacità artistiche ed avete una buona conoscenza dell'informatica, o comunque è una materia che vi appassiona, allora dovreste provare a diventare un grafico. Se volete, infatti, lavorare nell'ambito pubblicitario...
Lavoro e Carriera

Come diventare ambasciatore

L'ambasciatore è una particolare figura professionale operante nel settore internazionale con compiti diplomatici presso gli altri Stati. Diventare ambasciatore anche se sembra facile può risultare molto complicato, specie se non si conosce la giusta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.