Come diventare operatori di pet therapy

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Al giorno d’oggi l’assistenza sanitaria, prevede anche l’impiego di animali che possono aiutare sia dal punto di vista psicologico che fisico alcuni soggetti con particolari problemi motori e neurologici. Nello specifico si tratta della cosiddetta pet therapy che anche in Italia è stata ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Salute, in quanto consente alle persone con i suddetti problemi di interagire con gli animali e condurre uno stile di vita migliore. In riferimento a ciò, ecco una guida su come diventare operatori di pet therapy.

25

Aver conseguito una laurea

La pet therapy si basa quindi sul coinvolgimento diretto di animali che possono diventare dei veri e propri agenti terapeutici, in grado di gestire le emozioni e gli stati d’animo di persone che hanno svariati problemi di salute da quello mentale al fisico. Per diventare operatori di pet therapy non è necessaria una qualifica specifica di tipo medico, ma comunque bisogna essere laureti o aver conseguito un Master universitario.

35

Frequentare un corso

Per diventare operatori di pet therapy a livello professionale, è necessario frequentare un corso in cui vengono tracciate le linee guida per conoscere lo stato comportamentale di un animale. Nel contempo si possono scoprire quali sono i risultati ottimali per farlo interagire con un determinato soggetto preposto a tale terapia, che può essere un bambino o un anziano. Il corso in genere non ha una durata ben precisa, e ciò dipende dalla tipologia e dall’ente che lo propone, ma nelle maggior parte dei casi si aggira sulle 60 ore. Dopo aver scelto sul web l’ente più vicino al proprio comune di residenza, come ad esempio il SIUA in Emilia Romagna oppure l’Associazione Italiana Pet Therapy in Piemonte e constatato l’ammontare complessivo in termini di costo (circa 700/ 800 euro), va poi compilato un modulo da inviare online. Sempre in merito al corso per diventare operatore di pet therapy, è importante sottolineare che durante il periodo ogni allievo viene istruito con una serie di informazioni di carattere didattico e di assistenza sanitaria.

Continua la lettura
45

Svolgere dei tirocini

La formazione professionale in genere avviene presso la sede dell’ente stesso, con lezioni che vengono impartite da docenti qualificati e che tendono ad approfondire l’aspetto comportamentale di un animale, in modo che l’aspirante operatore possa conoscerlo a fondo e capire come farlo interagire con l’uomo. Alla fine di questo corso di tipo strettamente teorico, seguono poi delle esercitazioni pratiche e dei test di apprendimento. Una volta che il periodo di formazione è terminato, gli operatori ricevono un attestato e possono svolgere una serie di tirocini della durata di circa 8 mesi presso delle strutture sanitarie pubbliche e private che si occupano proprio dell’interazione tra animali e uomo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare tecnico radiologo

La stragrande maggioranza degli adolescenti non ha ancora chiaro il mestiere da svolgere in futuro. Man mano che si diventa più grandi, le idee di tante persone cominciano a schiarirsi maggiormente. Alcuni gradiscono lavorare nel settore delle innovazioni...
Lavoro e Carriera

Come diventare ausiliario ospedaliero

Fino a poco più di un decennio fa esistevano diverse figure di ausiliari ospedalieri. È il caso dell' operatore socio-assistenziale (noto con l’acronimo OSA), l’operatore tecnico-assistenziale e l’assistente di base. Nel 2001 la conferenza Stato-Regioni...
Lavoro e Carriera

Come diventare operatore caf

Se stiamo cercando un lavoro e abbiamo già le idee chiare su quello che ci piacerebbe fare, sicuramente sapremo che prima di tutto dovremo acquisire una serie di competenze per riuscire ad affrontare il nostro lavoro in maniera perfetta. Per acquisire...
Lavoro e Carriera

Come aprire un centro per addestramento cani

Ecco pronta una guida, veramente molto utile che sarà in grado di offrire un valido aiuto ai lettori e lettrici, che adorano stare con gli animali. Nello specifico si cercherà di capire meglio come e cosa dover fare per poter aprire un centro per addestramento...
Lavoro e Carriera

Come diventare addetto call center

I call enter sono quegli uffici che fungono da intermediari tra produttore e consumatore. Possono essere di due tipi: inbound e outbound. Nel primo caso gli operatori rispondono al telefono e hanno il compito di risolvere eventuali richieste e problematiche...
Lavoro e Carriera

Come diventare un operatore Reiki

Essere degli operatori Reiki professionisti significa possedere qualcosa di molto importante per se stessi e per gli altri. Per praticanti Reiki si intendono persone che praticano questa disciplina su base regolare, con l'auto-trattamento su se stessi...
Lavoro e Carriera

Come diventare operatore telefonico

In questo periodo di crisi trovare un lavoro è veramente molto difficile e sono anche molte le persone che avevano un lavoro e che improvvisamente l'hanno perso. Tuttavia esiste ancora qualche lavoretto che ci permetterà di guadagnare qualcosa per poter...
Lavoro e Carriera

Come diventare Operatore Umanitario

Il volontariato in campo umanitario si sta sempre più diffondendo. Sono tante infatti le persone nel mondo, che si rivolgono alle associazioni riconosciute in questo settore, per offrire i propri servizi. Lo scopo di tutte queste associazioni, famose...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.