Come diventare insegnante d'italiano all'estero

Tramite: O2O 29/11/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Oggi vi parliamo di un argomento che potrebbe interessare a molti, ovvero come diventare insegnante d'italiano all'estero. Sono sempre più numerosi i giovani che ogni anno si trasferiscono all'estero in cerca di quelle opportunità di lavoro che qui nel nostro paese non riescono a trovare. E allora, per alcuni di loro, potrebbero aprirsi nuove prospettive di lavoro nel campo dell'insegnamento. Va da se che per poter insegnare non basta essere italiani o conoscere la lingua italiana, ma occorre essere in possesso di determinati titoli di studio, e naturalmente superare un concorso pubblico. Ma vediamo insieme quali sono i requisiti per poter insegnare italiano all'estero.

26

Occorrente

  • Gazzetta Ufficiale
  • Iscrizione presse Facoltà di Lettere o Lingue straniere
36

Parliamo innanzitutto dei ruoli che si possono ricoprire, che sono: Assistente di lingua; Insegnanti negli Istituti italiani di cultura; Lettori Universitari; Supplenti di Lingua italiana. Per diventare assistenti occorre essere iscritti almeno al terzo anno di Università, presso la Facoltà di Lingue, Lingue e letteratura straniera, lettere e scienza della mediazione linguistica, e aver sostenuto almeno due esami sulla lingua del paese straniero in cui si vuole andare a insegnare. Il Ministero della pubblica istruzione, pubblica il bando per assistenti di lingua italiana all'estero ogni anno nel mese di dicembre, e scadenza a gennaio.

46

Per poter insegnare in uno degli Istituti italiani di cultura, presenti in quasi tutte le maggiori città del mondo, con il preciso scopo di diffondere la lingua italiana, occorre una laurea in Lingue e letteratura straniera o Lettere e aver conseguito un punteggio di 110/110, oltre che naturalmente un'ottima conoscenza della lingue del luogo in cui si andrà ad insegnare. Anche in questo caso verranno pubblicati i bandi di concorso sulla Gazzetta Ufficiale.

Continua la lettura
56

Infine, per poter insegnare all'Università come Lettore, oltre alla laurea in Lingue straniere o Lettere, occorre essere già docente di ruolo in Italia. La selezione viene fatta direttamente dal Ministero degli Esteri, o in alternativa si può inviare la propria candidatura direttamente all'Università interessata, tramite invio del curriculum, redato sia in lingua italiana che nella lingua del paese straniero scelto. Come vedete, le opportunità non mancano, e se fate parte della categoria degli universitari iscritti in una delle facoltà prima menzionate, e volete fare un'esperienza all'estero, non vi resta che tenere d'occhio i bandi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante

Quella dell'insegnante è una bellissima professione, di grande importanza per lo sviluppo della società. Si ha la fortuna di esercitare continuamente la cultura e di essere a contatto con giovani menti. Dal punto di vista umano il contatto con i propri...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di sostegno

Il Ministero della Pubblica Istruzione ha previsto l’affiancamento alla figura classica del docente, da parte dell’insegnante di sostegno, qualora siano presenti studenti con difficoltà nell’apprendimento. Tali figure professionali sono previste...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante alle elementari

In Italia diventare un insegnante è un'impresa piuttosto ardua ma non impossibile; infatti, seppur non ci siano molti posti a disposizione nell'immediato, le prospettive future lasciano un ampio margine per ottimizzare il risultato. A parte ciò va sottolineato...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di scuola materna

Se avete la passione per i bambini e vi piacciono così tanto da desiderare di fare l'insegnante per i bambini della prima infanzia non potete non sapere la procedura per intraprendere questo tipo di carriera. Ogni anno il Ministero dell'Istruzione, dell'Università...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di scuola guida

L'insegnante di scuola guida è quella persona che, all'interno di ogni autoscuola, si occupa della spiegazione teorica riguardante le patenti di guida e tutti quegli ostici quiz d'esame. Il medesimo insegnate ha il compito, dunque, di gestire e svolgere...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante d'asilo

Gli insegnanti di scuola materna sono delle figure molto importanti coinvolte nell'istruzione e nello sviluppo dei bambini che sono in genere tra i 2 e i 5 anni. Questi guidano la crescita intellettuale ed interpersonale dei bambini attraverso il gioco,...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di danza

Per diventare un insegnante di danza occorrono anni di esperienza, una giusta formazione e, soprattutto, dedizione. Gli insegnanti di danza possono esercitare la loro professione nelle scuole pubbliche o private, nei doposcuola e negli studi di danza...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di recitazione

Chi desidera diventare insegnante di recitazione ha sicuramente una grande passione per la professione dell'attore ma non a tutti basta stare su un palco ed esplorando questo mondo possono nascere esigenze creative e professionali molto diverse, tutte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.