Come diventare giornalista televisivo

Tramite: O2O 20/06/2017
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Il giornalista televisivo svolge la sua professione in studi televisivi. Lavoro frenetico ma emozionante al tempo stesso, è molto ambito. Tuttavia, richiede particolari abilità caratteriali e professionali, una perfetta dialettica e conoscenza della lingua italiana. Dai ritmi estenuanti, regala grandi soddisfazioni nonché molta notorietà. Il giornalista televisivo può svolgere il suo ruolo anche in una redazione. Non necessariamente deve prestare il proprio viso alla televisione. Se questo mondo ti incuriosisce particolarmente, ecco come diventare giornalista televisivo.

27

Occorrente

  • Laurea (facoltativa)
  • Master in giornalismo televisivo
  • Gavetta
37

Il master

Diventare giornalista televisivo non è semplice. Oltre all'ambizione ed alle competenze, richiede un iter lungo e tortuoso. Per accedere alla professione non è obbligatoria una laurea. Possedendo un titolo, però, avrai maggiori possibilità. Il percorso formativo comincia da un master specifico. Mediante il corso, acquisirai le giuste conoscenze di base. Inoltre, affronterai uno stage presso studi televisivi. Pertanto, informati preventivamente sulle iscrizioni ed eventuali quote. Oltre alla formazione, coltiva la dizione. La voce e la dialettica saranno le tue armi per arrivare al pubblico.

47

Il carisma

Per diventare giornalista televisivo, dovrai possedere un'ottima cultura generale ed attuale. Dovrai avere una facile parlantina, spigliatezza ed una varietà lessicale. Inoltre, ti verrà richiesta una bella presenza. Non si tratta di un fattore discriminatorio. Dovrai essere semplicemente fotogenico davanti alle telecamere e mostrare un certo carisma. Un giornalista televisivo elegante, dal bel portamento, dalla voce ben impostata e sicuro di sé, interesserà maggiormente i telespettatori. Instaurerà da subito un buon rapporto di fiducia e familiarità. Altro importante requisito è l'imparzialità. Dovrai mettere da parte qualsiasi pregiudizio su chiunque.

Continua la lettura
57

Lo stipendio

Per diventare un giornalista televisivo fai del praticantato. Pertanto, invia la tua candidatura ad uno studio televisivo locale. Preferibilmente, opta per un originale curriculum in video. In tal senso, potrai mostrare realmente le tue capacità. Costruisci la tua esperienza sul campo. Successivamente, dopo due anni, potrai iscriverti all'albo dei giornalisti. Diventare giornalista televisivo richiede perseveranza e dedizione. Lo stipendio iniziale sarà piuttosto deludente. Potrai arrivare al massimo a 1000 euro al mese nelle emittenti locali. Quelle nazionali, invece, potranno garantirti un salario da urlo, ma l'iter è lungo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fai esperienza presso le emittenti televisive locali
  • Il percorso avrà le sue difficoltà ma non demoralizzarti, prosegui con tenacia e dedizione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare giornalista pubblicista scrivendo sul web

Tra le professioni più ambite dai giovani vi è sicuramente quella del giornalista. È tanto ambita ma allo stesso tempo occorre molto impegno e costanza per raggiungerla. Vi sono degli step fondamentali da passare, senza i quali non è possibile iscriversi...
Lavoro e Carriera

Come diventare giornalista pubblicista

La realizzazione del sogno di diventare giornalista non è così impensabile come molto spesso erroneamente si crede. Va smentita la credenza popolare secondo la quale per far carriera in questo ambito sia necessaria una laurea in Scienze della Comunicazione...
Lavoro e Carriera

Come diventare un giornalista

La professione di giornalista è senza dubbio una tra le più interessanti e stimolanti che ci siano. Intraprendere questa carriera comporta senza dubbio grande impegno ma non è impossibile. Tutto quello che occorre, oltre all'amore per questo lavoro...
Lavoro e Carriera

Come diventare un giornalista finanziario

Il lavoro è una parte fondamentale della vita di ognuno di noi, lavori differenti ognuno con responsabilità e abilità che vanno a risolvere sistemi e procedure, in questa guida cerchiamo di capire come diventare un giornalista finanziario, questa categoria...
Lavoro e Carriera

Come diventare giornalista di moda

Per avere il giusto atteggiamento nel campo della moda, ci vuole determinazione, attenzione e pazienza per costruire la giusta reputazione; è necessario inoltre, approcciarsi con tutto quello che si fà con passione e distinguersi dalla concorrenza per...
Lavoro e Carriera

Come diventare assistente di produzione televisiva

Lavorare nel mondo della televisione costituisce un sogno per molti giovani. L'ambiente televisivo affascina soprattutto per l'enorme varietà di produzioni. Le figure professionali necessarie per ogni produzione televisiva sono numerose. Il ruolo lavorativo...
Lavoro e Carriera

Come diventare un telecronista sportivo

Nella storia dello sport televisivo italiano, abbiamo avuto molti famosi telecronisti sportivi di enorme capacità tecnica e linguistica (come Nando Martellini e Sandro Ciotti). Dei tanti che hanno ormai terminato il proprio lavoro se ne porta ricordo...
Lavoro e Carriera

Come diventare reporter di guerra

Riuscire ad esercitare una professione che si ama, non è purtroppo un obiettivo estremamente semplice da raggiungere. Specialmente ai nostri giorni, dove il tasso di disoccupazione è alle stelle, praticare il mestiere per il quale si è perseguito un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.