Come diventare educatrice di un asilo nido

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Un tempo chiunque avesse una certa predisposizione per stare con i bambini poteva diventare educatrice di un asilo nido. Con il passare degli anni il percorso si è complicato e tra graduatorie, privatizzazioni, lauree brevi, corsi privati e bandi è sempre più difficile capire come fare per diventare educatrice di un asilo nido. In questa breve guida cercheremo quindi di aiutare tutte coloro che amano i bambini e per questa ragione vogliono intraprendere un iter adatto per poter realizzare il proprio sogno di lavorare in un asilo nido, inizio col dire che non è una cosa impossibile se lo si desidera e se si ha grande forza di volontà.
Leggiamo quindi passo per passo quale sono le normative e il titolo di studio che serve per insegnare in asili comunali o asili privati.

26

Occorrente

  • Titolo di studio
  • Pazienza
36

La vigente normativa

La vigente normativa sugli asili nido determina con precisione quali devono essere il percorso formativo, i titoli di studio ed il curriculum vitae in possesso di chi desidera diventare educatrice d'asilo. Per lavorare in un asilo occorre, avere un diploma di scuola media superiore al liceo socio-pedagogico o in alternativa alle scuole magistrali. È, quindi, essenziale possedere un diploma, come tra l'altro lo è sempre stato, anche se ogni giorno il solo diploma potrebbe non essere sufficiente.
Vediamo quindi nel secondo passo quale titolo di studio serve per insegnare negli asili comunali.

46

Titolo di studio per asili comunali

Molto importante è seguire alla lettera la normativa italiana per avere una possibilità.
La normativa si è ancora più infittita per quanto riguarda gli asili comunali, in quanto è ora prevista una laurea specifica in scienze dell'educazione o scienze della formazione primaria, corsi di laurea adatti per potersi prendere cura dei bambini. La normativa riguarda però solo gli asili pubblici in quanto per gli asili privati bastano le scuole nominate in precedenza. Chi desidera, quindi, intraprendere la carriera di educatrice di asilo deve necessariamente diplomarsi e poi laurearsi in discipline specifiche che abilitano alla professione.
Vediamo ora nel terzo e ultimo passo quale titolo di studio serve per asili privati.

Continua la lettura
56

Titolo di studio per asili privati

Nelle istituzioni private, per diventare educatrice è sufficiente possedere un attestato ed avere maturato molte ore di praticantato, di norma le 300 ore previste al termine dello stesso corso. Questo titolo viene rilasciato alla conclusione di corsi specifici solitamente indetti da istituti privati: ne sono esempio i corsi OSA, per diventare operatore nel sociale. I corsi per educatrici di asili nido hanno più o meno una durata di 3 o 6 mesi, durante i quali si apprendono nozioni riguardanti il mondo dell'infanzia. Tra le materie da studiare sono rilevanti la pedagogia scolastica e soprattutto la psicologia infantile, essenziale per poteri muovere nell'ambito degli asili.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Informarsi sulle normative
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire un asilo nido in casa

In tempi di crisi e di difficoltà economici come questi, per poter fronteggiare nel migliore dei modi la situazione che ci ha coinvolti e per trovare una valida occupazione, è molto spesso opportuno puntare sulle proprie forze. Un'attività che sta...
Aziende e Imprese

Requisiti essenziali per aprire un asilo nido

Aprire un asilo nido può rappresentare, ai giorni d'oggi, un'ottima opportunità imprenditoriale. Il settore dedicato ai servizi per i bambini è infatti in forte crescita. Molti genitori hanno necessità di poter lasciare i propri figli a persone fidate,...
Lavoro e Carriera

Come diventare amministratore di un asilo nido

L'asilo nido è una struttura educativa destinata ai bambini di età compresa tra i 3 mesi ed i 3 anni e che precede l'ingresso alla scuola materna. L'asilo nido è una istituzione di carattere assistenziale ed educativo, derivante da esigenze della società...
Lavoro e Carriera

Come realizzare un asilo nido aziendale

Quando si diventa genitori, la vita lavorativa deve, necessariamente, adattarsi alle nuove esigenze familiari. Non è semplice reperire servizi di supporto adeguati, le cui caratteristiche soddisfino le nostre esigenze in termini di orari, costi e locazione....
Lavoro e Carriera

Come Aprire Un Asilo Nido In Proprio

Gli asili nido accolgono i bambini nella fascia di età compresa tra i 3 e i 36 mesi. Possono essere comunali o privati ma in entrambi i casi devono rispettare delle regole precise per poter essere aperti. Difatti, come qualsiasi altra attività imprenditoriale,...
Lavoro e Carriera

Come prepararsi al concorso educatore di asilo nido

Quando ci si appresta a partecipare a un bando o ad un concorso, dobbiamo far fronte a molti ostacoli, che non riguardano solo l'aspetto prettamente di preparazione sulla materia, ma dobbiamo fronteggiare anche il nostro carattere e le varie ansie e preoccupazioni...
Richieste e Moduli

Voucher asilo nido: come restituire i buoni non utilizzati

Oggigiorno tante sono le donne che si devono dividere tra la cura della propria famiglia e l'impegno nel proprio lavoro. Ecco che per questo motivo da un paio di anni a questa parte sono stati stanziati dei fondi per aiutare le neo mamme a poter tornare...
Aziende e Imprese

Come aprire un asilo nido

In questo articolo vedremo come aprire un asilo nido. I bambini sono quanto di più magnifico ci possa essere e vedere la loro crescita è una gioia enorme. Tante persone che hanno una passione immensa verso i bambini vogliono aprire un asilo nido, proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.