Come diventare contabile

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La professione del contabile è sicuramente un mestiere molto abito. Sul mercato del lavoro infatti, questa figura, risulta essere sempre richiesta poiché fa da collante tra Pubblica Amministrazione, privati e imprese. Il compito base, è quello di tenere la contabilità degli enti, di elaborare dichiarazioni tributarie, di effettuare assistenza fiscale, di depositare documenti e atti per cui sia obbligatoria la firma digitale, di rilasciare visti di conformità per gli studi di settore e certificazione tributaria. Si tratta di un lavoro di alta responsabilità e parecchio impegnativo ma abbastanza lucroso in termini economici. Questa breve guida, ha lo scopo di illustrare, in maniera dettagliata, come diventare contabile.

24

Titoli di studio

Per diventare contabile e quindi esercitare il mestiere, bisognerà seguire un adeguato percorso di studi. Già infatti dalle scuole superiori, sarà necessario perseguire un diploma in ragioneria. Successivamente si dovranno proseguire gli studi con l'iscrizione all'Università. Principalmente, per esercitare questa professione, sarà necessaria una laurea triennale in Scienze Economiche o in Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale. In seguito, in modo di applicare le conoscenze ed avere maggiori possibilità di successo in campo lavorativo, sarà necessario prendere una specializzazione e seguire corsi di ampliamento.

34

Tirocinio ed abilitazione

Dopo avere conseguito la laurea, sarà necessario continuare il lungo percorso eseguendo un tirocinio formativo della durata di tre anni presso lo studio di un dottore commercialista iscritto all'Albo e presentando apposita domanda di iscrizione nel registro dei tirocinanti. Al termine di tale periodo, bisognerà sostenere gli esami di abilitazione all'esercizio della professione. L'esame di stato, in base alla normativa che lo tutela, prevede tre prove scritte e una orale, in cui verranno trattate materie di diritto civile, bilanci di esercizio, diritto civile, matematica ed economia aziendale e contabilità generale. Il tutto si concluderà con un'esercitazione pratica che sarà decisiva al conseguimento dell'obiettivo prefissato.

Continua la lettura
44

Elementi essenziali per esercitare la professione

Arrivati a questo punto del percorso, basterà effettuare l'iscrizione all'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili. Prima di esercitare la professione di contabile, si dovrà richiedere la Partita Iva e iscriversi alla Cassa Nazionale di Previdenza dei Ragionieri. Malgrado si tratti di un esercizio che richiede molto impegno, competenza e responsabilità, una volta divenuti contabili ad avere seguito tutte le norme per esercitare la professione, si avrà accesso a molte opportunità lavorative.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come registrare i conti in partita doppia

La partita doppia è un metodo di scrittura contabile che viene applicata al sistema del reddito. Essa riguarda la registrazione dei fatti di gestione simultaneamente in due gruppi di conti: numerari ed economici. Un conto di natura numerica si riferisce...
Lavoro e Carriera

Come diventare revisore dei conti

In questo articolo vedremo come diventare Revisore dei Conti, una figura professionale che è legata al settore dell'economia e contabilità. Questa professione possiede un profilo giuridico regolato da una normativa vigente che è il D. Lgs n. 39 del...
Lavoro e Carriera

I ruoli del revisore contabile

Alcune delle più importanti procedure di revisione sono: le indagini presso la direzione, per acquisire una comprensione della stessa organizzazione, le sue operazioni, il reporting finanziario e la frode accertata o per errore; valutare e comprendere...
Aziende e Imprese

Come tenere un mastrino contabile

Si è deciso di affrontate in questo articolo, un argomento del tutto legato al mondo della contabilità e finanza. Infatti nello specifico si cercherà di capire ed imparare meglio, come tenere un mastrino contabile, nella maniera più semplice e pratica...
Aziende e Imprese

Come redigere la situazione contabile

Nessuna società o attività commerciale in genere può davvero funzionare senza una buona situazione contabile ben gestita e registrata. Questo perché il bilancio è davvero il centro di ogni attività, perché mantiene traccia di tutte le operazioni...
Aziende e Imprese

Il trattamento contabile dei compensi agli amministratori

Nella presente guida viene affrontata in maniera relativamente più semplice la tematica del trattamento contabile dei compensi elargiti agli amministratori. Sia esso un singolo professionista o facente parte di un vero e proprio consiglio, l'amministratore...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare le fatture da ricevere

Nel corso dell'esercizio le rilevazioni contabili afferenti gli acquisti dei beni o dei servizi vengono registrate all'atto del ricevimento della relativa fattura. Alla fine dell'esercizio, nel momento della chiusura dei conti, si possono presentare delle...
Finanza Personale

Come gestire le fatture

Oggigiorno, tutte le imprese che esercitano un'attività commerciale acquistando beni o servizi primari, devono necessariamente emettere delle fatture. Alla chiusura dei conti da contabilizzare, potrebbero venire a galla della incongruenze, causate dai...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.