Come diventare cavaliere di gran croce

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il titolo di Cavaliere della Repubblica è una delle onorificenze che possono essere conferite da parte dello Stato italiano e che hanno sostituito i vecchi ordini di casa Savoia. Si tratta di diversi titoli in ordine gerarchico, di cui quello di Cavaliere rappresenta il grado più basso, che possono essere posseduti solamente in sequenza crescente. Dopo il Cavalierato della Repubblica, ci sono gli ordini di: Ufficiale, Commendatore, Grande Ufficiale, Cavaliere di Gran Croce e Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone. Quella di Cavaliere di Gran Croce è l'onorificenza più alta conferita dallo Stato italiano, nella persona del Presidente della Repubblica in qualità di capo dell'Ordine al merito della Repubblica. Può comunque, in condizioni eccezionali, essere 'migliorata' con la nomina a Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone. Nei passaggi seguenti andremo a vedere come si puà diventare Cavaliere di Gran Croce.

26

Occorrente

  • avere compiuto il 35° anno di età
  • avere ottenuto meriti eccezionali
36

Innanzitutto è importante sapere che dal 1951, ovvero da quando l'Ordine al merito della Repubblica italiana nacque, ogni anno i Ministri possono proporre al Presidente della Repubblica una lista di nomi (entro il 28 febbraio) di cittadini particolarmente meritevoli nel campo dell'economia, delle arti, della filantropia o della carriera militare. Entro il 2 giugno, Festa della Repubblica, il Presidente sfoltisce tale lista fino a indicare i nomi degli effettivi insigniti delle varie onorificenze. Il Presidente della Repubblica può però, in casi particolari (per esempio ragioni di cortesia internazionale) concedere l’onorificenza motu proprio, quindi senza seguire l’iter descritto. In questo caso il decreto viene controfirmato dal Presidente del Consiglio.

46

La gerarchia di tali titoli è la seguente, partendo dal basso: Cavaliere, Ufficiale, Commendatore, Grande Ufficiale e Cavaliere di Gran Croce. Se nell'arco dei decenni sono ormai decine di migliaia i cittadini che hanno ricevuto le prime onorificenze di questa lista, sono invece sensibilmente di meno quelli che hanno ottenuto il titolo di Cavaliere di Gran Croce: servono infatti (oltre ad almeno 35 anni di età) dei meriti eccezionali, pertanto risulta più complesso ricevere questa onorificenza.

Continua la lettura
56

Inoltre questo titolo (che viene detto di prima classe) non può essere attribuito a parlamentari (deputati o senatori) in carica, nè a cittadini con precedenti penali o pendenze, anche minime, con il fisco. Inoltre, bisogna sapere che dall'attribuzione della precedente onorificenza di classe inferiore devono trascorrere per lo meno tre anni. Il Ministro che promuove un nome al cavalierato di Gran Croce dovrà infine garantire sul corretto, responsabile e probo stile di vita di questi. Insomma, per concludere, possiamo dire che per ottenere delle onorificenze bisogna essere dei cittadini esemplari per lo Stato italiano.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare volontario della croce rossa italiana

Il volontariato nobilita l'uomo. Non ha scopi lucrosi. Qualsiasi aiuto ai sofferenti ed ai più bisognosi proviene dal cuore. Si interviene con competenza, amorevolezza e solidarietà senza richiedere denaro per le prestazioni. Si investe del tempo per...
Lavoro e Carriera

Come diventare monitore della croce rossa

Prima di spiegare come fare a diventare un monitore della Croce Rossa Italiana spiegheremo chi è questa figura e che ruolo ha nello specifico. Il monitore è una persona specializzata in una materia ed è membro della Croce Rossa. Si tratta di un istruttore...
Lavoro e Carriera

Come diventare sottufficiali della croce rossa militare

Se avete tutte le intenzioni di diventare sottufficiali della Croce Rossa Militare Italiana, seguite questi nostri consigli che vi spiegheranno in linea di massima come e cosa fare per coronare il vostro sogno.Prima di tutto specifichiamo di cosa si tratta:...
Lavoro e Carriera

Come diventare volontari della Croce Rossa

La Croce Rossa Italiana è un'organizzazione internazionale non governativa che ha lo scopo di garantire l'assistenza sanitaria e sociale, sia in tempo di guerra che in condizioni di pace. Si avvale di una fitta rete di volontari che operano nel rispetto...
Lavoro e Carriera

Come entrare nel Corpo Militare della Croce Rossa Italiana

Ecco una bella ed interessante guida, attraverso il cui aiuto poter essere in grado d'imparare insieme come e cosa fare per entrare nel modo migliore, nel Corpo Militare della Croce Rossa Italiana. Sarà un modo per rendere unica la propria vita e metterla...
Lavoro e Carriera

Come arruolarti nella Croce Rossa Militare

Oggi, riuscire ad arruolarsi all'interno del Corpo Militare della Croce Rossa come Volontario può essere un'esperienza davvero molto utile sia al fine di rendere più interessante il proprio curriculum sia per imparare cose nuove e vivere nuove esperienze....
Lavoro e Carriera

Come Diventare Commendatore

Tra le varie onorificenze che lo Stato italiano concede ai cittadini meritevoli, vi è una in particolare che riguarda il titolo di Commendatore. Istituito nel 1951, viene concesso dal Presidente della Repubblica, capo anche di un Consiglio specifico...
Lavoro e Carriera

Come diventare infermiere

In questa guida vi spiegherò come diventare infermiere. Con la nuova normativa dovete sapere che diventare infermiere non è più semplice come una volta. Infatti, da una decina d'anni a questa parte è una professione che fa parte di un'altra facoltà....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.