Come diventare Benzinaio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il lavoro del benzinaio non è semplice come potrebbe apparentemente sembrare, al contrario! Non è affatto facile. Se gestire una pompa di benzina o diventare un benzinaio è il vostro sogno nel cassetto, vi consiglio di leggere attentamente questa guida in cui saranno elencati tutti i requisiti e molti suggerimenti necessari ad avviare questa attività.

25

Per poter svolgere questo mestiere, in primis, bisogna possedere dei requisiti indispensabili, un importante studio alla base, caratterizzato da vari corsi di formazione al fine di gestire un distributore di benzina, e una grande forza di volontà affiancata da molto coraggio. Alcuni marchi impongono una fascia di età compresa tra i 25 e i 40 anni per poter svolgere quest' attività, è necessario poi avere almeno una licenza media superiore ed è preferibile che l'attività sia a conduzione familiare; oltretutto è fondamentale possedere la capacità di saper stare a contatto con la gente e saper gestire ed amministrare sia la clientela che il flusso di denaro che convoglia all'interno dell'attività. Infine è importantissimo avere un grande coraggio, in quanto potrebbe avvicinarsi a voi qualche malintenzionato e voi non dovrete mai mostrarvi deboli.

35

Molto importante è il tipo di formazione dell'aspirante benzinaio. Tutte le compagnie petrolifere, solitamente, mettono a disposizione adeguati corsi teorici-pratici di formazione per i propri gestori o dipendenti, affiancati da persone più esperte. Per esempio l’Agip e la Esso prevedono corsi di formazione per gli aspiranti benzinai presso impianti localizzati nella provincia di residenza, mentre la Q8 offre alloggio e rimborso spese ai candidati gestori che dovranno sottoporsi a un periodo di formazione presso la sede romana della compagnia e corsi Utf per la tenuta dei registri.

Continua la lettura
45

L'attività può quindi essere svolta come gestore, come proprietario o come dipendente di un distributore di una compagnia petrolifera. Inoltre, se le possibilità economiche ve lo consentono, potreste affiancare alle pompe di benzina altri servizi: quelli legati alla manutenzione delle automobili (come il cambio olio e filtri, il controllo della pressione degli pneumatici, l'autolavaggio, impianti di colonnine di gpl e metano, ecc..) e i servizi di ristoro.

55

Se vorreste diventare il gestore di una pompa di benzina, bisognerebbe innanzitutto presentare una domanda ad una compagnia petrolifera, superare un colloquio di lavoro ed iscriversi alla Camera di Commercio della propria zona di residenza o del luogo in cui si desidera avviare l'attività; è sottinteso che è necessario avere una buona base economica. Se l'esito del colloquio tenuto presso la compagnia da voi scelta sarà positivo, si passerà a firmare un contratto di comodato d'uso gratuito, valido per i primi 6 anni e rinnovabile per i sei anni seguenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come difendere i risparmi dalla crisi

In questo periodo di grave crisi, ciascuno di noi è attanagliato da spese troppo alte: bollette, affitti, benzina, spesa alimentare in continuo aumento di prezzo. Si sa, stiamo attraversando un periodo di transizione troppo pesante ma, come si dice in...
Aziende e Imprese

Come aprire un distributore di metano

In Italia i prezzi del diesel e della benzina sono tra i più alti d'Europa, per cui sono sempre di più gli automobilisti che preferiscono utilizzare veicoli a gpl o a metano. Questi carburanti, oltre ad essere più economici, sono anche molto meno inquinanti...
Finanza Personale

Come difendersi dalla crisi economica

L'Italia e buona parte degli stati dell'Europa stanno attraversando un grave periodo di profonda crisi economica che ha toccato, ormai, picchi da record a causa della mancanza del lavoro, non solo per i più giovani, ma anche per il resto delle fasce...
Aziende e Imprese

Come gestire un supermercato

Il supermercato è la più grande struttura commerciale di un centro abitato. Con un considerevole aumento della densità demografica, i piccoli imprenditori della grande distribuzione organizzata, se vogliono continuare a lavorare, devono adeguarsi alle...
Aziende e Imprese

Come compilare la scheda carburante

La carta carburante o scheda carburante è necessaria per documentare gli acquisti di quest'ultimo effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione. Difatti è considerata un documento fiscale che sostituisce la fattura. Successivamente andrà...
Lavoro e Carriera

Come vivere e lavorare a Valencia

Valencia è la terza città più popolosa della Spagna e, prende il nome dall'antica città fondata dai Romani nel II secolo a. C. Sotto il dominio dei Mori, Valencia si conosceva con il nome di "Balansiya". Secondo lo slang valenciano, la città si chiama...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di ripensamento su Enelenergia

Grazie alla liberalizzazione all'interno del mercato dell’energia elettrica sono giunti nuovi gestori e l’offerta si è ampliata visibilmente. Sempre più di frequente, però, le offerte presentate dai gestori non sono chiare e non sono sempre vantaggiose...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività di distributori automatici

L'apertura di un'attività commerciale fondata sull'uso dei distributori automatici è un'idea molto valida ed anche interessante, restando in linea con il mercato di oggigiorno. Essi sono veramente nei negozi aperti 24 ore su 24, che permettono di vendere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.