Come diventare avvocato civilista

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il mestiere di avvocato è affascinante, utile e molto ambito tra i giovani.
Gli avvocati si dividono in due aree: penalisti e civilisti.
I liberi professionisti che scelgono di diventare civilisti, si occupano di difendere i diritti dei cittadini, spesso reati punibili con ammende.
In questa guida capiremo come diventare avvocato civilista in Italia.  

24

Il primo passo da compiere è quello di iscriversi ad un corso di laurea in Scienze giuridiche che ha una durata di 3 anni. In alternativa puoi optare per il corso di laurea magistrale in giurisprudenza che dura 4 anni. Alla fine dovrai scegliere tra ambito forense, magistratura e notariato.
Dopo aver conseguito la laurea, devi iscriverti all'albo dei praticanti. Questo è depositato presso il Tribunale della tua circoscrizione. Inoltre dovrai trovare un avvocato che ti permetterà, presso il suo studio legale, di svolgere la pratica forense.
Una volta trovato il professionista che ti concederà questa possibilità, dovrai effettuare il periodo di praticantato per almeno 2 anni.
Se sceglierai di frequentare una scuola a specializzazione biennale, potrai ridurre il periodo ad un solo anno.
Questo obbligo non è retribuito, ma spesso alcuni studi legali, offrono a loro discrezione un "rimborso spese".

34

Durante la pratica, dovrai prendere nota di ogni udienza a cui hai assistito.
Trascorso il tempo da praticante, verrai chiamato per un colloquio dal Consiglio dell'Ordine.
Con apposita istanza potrai chiedere al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati, di venire abilitato ad esercitare la professione con l'istituto del patrocinio.
Appena otterrai il nulla osta, verrai chiamato davanti al presidente del tribunale per fare il "giuramento", che è obbligatorio per poter esercitare il patrocinio.
Terminato anche il secondo anno dovrai depositare il libretto, dove hai hanno dato le udienze a cui hai partecipato, le attività di cui ti sei occupato, presso la segreteria del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati.

Continua la lettura
44

Qui con apposita istanza completa di marca da bollo, potrai chiedere di ottenere il certificato di "compiuta pratica" con cui accedere all'esame di abilitazione professionale.
Tale certificato va allegato alla domanda d'esame.
La domanda si indirizza alla Corte d'Appello competente, il bando avviene tutti gli anni e viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.
L'esame consiste nel superare una prova orale e tre scritte. Nella prova orale dovrai dimostrare di conoscere l'ordinamento forense, i diritti e i doveri di questa figura professionale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato

L'avvocato è uno delle attività lavorative più gettonate al mondo non solo per una questione economica ma anche per lo status sociale che conferisce. Per poter svolgere questa professione, una delle abilità principali, è quella di essere dei buoni...
Lavoro e Carriera

Compatibilità tra esercizio della professione forense e impiego pubblico

Con il termine "forense" si intende un qualcosa "relativo al foro", e per foro ci si riferisce all'attività giuridica. In parole più semplici, la professione forense riguarda l'esercizio dell'attività di avvocato. Per essere avvocati si deve innanzitutto...
Richieste e Moduli

Come Farsi Assistere Da Un Avvocato A Spese Dello Stato

L'avvocato (dal latino advocatus sostantivo derivante dal participio passato del verbo advoco = ad-vocatum = chiamato a me, vale a dire "chiamato per difendermi", cioè "difensore") è un libero professionista che svolge attività di assistenza, consulenza...
Lavoro e Carriera

Assicurazione obbligatoria per avvocati: tutte le informazioni

In data 15 agosto 2013, un emendamento al Decreto del Fare, ha sancito l'obbligo per gli avvocati di stipulare un'assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile. In realtà anche altre categorie di liberi professioni devono munirsi di un'assicurazione...
Lavoro e Carriera

Deontologia forense: i doveri dell'avvocato

Il codice deontologico è un insieme di regolamentazioni che il professionista deve eseguire nell'espletamento della sua professione. In questo caso il codice della deontologia forense chiarisce quali sono i doveri dell'avvocato nei confronti del cliente,...
Richieste e Moduli

Come ottenere il Gratuito Patricinio

Quando ci si trova in difficoltà economica e non si possono sostenere le spese per pagarsi un avvocato, lo Stato mette a disposizione del cittadino il gratuito patrocinio assumendosi tutto il carico economico. Questo tipo di servizio può essere richiesto...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione di un avvocato

La professione dell'avvocato è sempre stata prestigiosa e remunerativa anche se negli ultimi tempi è diventato un ambiente ostico a cui accedere. Spesso chi intraprende questa carriera affronta un lungo percorso di studio e un periodo di praticantato...
Richieste e Moduli

Come Denunciare Un Avvocato In Caso Di Inadempienza

E’ possibile dimostrare l’inadempienza di un avvocato? Esiste, per questi professionisti, sia un codice deontologico che un codice penale da seguire, con valenza giuridica. Quindi, pur essendo uomini di legge, non sono assolutamente esenti dal seguire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.