Come diventare analista informatico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'informatica è diventata al giorno d'oggi quotidianità, infatti, affidiamo ad essa buona parte della nostra giornata, sia al lavoro, sia nel nostro tempo libero. I dispositivi telefonici moderni, non sono altro che piccoli computer che ci permettono di interagire con il mondo esterno in qualunque momento vogliamo. Dietro tutto ciò, però, vi è un grande lavoro di analisi, progettazione, collaudo e verifiche, grazie alle quali possiamo avere sempre più vantaggio dal mondo informatico. Adesso, in pochi e semplici passaggi, andremo a vedere come procedere per diventare analista informatico.

26

Occorrente

  • Buona volontà e passione
36

L'analista informatico è un professionista del settore che oltre ad essere ben preparato e costantemente aggiornato sulla materia, deve avere anche buone capacità organizzative e interpretative, ma deve soprattutto cercare di ridurre al minimo i costi (i clienti cercano sempre il risparmio). Il suo compito principale è quello di risolvere le varie problematiche informatiche ai vari clienti che ne faranno richiesta, analizzando gli ambienti e trovando le soluzioni più adatte. Successivamente, si incaricherà della progettazione, collaudo e manutenzione di ciò che è stato messo in opera per la migliore risoluzione delle esigenze aziendali e/o private.

46

Il percorso per intraprendere questa carriera, non è affatto facile, infatti, è un percorso di studi e passione, perché il mondo informatico è così vasto e complesso che solo la passione può dare la forza e la voglia di continuare ad affrontare le varie difficoltà che si incontreranno sia nella fase di studio che in quella lavorativa. La fase dello studio di per se non finisce mai, anche dopo il diploma o la laurea, si dovranno periodicamente sempre seguire delle fasi di aggiornamento, perché l'informatica non si ferma mai.

Continua la lettura
56

Già dopo la terza media si può iniziare il percorso tecnologico iscrivendosi presso un Istituto Tecnico Industriale ad indirizzo Informatico, da dove si uscirà con il diploma di Perito Informatico (già abilitante all'esercizio della professione). Invece, se si è in possesso di altro titolo di studio, si dovrà procedere seguendo il corso specifico di Laurea, da dove si uscirà come Ingegnere (titolo superiore al diploma). Inoltre, periodicamente le varie Regioni, emanano dei corsi di formazione specifici, circa 600-1200 ore, validi anch'essi per l'attività, ma poche ore non daranno mai l'esperienza di anni di studio e tirocini.
Ovviamente dopo gli studi, si avrà il titolo, ma per esercitare a norma di legge occorrerà la partita iva (apribile affidandosi ad un commercialista o presso la sede dell'agenzia delle entrate), quindi iscrizione alla camera di commercio per l'attività da svolgere come libero professionista.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggere riviste di informatica per tenersi aggiornati
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare analista finanziario

L'analista finanziario è una particolarissimi figura professionale che si occupa di studiare i bilanci delle aziende in cui è chiamato ad operare per verificare lo stato in cui si trova l'azienda. Per poter diventare degli analisti finanziari, bisognerà...
Lavoro e Carriera

Come svolgere il lavoro di programmatore

Ci sono diversi corsi e modi diversi per intraprendere il lavoro del programmatore: frequentare una scuola superiore che sia specializzata in informatica (scuola di perito commerciale e programmatore o di perito industriale informatico). Un'altra soluzione...
Lavoro e Carriera

Come diventare programmatore informatico

Da qualche anno a questa parte, la società italiana ha subito degli enormi mutamenti, tra cui l'avvento del personal computer e lo sviluppo del settore dell'informatica. Le strutture pubbliche e private lavorano quotidianamente per digitalizzare l'intero...
Lavoro e Carriera

Come diventare tecnico informatico

In seguito alla grande diffusione dei computer in ogni settore sia lavorativo che scolastico, è aumentata vertiginosamente la richiesta di personale specializzato come il tecnico informatico. L'informatica è divenuta una materia indispensabile e per...
Lavoro e Carriera

Come diventare amministratore di reti informatiche

L'amministratore di reti informatiche si occupa della sicurezza e della riservatezza di tutte le transazioni che avvengono tramite la rete informatica. È una figura di recente istituzione, nata dalla necessità di gestire le reti informatiche attive...
Lavoro e Carriera

Come diventare istruttore informatico

Se siamo alla ricerca di una professione che possa fare al caso nostro, la prima operazione da svolgere sarà capire se il nostro percorso formativa è adeguato allo svolgimento delle mansioni previste. Per fare ciò potremo ricercare su internet delle...
Lavoro e Carriera

Come diventare addetto alla contabilità generale

L'addetto alla contabilità generale, un tempo denominato ragioniere, è una figura professionale molto richiesta nel settore lavorativo economico e aziendale. Il suo incarico principale è quello di gestire tutti i movimenti contabili generati all'interno...
Lavoro e Carriera

Come diventare sviluppatore di applicazioni mobile

Le nuove tecnologie hanno avuto un grande impatto sulla nostra vita di tutti i giorni. Grazie ai nuovi smartphone infatti si sono aperte moltissime nuove tipologie di lavori a cui, appassionati e specialisti del settore informatico, possono aspirare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.