Come disperdere le ceneri dei defunti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di ceneri dei defunti. Nello specifico, come abbiamo indicato lungo il titolo dell'articolo stesso, ora andremo a indicarvi qualche informazione su Come disperdere le ceneri dei defunti.
Come in America e nel resto del mondo, anche in Italia si sta diffondendo l'usanza funebre della "dispersione delle ceneri". Se fino a pochi anni fa, la legge italiana permetteva ai parenti del defunto di conservare l'urna in un loculo, una tomba o comunque sempre entro le mura cimiteriali, adesso le ceneri possono essere conservate anche al di fuori di esse.

25

Richiesta della cremazione

La procedura per ottenere la cremazione di una persona defunta, inizia ben prima della morte. Inizia quando la persona è ancora consapevole delle scelte che deve fare. Il primo passo è quello di fare espressa richiesta di cremazione dopo il proprio decesso, compilando un modulo apposito ed indirizzarlo agli enti preposti del comune di residenza. Tale richiesta, viene poi inserita in una lista e tenuta in custodia fino al momento del decesso. Una volta che avviene il decesso, il defunto viene regolarmente cremato e le sue ceneri raccolte in un'apposita urna, restituite poi ai famigliari più prossimi oppure alle persone indicate in calce nella domanda.

35

Dispersione delle ceneri

Nonostante questo passaggio, alcuni Comuni richiedono ai famigliari della persona defunta, di porre comunque all'interno del cimitero una targa posizionata, che vada ad esser posta in ricordo del defunto. Per quanto riguarda la dispersione delle ceneri, la legge prevede quanto segue. È possibile disperdere le ceneri di un defunto, solo ed esclusivamente se questi ha fatto richiesta di cremazione quando ancora era in vita e nel pieno delle facoltà mentali. Una volta avvenuta la cremazione, quindi la raccolta delle ceneri all'interno dell'apposita urna, è necessario fare ulteriore richiesta all'ufficiale di stato civile.

Continua la lettura
45

Area cimiteriale

Per quanto riguarda il luogo in cui si desidera disperdere le ceneri del defunto ci si deve attenere a queste indicazioni: Cinerario comune, area cimiteriale appositamente sottoscritta, in montagna a distanza di oltre 200 metri da centri abitati, in mare ad oltre mezzo miglio dalla costa, nei laghi ad oltre 100 metri dalla riva, nei fiumi a patto che non siamo presenti manufatti di alcun tipo, in aree private aperte e con il consenso del proprietario. Per individuazione delle aree urbane, si deve far ricorso al codice della strada. La persona autorizzata alla dispersione delle ceneri dev'essere indicata dietro espressa volontà del defunto.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere la cremazione

Quando una persona muore, solitamente esistono due opzioni per occuparsi del corpo. La più utilizzata è la sepoltura, mentre per alcuni viene richiesta la cremazione anche a seconda del volere del defunto se ha lasciato delle istruzioni. La cremazione...
Richieste e Moduli

Come richiedere il trasporto della salma

La vita di ognuno prevede di momenti gradevoli (come la nascita di un figlio) e periodi negativi (ad esempio la perdita del lavoro o la morte di un familiare/amico). Quando accadono fatti non piacevoli, bisogna comunque lottare per andare avanti. In alcune...
Richieste e Moduli

Come Evitare Di Pagare I Debiti Del Defunto

L'argomento sulla successione ereditaria ha da sempre generato parecchi interrogativi, soprattutto, inerenti la tutela degli eredi. Può succedere che gli eredi ricevono in successione, dal proprio caro defunto, onerosi debiti da dover pagare, ritrovandosi...
Richieste e Moduli

Come Sapere Se Esiste Un Testamento Di Persona Defunta

Accade sovente che, passata l'ora dell'estremo saluto alla persona cara, i familiari del "de cuius" arrivino a porsi le fatidiche domande: "Ma l'avrà fatto il testamento? L'avrà depositato da un notaio? Se sì, quale? Come facciamo a scoprirlo?". Sapere...
Richieste e Moduli

Come accettare l'eredità con beneficio di inventario

L'eredità con beneficio di inventario è una procedura legale che permette di distinguere il patrimonio di colui che eredita da quello del defunto e consente al presunto erede di saldare eventuali debiti utilizzando esclusivamente il denaro ereditato...
Richieste e Moduli

Come compilare un atto di notorietà

Ogni giorno abbiamo a che fare con la legge e con i sui rappresentanti, che per un motivo o per l'altro sono chiamati in causa per risolvere questioni spinose e delicate, che altrimenti da soli non sapremmo come risolvere. Tra le varie pratiche che potremmo...
Richieste e Moduli

Come rimpatriare una salma

Generalmente non sappiamo cosa fare se un migrante residente in Italia muore; necessitano delle procedure per rimpatriare la salma. Esse presentano diverse difficoltà, ma nonostante ciò poche persone decidono di dare sepoltura in Italia al proprio caro....
Richieste e Moduli

Quando rinunciare all'eredità

Quando un soggetto muore e lascia un patrimonio questo si trasmette ai suoi eredi secondo le regole del diritto successorio. La morte del de cuius porta alla successione ereditaria che può essere di tre tipi: testamentaria, necessaria e legittima. Qualsiasi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.