Come disdire un contratto di polizza vita

Tramite: O2O 20/07/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Abbiamo appena stipulato una polizza sulla vita, però ci rendiamo conto che non fa al caso nostro e, prima che diventi attiva, vorremmo recederla. Oppure abbiamo iniziato a pagarla, ma le condizioni sono cambiate e non vogliamo più proseguire nel contratto, a cui vorremmo porre fine.
Spesso però disdire un contratto di polizza vita non è così semplice, per cui meglio informarsi e capire come fare per evitare che la domanda sia incompleta e non si ottenga il risultato sperato.

26

Quando si stipula, il contratto non ha valenza immediata, ma occorre che intercorrano dei tempi tecnici, indicati nel contratto, in cui si ha la possibilità di recedere, ottenendo anche il rimborso di quanto già versato (ad eccezione dei costi della pratica, se preventivamente specificati nel contratto). Generalmente si hanno 30 giorni di tempo, a volte 60, ma è sempre bene controllare al momento della firma.
Per usufruire di questa possibilità, è necessario inviare una raccomandata a/r alla sede dell'assicurazione presso cui abbiamo stipulato il contratto, in cui si devono indicare tutti i dati anagrafici e le specifiche del contratto (numero del contratto e data di stipula).

36

Nel caso invece si volesse disdire un contratto già avviato, occorre prestare attenzione alle sue condizioni, perché solitamente si rinnova automaticamente ad ogni scadenza. Le compagnie assicutative richiedono generalmente 30 o 60 giorni di preavviso rispetto alla scadenza, e la condizione è indicata nella Nota informativa che vi hanno fatto firmare al momento della stipula.
Anche in questo caso dovrete inviare una raccomandata a/r in cui indicare tutti i vostri dati anagrafici e le specifiche della vostra polizza (numero di contratto e data di stipula).
Una volta ricevuta la comunicazione, la compagnia assicurativa è tenuta a rimborsare il premio maturato fino a quel momento, secondo le modalità previste dal contratto.

Continua la lettura
46

Esistono però dei contratti che prevedono soluzioni più vantaggiose, ma che non possono essere disdetti prima di un determinato lasso di tempo, generalmente 5 anni. Al momento della firma, quindi, occorre prestare attenzione alle diverse clausole, onde evitare di scoprire più avanti di essere vincolati e di non poter quindi recedere il contratto prima che sia passato questo tempo minimo. In questo caso occorrerà aspettare la scadenza dei 5 (o più) anni e solo allora potrete inviare la disdetta, sempre secondo il preavvisto previsto dal vostro contratto di stipula.

56

Il valore del riscatto cambia a seconda della tipologia di contratto, e sono sempre indicati nel contratto di stipula della polizza vita da voi sottoscritta. Difficilmente il ricatto avrà lo steso valore dei premi versati, perché generalmente sarà inferiore. Se non riuscite a capire l'ammontare del riscatto, potete rivolgervi alla compagnia assicurativa, che è obbligata a darvi un riscontro entro 20 giorni lavorativi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Occorre sempre considerare il tempo tecnico delle poste. Scegliete una tipologia di raccomandata con tempi certi, così da evitare che passi il limite di tempo per il preavviso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come avere il risarcimento danni con la polizza globale fabbricato

Ogni condominio ha modo di assicurarsi per eventuali danni che esso può subire, quindi si ricorre a polizze che possono dare la giusta garanzia. Tra queste c'è la polizza Globale Fabbricato, essa ha una responsabilità civile e dà garanzie su pretese...
Finanza Personale

Come disdire il noleggio di apparecchi Telecom

Solitamente quando si stipula un contratto con la ditta Telecom Italia, una tra le aziende più importanti in Italia che opera nel campo della telefonia, si ha incluso nel contratto un apparecchio elettronico, il più delle volte un modem per la connessione...
Finanza Personale

Come disdire la carta di credito

La carta di credito risulta essere esattamente uno strumento finanziario collegato ad un conto corrente bancario o postale, la quale consente di far fronte a qualsiasi tipo di spesa. Capita, però, di dover disdire una carta di credito per le più svariate...
Finanza Personale

Come disdire l'abbonamento rai per suggellamento del televisore

Il Canone Rai è una tassa che deve pagare chiunque possegga uno o più apparecchi atti alla ricezione dei programmi televisivi. Tuttavia, qualora non voleste più essere vincolati al pagamento dei canone rai, potrete disdire l'abbonamento in tutta tranquillità....
Finanza Personale

Come preparare e registrare un contratto di affitto

Se si vuole affittare un immobile è consigliabile preparare e registrare il contratto; in questo modo si ha la possibilità di poter essere tutelati da eventuali problemi che possono sorgere. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli...
Finanza Personale

Come disdire il pagamento della tassa rifiuti in caso di trasferimento

La tassa che tutti quanti pagano per la raccolta dei rifiuti soliti urbani, viene chiamata TARSU. In buona sostanza rappresenta una tassa obbligatoria a chiunque getti rifiuti. Pertanto viene pagata per il servizio di smaltimento dei rifiuti urbani che...
Finanza Personale

Contratto di leasing: cos'è e come funziona

Il leasing è uno strumento finanziario in cui la proprietà del bene locato rimane alla società che lo ha concesso in leasing, mentre il locatario ottiene il diritto di utilizzare il bene pagando un canone di locazione per la durata del contratto. Alla...
Finanza Personale

Come scrivere un contratto di prestito tra amici

All'interno di questa breve guida ma esauriente guida, andremo a parlare di contratti. In altre parole tenteremo di addentrarci maggiormente nello specifico della tematica, e ci concentreremo sul contratto di prestito, spiegandovi come riuscire a scrivere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.