Come disdire l'assicurazione auto prima della scadenza

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tutti coloro che possiedono una vettura devono fare i conti con l'assicurazione auto. Per poter circolare a norma di legge è necessario rinnovarla prima della scadenza. Esistono diverse compagnie assicurative che offrono tale servizio. Ognuna di esse ha la propria proposta, più o meno vantaggiosa a seconda dei punti di vista. Ma il proprietario di un'auto potrebbe sentirsi insoddisfatto della sua polizza. Potrebbe voler cambiare prima della naturale scadenza della stessa. Dunque come disdire la propria assicurazione prima che i termini scadano? Ma soprattutto è possibile farlo secondo le norme attualmente vigenti?

26

Sappiamo bene che passare da una compagnia assicurativa ad un'altra è facile. Ma solo dopo la naturale scadenza dell'assicurazione. In tal caso la procedura diventa semplicissima. Ciò si deve all'abolizione del tacito rinnovo, che prevedeva la proroga automatica. Purtroppo però non è così per chi volesse disdire prima della scadenza. Infatti esiste l'obbligo di completare l'annualità di un'assicurazione annuale. Ciò è valido anche per una polizza da versare a rate. Il motivo principale di questo problema risiede nell'attestato di rischio. È possibile maturare l'attestato di rischio durante i 12 mesi.

36

Questo significa che non si rilascerà alcun attestato prima di un anno. L'attestato di rischio è necessario per assicurare l'auto a partire dalla classe di merito più recente. In caso contrario dovremo partire dalla classe di merito più costosa, quella iniziale. Tuttavia disdire l'assicurazione auto non è l'unica via. È possibile infatti sospendere la nostra polizza, senza perdere benefici. In cosa consiste? Si tratta di "congelare" l'assicurazione auto per un certo periodo di tempo. Ogni compagnia stabilisce dei tempi differenti. Dunque potremo optare per quella più congeniale a noi. All'acquisto di una nuova auto sarà sufficiente "scongelare" l'assicurazione. Successivamente potremo trasferirla sul nuovo mezzo, senza perdere i vantaggi.

Continua la lettura
46

Se desideriamo cambiare, la soluzione più praticabile è attendere la scadenza. Senza alcuna richiesta di rinnovo esplicita non ci sarà proroga. A quel punto potremo stipulare una nuova assicurazione auto. Avremo 15 giorni di tempo per trovare una nuova compagnia assicurativa. In questa fase abbiamo comunque la copertura da parte della precedente agenzia. Se subissimo un incidente durante i 15 giorni, sarebbe l'agenzia precedente a versare il risarcimento.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • A oggi sono presenti moltissime compagnie di assicurazioni. Confrontiamo da subito le offerte di ognuna di loro, selezionando quella che più si confà ai nostri bisogni. Una scelta oculata permette di ridurre il rischio di insoddisfazioni future.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Assicurazione sulla vita: 10 cose da sapere

L'assicurazione sulla vita, è un contratto che avviene tra un assicurato e un assicuratore, il quale ha il dovere di pagare il beneficiario con una determinata cifra di denaro (prestazioni), riguardante la morte della persona assicurata. Nella guida...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare il valore di riscatto di una polizza vita a premi periodici

Le polizze vita sono polizze stipulate dal cliente con l'agenzia assicuratrice e garantiscono ingenti somme di denaro in caso di morte o invalidità, permanente o non. Queste polizze presentano una scadenza, e solo le persone minori di una certa età...
Previdenza e Pensioni

Come si calcola la rivalutazione delle polizze vita

Le polizze vita sono dei contratti stipulati tra privati e compagnie assicurative.Nel momento in cui dovesse accadere qualcosa al contraente, la compagnia dovrà liquidare il beneficiario con una somma di denaro oppure sotto forma di una rendita.Il...
Previdenza e Pensioni

Come riscattare contributi previdenziali versati all'estero

La richiesta dei contributi previdenziali versati all'estero è molto importante e soprattutto si è diffusa moltissimo negli ultimi anni visto che dall'Italia come da tanti altri paesi abbiamo avuto una specie di emigrazione di giovani che si sono trasferiti...
Previdenza e Pensioni

Come si calcola il costo medio annuo delle polizze vita

Il calcolo del costo medio annuo delle polizze vite rappresenta una voce molto importante sull'intero budget economico familiare. Le spese che una famiglia deve sostenere, all'interno di un anno, sono tante. Naturalmente per non avere delle brutte sorprese...
Previdenza e Pensioni

Infortunio casalinghe: come ottenere la rendita

Essere casalinghe significa compiere un vero e proprio lavoro, e tutto ciò è previsto anche dalla legge italiana. Infatti, in caso di infortunio grave, anche le casalinghe possono ottenere una rendita, detta generalmente pensione d'invalidità. Per...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione in Svizzera

L'indennità di pensione è una rendita vitalizia che lo Stato versa a tutti gli individui iscritti all'AGO o alle sue forme sostitutive per soddisfare le esigenze di vita in caso di vecchiaia o invalidità. Il sistema pensionistico in Svizzera è molto...
Previdenza e Pensioni

Tutela sanitaria per badanti e colf

Le figure professionali della badante e colf sono sempre più diffuse e, giustamente devono essere tutelati anche dal punto di vista assistenziale. Per questo motivo, il momento in cui è stato sottoscritto il contratto nazionale per i lavoratori domestici,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.