Come disdire il canone speciale Rai

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il canone speciale Rai è diretto a tutti coloro che detengono uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radio televisive fuori dall'ambito familiare, rivolgendosi quindi ai proprietari di esercizi pubblici o locali aperti al pubblico. Se questi apparecchi non si posseggono più o, semplicemente, l'attività che si svolgeva è stata chiusa o venduta, quest'anno è possibile disdire il canone speciale Rai. In questa guida vediamo come poter fare in modo semplice ed immediato.

24

Inviare per raccomandata la disdetta alla sede Rai regionale

Il primo modo di disdire questo canone è tramite l'invio, alla sede Rai regionale competente, della comunicazione di disdetta mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, avendo cura di specificare la destinazione dell'apparecchio. Se non si è fatto in tempo a disdire entro il 31 Dicembre 2015, il termine è stato prorogato fino al 30 Giugno 2016, così da iniziare a non pagarlo dal 1 Luglio 2016. E ancora si può disdire il canone speciale entro il 31 Dicembre 2016, così da iniziare a non pagarlo più dal 1 Gennaio 2017. Il modulo per la disdetta lo si può scaricare da moduli. It o più semplicemente accedendo al link aggiunto alla guida.

34

Inviare online la disdetta

Il modulo della disdetta può essere inviato anche online, oltre che con gli ordinari mezzi a disposizione di cui sopra. È necessario compilare il modulo di disdetta del canone speciale RAI online e successivamente registrarsi su Letterasenzabusta. Com, inserendo i dati richiesti. La disdetta va firmata digitalmente e quindi, a tal proposito, è obbligatorio scaricare, per qualsiasi sistema operativo, l'applicazione Mobysign sul proprio smartphone IOS o Android. Eseguita questa operazione non rimane che spedire online la raccomandata, effettuando il pagamento della stessa tramite il circuito Paypal o carta di credito prepagata. Il vantaggio di questo metodo è l'indubbia comodità e velocità che permettono di concludere l'operazione in pochi minuti e in totale sicurezza, avendo la raccomandata un pieno valore legale.

Continua la lettura
44

Compilare il modulo con i dati

Che lo si disdica online o tramite normale raccomandata cartacea, il modulo risulta molto semplice da compilare. I dati che si richiedono sono il numero del nostro abbonamento RAI speciale, la persona a cui è intestato tale abbonamento o a cui sono stati ceduti gli apparecchi televisivi. Oppure, ancora, si richiede, nel caso in cui questi apparecchi fossero stati rottamati, in che data è avvenuta la rottamazione e presso quale luogo, allegando una copia della ricevuta. Oppure, ancora, in caso di guasto, incendio, furto dell'apparecchio, indicare la data in cui uno di questi eventi si è verificato. In caso di furto è obbligatorio allegare una copia dell'atto di denuncia. Per ultimo è richiesto di dichiarare che nessun altro apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle trasmissioni televisive è posseduto dal dichiarante la disdetta del canone speciale RAI.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come disdire un contratto di affitto senza preavviso

Il contratto di affitto, altresì conosciuto come contratto di locazione, è un accordo scritto tra il proprietario dell'immobile ed un altro soggetto, ovvero l'inquilino, per un determinato periodo di tempo. La sottoscrizione di questo accordo rappresenta...
Case e Mutui

Come disdire il contratto d'affitto

Se si prende in affitto un'unità immobiliare, che sia un appartamento ad uso abitativo o un locale commerciale, normalmente nel contratto è indicata anche la data di scadenza. Può capitare però, per varie ragioni, di dover cambiare il proprio domicilio...
Case e Mutui

Come disdire un contratto di locazione

Conoscere tutti i dettagli del proprio contratto di locazione, evita possibili sorprese legali che preferiremmo non avere. Alla fine del contratto, questi generalmente viene rinnovato, sia dal locatore che dal conduttore, basandosi sulle condizioni precedentemente...
Finanza Personale

Come preparare e registrare un contratto di affitto

Se si vuole affittare un immobile è consigliabile preparare e registrare il contratto; in questo modo si ha la possibilità di poter essere tutelati da eventuali problemi che possono sorgere. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli...
Finanza Personale

Come disdire il noleggio di apparecchi telecom

Solitamente quando si stipula un contratto con la ditta Telecom Italia, una tra le aziende più importanti in Italia che opera nel campo della telefonia, si ha incluso nel contratto un apparecchio elettronico, il più delle volte un modem per la connessione...
Finanza Personale

Come disdire la carta di credito

La carta di credito risulta essere esattamente uno strumento finanziario collegato ad un conto corrente bancario o postale, la quale consente di far fronte a qualsiasi tipo di spesa. Capita, però, di dover disdire una carta di credito per le più svariate...
Finanza Personale

Come disdire un abbonamento mediaset premium

Mediaset Premium è, insieme con Sky, uno dei due fornitori italiani dicontenuti televisivi a pagamento. Fa parte del gruppo Fininvest e si differisce dal suo principale concorrente per il fatto che consente ai suoi clienti di acquistare delle tessere...
Previdenza e Pensioni

Come disdire una polizza RC auto per aumento premio

Tutti coloro i quali circolano con la loro automobile si trovano spesso ad avere a che fare con le compagnie assicurative. La legge infatti impone l'obbligo di avere una copertura assicurativa per il proprio veicolo. Ogni anno però il premio assicurativo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.