Come dipingere le pareti dell’ufficio

Tramite: O2O 09/12/2016
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Dipingere le pareti di un ufficio è un modo economico per fare sembrare l'ambiente più fresco e nuovo. Le pareti degli uffici, soprattutto quelli ad alto traffico, possono sporcarsi facilmente e perciò necessitano di riverniciature regolari. Questo potrebbe essere un lavoro facile che può essere fatto da soli se l'ufficio è piccolo e non ci sono tanti suppellettili da spostare, ma ancor più semplice è il compito se almeno una volta è stata verniciata una parete di casa, poiché non vi è quasi alcuna differenza tra dipingere un muro di casa e una parete dell'ufficio; l'unica differenza sta nella scelta dei colori appropriati. Vediamo come.

25

La prima regola da tenere presente è che l'ambiente di lavoro richiede la massima neutralità. Dato che è difficile conciliare i gusti dei vari dipendenti, i colori maggiormente indicati sono quelli dalle tonalità calde e non troppo sgargianti. Il giallo o arancione tenue sono l?ideale per i luoghi di lavoro perché, essendo colori allegri ed energici, sono un buon aiuto contro la fatica e lo stress. Sono da evitare assolutamente i colori freddi perché il loro effetto calmante induce alla sonnolenza. Per stimolare la comunicazione, il colore ideale è il blu chiaro.

35

Se l'ufficio ha bisogno di vigore, energia e creatività, è possibile optare per il rosso o il viola. La buona soluzione è quella di combinare più colori, sempre che la scelta dei colori tenga conto dello stile e del colore dell?arredamento già esistente. La soluzione migliore resta comunque la scelta di dipingere l'ufficio di bianco, dal momento in cui questo è un colore neutro e si abbina benissimo a qualsiasi altro colore e stile di arredo. Onde evitare che l'ambiente possa assumere un aspetto spoglio e freddo, si può lasciare il bianco come sfondo ed utilizzare altri colori, impiegando varie tecniche di pittura come la spugnatura o il tamponato.

Continua la lettura
45

La scelta del colore o dei colori va fatta anche valutando con attenzione la quantità di luce naturale di cui normalmente gode l'ufficio. Per poter lavorare al meglio è necessario avere un ufficio ben illuminato, quindi bisogna evitare colori troppo scuri se l'ambiente non gode di luce naturale a sufficienza. Un altro fattore da non sottovalutare è che i colori dovranno essere in stretta relazione con il tipo di contesto che si desidera creare. I tratti distintivi di una stanza sono infatti determinati non solo dall'arredamento, ma anche dai colori delle pareti. Può bastare veramente poco per trasformare un ambiente classico e sobrio in un ambiente dinamico e viceversa.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

10 cose da non fare in ufficio

Chi svolge un lavoro di ufficio trascorre prevalentemente la maggior parte delle ore della giornata assieme ai colleghi di lavoro, piuttosto che con i propri familiari. Anche se l'ufficio può assumere dei connotati familiari in caso uffici con pochi...
Aziende e Imprese

10 regole per avere un buon clima in ufficio

All'interno di questa guida vorrei darvi 10 regole fondamentali per avere un buon clima in ufficio. Per cui è fondamentale seguire che queste regole molto importanti per ottenere il massimo dal proprio lavoro. Poi è anche vero che un clima fatto di...
Aziende e Imprese

Come mantenere in ordine l'ufficio

Chi lavora in ufficio sa bene quanto tempo è possibile perdere alla ricerca di una pratica o di un documento che non si trova; avere un ambiente di lavoro ordinato è di sicuro un presupposto utile per riuscire a raggiungere gli obiettivi lavorativi...
Aziende e Imprese

Come progettare l'interno di uno studio medico

Il design degli interni di uno studio medico trasmette molte informazioni ai pazienti: dovrebbe riflettere direttamente il tipo di attività e la sua clientela specifica. Ad esempio, l'ufficio di un pediatra avrà un aspetto diverso da quello di un chirurgo...
Aziende e Imprese

Come aprire una gelateria in Germania

Le gelaterie sembrano non risentire della crisi che sta attraversando diversi settori dell'economia dei Paesi europei in questi ultimi anni. I consumi medi sono cresciuti esponenzialmente, al contrario di quanto avviene per molti altri reparti dell'industria...
Aziende e Imprese

Come compilare un registro dei beni ammortizzabili

Il sistema fiscale italiano prevede che società, aziende ed imprenditori di qualunque genere debbano compilare un registro dei beni ammortizzabili. Nello specifico si tratta di un modo per elencare tutte le immobilizzazioni di tipo materiale e immateriale,...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di elettronica online

Ormai il mercato degli oggetti e soprattutto dei prodotti tecnologici ed elettronici si sta spostando sempre di più verso gli store online. Sono sempre di più, infatti, coloro che sono alla ricerca di offerte o affari sul web per provare a risparmiare...
Aziende e Imprese

Come aprire un'azienda in Romania

Aprire un'azienda in Romania può risultare tutto fuorché semplice, ma certamente non è impossibile. Con l'entrata nell'Unione Europea, infatti, la Romania ha dovuto attuare delle riforme economiche, che hanno reso molto più semplice ed economica la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.