Come detrarre le spese dell'affitto

Tramite: O2O 24/11/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si avvicina il periodo della dichiarazione dei redditi, la grande preoccupazione è quella di racimolare tutte le ricevute delle spese sostenute durante l'anno precedente, per poi metterle in detrazione. Tra queste spese possono essere messe anche quelle sostenute per il canone d'affitto della nostra abitazione. Vediamo allora di seguito alcuni consigli su come detrarre le spese dell'affitto dal 730.

25

Per poter usufruire di questa detrazione, bisogna essere in possesso di determinate caratteristiche. La prima è quella di possedere un contratto d'affitto regolarmente registrato. È del tutto indifferente se il contratto sia a canone libero o concordato, ai fini della detrazione non cambia nulla. Essere lavoratore dipendente. Inoltre l'abitazione per la quale si chiede la detrazione deve risultare come principale, ovvero in essa deve essere ubicata la nostra residenza.

35

Diamo ora uno sguardo alle varie fasce di reddito e di conseguenza alle detrazioni possibili. Se il nostro reddito non supera i 15 mila euro l'anno, ovvero apparteniamo alla fascia di basso reddito, la detrazione di cui possiamo beneficiare è di circa 495 euro. Se invece il nostro reddito è considerato di fascia media la detrazione a cui abbiamo diritto è esattamente la metà di quella per la fascia bassa. Ultima ipotesi, se il nostro reddito supera i 30 mila euro lordi l'anno, essendo considerato un reddito a fascia alta, non abbiamo diritto ad alcuna detrazione. A queste tipologie di detrazioni se ne aggiungono altre come ad esempio, se non siamo completamente titolari del contratto d'affitto, ma quest'ultimo è intestato a più persone, in questo caso la detrazione sarà direttamente proporzionale. Se il contratto di locazione non ha la durata di un anno solare, in questo caso non abbiamo diritto ad alcun beneficio. Se invece siamo studenti e il canone pagato riguarda l'appartamento nel quale soggiorniamo per il periodo scolastico, in questo caso si ha diritto alla detrazione del 19%.

Continua la lettura
45

Vediamo invece come si compila il 730. Apriamo il modello, scorriamo tra le righe e andiamo al rigo E41 codice 2. Nell'apposito spazio segniamo il periodo della durata del nostro contratto. Teniamo presente che la detrazione può essere richiesta solo per i primi tre anni di locazione. Nella colonna a fianco segniamo anche la percentuale di detrazione aventi diritto. Come specificato nel passo precedente, se siamo unici titolari del contratto scriviamo 100%, se il contratto è cointestato scriviamo 50%.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Spese mediche: come funzionano le detrazioni

Con la dichiarazione dei redditi che effettuiamo ogni anno è possibile detrarre le spese mediche. Molti sono coloro che affidano le proprie pratiche al commercialista di fiducia senza interessarsi veramente al meccanismo alla base del famoso modello...
Richieste e Moduli

Come ottenere il rimborso del canone d'affitto

La stipula di un contratto d’affitto, regolarmente sottoscritto e registrato, può dare origine a diverse agevolazioni. Una di queste viene concessa dall’Agenzia delle Entrate sotto forma di detrazioni d’imposta. Un'altra viene offerta dal proprio...
Richieste e Moduli

Come calcolare il rimborso Irpef sulle spese sanitarie e assicurative

Il modello 730 consente a lavoratori e pensionati, di presentare la dichiarazione per i redditi percepiti nell’anno solare precedente. Attraverso il modello 730 i sostituti d’imposta potranno effettuare le varie operazioni di conguaglio, per conto...
Richieste e Moduli

Come compilare una ricevuta d'affitto

Prima di vedere come compilare una ricevuta d'affitto vediamo prima di cosa si tratta. La ricevuta di affitto o meglio chiamata anche come ricevuta di pagamento dell'affitto è una carta se non un documento che serve ad attestare o ad affermare che l'inquilino...
Richieste e Moduli

Come detrarre i figli a carico

Quando si ha uno stipendio fisso e si è in regola anche con i contributi versati, è possibile usufruire delle detrazioni fiscali, che comprendono le varie spese che avvengono in un anno all'interno della famiglia (ad esempio: sanitarie, scolastiche,...
Richieste e Moduli

Come garantire il pagamento dell'affitto

Cominciamo col dire che l'attuale situazione economica del nostro Paese ha influito molto sul mercato immobiliare che sta attraversando un periodo non eccezionale. Infatti, la maggioranza delle persone sta vivendo una situazione lavorativa sempre più...
Richieste e Moduli

Come calcolare le detrazioni per spese sanitarie

Cosa sono le detrazioni?Cosa sono le spese sanitarie?Dove richiederne la detrazione?Come calcolarle? In questa guida vedremo come detratte dalle imposte generate dalla dichiarazione dei redditi quanto speso (meglio: una parte di quanto speso) per sé...
Richieste e Moduli

Come contestare le spese di un condominio

L'approvazione delle spese di un condominio da parte dei singoli condomini riuniti in assemblea, è causa frequente di discussioni. Non sempre ogni spesa è chiara, spesso sembra gonfiata e soprattutto inutile. Durante un'assemblea di condominio, l'approvazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.