Come detrarre le donazioni dal 730

Tramite: O2O 06/08/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una delle principali fonti di finanziamento delle associazioni e degli enti no profit sono sicuramente le donazioni. Esse possono essere eseguite sia dai privati che da imprese commerciali. Generalmente le erogazioni di modico valore non sono soggette alla tassa sulle donazioni. Il concetto di modico valore dipende dalla somma e dalla capacità economica del donante. Comunque è possibile detrarre parte della somma donata dalla dichiarazione del proprio reddito. Leggendo questo breve tutorial si possono avere alcune utili informazioni su come detrarre le donazioni dal 730.

26

Occorrente

  • Versamenti tracciabili
  • Modello 730
36

Tracciabilità

Per poter fruire della deduzione/detrazione fiscale sulle erogazioni liberali occorre effettuare queste operazioni non in contanti. L'erogazione deve essere fatta tramite l'utilizzo di metodi di pagamenti tracciabili. Vale a dire mediante bancomat, carta di credito, assegno bancario oppure circolare, bonifico, ecc. In caso contrario vengono precluse le agevolazioni fiscali sui versamenti effettuati per erogazioni liberali. È fondamentale conservare la relativa attestazione di donazione. Ovvero la ricevuta del versamento effettuato per la donazione tramite l'ufficio postale oppure l'estratto conto in caso di bonifico. La ricevuta è utile quando bisogna compilare la propria dichiarazione dei redditi.

46

Detrazione

La detrazione (pari al 26% dell'erogazione) può essere effettuata su una donazione massimo di 30.000 euro. L'erogazione deve aver avuto come destinatario una ONLUS, un'iniziativa umanitaria laica oppure religiosa gestita da associazioni, una fondazione, un comitato ed un ente che non appartengono ai Paesi per la cooperazione e sviluppo economico (OCSE). La detrazione del 30% invece si può ottenere se le associazioni sono iscritte nei registri nazionali, regionali e delle province autonome di Trento-Bolzano. Ad ogni modo l'Agenzia delle Entrate facilita il compito in quanto pubblica direttamente sul suo sito l'elenco completo delle organizzazioni.

Continua la lettura
56

Deduzione

La deduzione riduce l'imponibile ed agisce dunque prima del calcolo dell'imposta. Bisogna sapere che è possibile dedurre la donazione, senza limiti assoluti, entro il 10% del reddito complessivo dichiarato. La donazione però deve essere fatta ad Organizzazioni non governative (0NG) che hanno mantenuto la qualifica di ONLUS. Esse inoltre devono essere iscritte all'anagrafe dell'ONLUS. Praticamente vuol dire che se una persona fa una donazione di 100,00 euro il proprio reddito imponibile può diminuire di 100 euro ( ma nel massimo del complessivo dichiarato). Quindi, a seconda dello scaglione IRPEF applicabile, si ottiene un risparmio che varia in base al reddito.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come inserire l'affitto nel 730 precompilato

Il canone di locazione è la principale forma di pagamento che dovrai effettuare per prendere una casa in affitto. Questa spesa può essere detratta dalle tasse, ma a determinate condizioni. Il canone di affitto è esente da tasse solo se hai un reddito...
Richieste e Moduli

Documenti necessari per la compilazione del modello 730

Il modello 730 può essere utilizzato da tutti i contribuenti, lavoratori e pensionati, che devono presentare la dichiarazione per i redditi percepiti nell’anno solare precedente. Il modello 730 permette di effettuare le operazioni di conguaglio a credito...
Richieste e Moduli

Come indicare la seconda casa nel 730

Ogni anno quando si compila la dichiarazione dei redditi bisogna inserire tutti gli immobili posseduti ossia non solo l’abitazione principale, ma anche quelle concesse in affitto oppure in comodato d’uso a parenti. In riferimento a quanto sin qui...
Richieste e Moduli

Come detrarre le spese dell'affitto

Quando si avvicina il periodo della dichiarazione dei redditi, la grande preoccupazione è quella di racimolare tutte le ricevute delle spese sostenute durante l'anno precedente, per poi metterle in detrazione. Tra queste spese possono essere messe anche...
Richieste e Moduli

Come compilare il 730 da soli

Il modello 730 è un modulo per la dichiarazione dei redditi dei lavoratori dipendenti e pensionati, e nel suo insieme non è difficile da compilare, per cui anzichè rivolgersi ad un CAF, è possibile farlo in proprio, con un minimo di abilità. A tale...
Richieste e Moduli

Documenti necessari per modello 730

Il modello 730 è un questionario specifico per i lavoratori dipendenti e pensionati, con il quale vengono espresse nei dettagli le entrate e le uscite fiscali di una persona fisica. È abbastanza semplice da compilare e ad ogni modo ci si può recare...
Richieste e Moduli

Come modificare 730 precompilato già inviato

Il 730 precompilato è il modello per dichiarare i propri redditi e spese; esso è già compilato dall'Agenzia delle Entrate. Ogni persona può accedervi online per verificare i dati inseriti ed accettare la propria dichiarazione. Se tutti i dati sono...
Richieste e Moduli

Come modificare il sostituto di imposta nel 730 già inviato

Il sostituto d'imposta non è altro che un soggetto pubblico oppure privato che sostituisce il contribuente nell'adempimento dei suoi obblighi fiscali. Si occupa quindi di versare i contributi da parte del dipendente. Questa figura ha semplificato sensibilmente...