Come detrarre il costo della RC auto dalla dichiarazione dei redditi

Tramite: O2O 08/02/2015
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questo periodo di crisi economica e preoccupante recessione potrebbe essere un aiuto a tutti i consumatori ricordarsi di detrarre i costi dell'assicurazione auto o del motociclo dal modello 730, tenendo a mente che la detrazione è possibile anche se non si è intestatari del veicolo. Inoltre non solo i lavoratori autonomi e i liberi professionisti, ma anche per i lavoratori dipendenti e i pensionati hanno diritto a detrarre l'RC auto. Vediamo come fare per dedurre il costo della rc auto dalla dichiarazione dei redditi.

26

Occorrente

  • modulo 730
  • contratto di assicurazione
36

Occorre innanzitutto specificare che quello che riuscirai a risparmiare non è molto. Infatti la quota che viene recuperata è quella destinata al Servizio Sanitario Nazionale per la copertura delle spese sostenute per i feriti e per le vittime degli incidenti statali. In genere, la spesa recuperabile, si attesta intorno al 19% dell'importo della polizza.
Ovviamente, però, oltre al valore della tua polizza potrai sommare quelli delle persone a carico.

46

Dunque tutti i risparmiatori possono usufruire del 19% della detraibilità dalla dichiarazione dei redditi che si recupera dell'importo del premio della polizza RC auto, dal contributo SSN per le coperture delle spese sostenute per i feriti e le vittime degli incidenti stradali, ma attenzione, per detrarre l'importo nel modello 730, sul contratto di assicurazione deve esserci l'importo associato alla voce Servizio Sanitario Nazionale.
Tale importo dovrà essere trascritto nel modello 730 al quadro E, rigo E18, colonna 2.
Questi oneri detraibili seguono il principio di cassa, ciò vuol dire che dovrai dichiarare gli importi effettivamente pagati nell'anno di riferimento, senza considerare il periodo di copertura assicurativa.

Continua la lettura
56

Ciò significa che se ad esempio hai una assicurazione che prevede un pagamento bimestrale e, quindi, avrai pagato una prima rata a gennaio e l'altra a giugno, avrai due contratti di assicurazione su ognuno dei quali sarà specificato l'importo destinato al Servizio Sanitario Nazionale.
A questo punto, basterà sommare i due importi che rileverai dalle due polizze per conoscere l'importo complessivo da inserire nel modello 730. Purtroppo la Riforma del mercato del lavoro ha introdotto all'articolo 4, comma 76 della legge 92/2012 un limite per la detrazione della polizza RC auto, la quale potrà essere detratta soltanto per una somma superiore ai 40 euro, dunque hanno diritto alla detrazione i consumatori che spendono circa 380, 92 euro, mentre chi spende meno sulla polizza RC auto non può usufruire della detrazione Irpef.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come presentare la dichiarazione cartacea dei redditi

In questa guida vedremo come presentare la dichiarazione cartacea dei redditi. Non si tratta di un'operazione difficile da eseguire, perché sostanzialmente tutte le difficoltà che riguardano la dichiarazione dei redditi sono inerenti alla sua compilazione....
Finanza Personale

Come funziona la dichiarazione dei redditi prodotti all'estero

Con la nascita del fisco di massa è stato introdotto l'obbligo della presentazione della dichiarazione dei redditi da parte di tutti i contribuenti. Attraverso la dichiarazione il contribuente, mediante la compilazione dei modelli ministeriali approvati...
Finanza Personale

Come compilare da soli la dichiarazione dei redditi online

La dichiarazione dei redditi costituisce lo strumento attraverso il quale il contribuente dichiara il reddito personale all'Erario e procede sia all'autoliquidazione che al versamento dell'imposta stabilita dalla legge vigente. La dichiarazione dei redditi...
Finanza Personale

Come compilare da soli da dichiarazione dei redditi

Come tutti gli anni è arrivato il momento di effettuare la dichiarazione dei redditi, attraverso la compilazione del 730 e del 740. Sono sempre di più i contribuenti che optano per la formula fai da te, ossia, compilare da soli la dichiarazione dei...
Finanza Personale

Dichiarazione dei redditi: differenze tra 730 e Unico

Tutti i contribuenti, lavoratori e pensionati, che percepiscono dei redditi al di sopra di una determinata soglia sono tenuti alla presentazione della dichiarazione per i redditi percepiti nell’anno solare precedente. La presentazione della dichiarazione...
Finanza Personale

Come fare la dichiarazione dei redditi

In questa guida vi illustrerò come fare una dichiarazione dei redditi, spero che la mia spiegazione sia il più semplice possibile. Vi parlerò per mia esperienza, e di come ho fatto io, per dichiarare il reddito, è molto semplice, vi aiuterò passo...
Finanza Personale

Come detrarre le spese universitarie

Basandoci sulla normativa italiana in atto, annualmente si è tenuti a compilare la dichiarazione dei redditi con l'apposito modello 730. Tale dichiarazione, può essere effettuata in modo del tutto autonomo oppure affidandosi a degli esperti del settore....
Finanza Personale

Come detrarre le spese scolastiche dal reddito

La vita di tutti i giorni è spesso contornata da spese di qualsiasi tipo, dal mangiare all'uso dei mezzi pubblici, dal pagamento delle bollette alle rette scolastiche dei propri figli. Risparmiare denaro e ritornare in possesso di almeno una parte di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.