Come detrarre gli interessi passivi

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Gli interessi passivi gravanti su un prestito personale, come un mutuo o un leasing, possono essere recuperati nella dichiarazione dei redditi, sotto forma di detrazioni fiscali. Ciò permette di recuperare una parte di quanto avete speso durante l'anno, del suddetto prestito, recuperando perlomeno il 19%. In questa semplice guida ti spiego quali sono i passi e l'iter da seguire, per detrarre gli interessi passivi.

24

La detrazione

La detrazione e dunque alla deduzione vera e propria. Per essere corretti introdurremo questo tema dicendo che a seguito delle nuove disposizioni di governo è cambiata la franchigia, ovvero la cifra applicata e dunque sempre sottratta per ogni categoria di detrazione. Scendendo ancora più nei particolari, si deduce per ogni categoria la soglia di 250 euro a cui viene detratto una valore pari al 19%. A seguito di tali specifiche, deve essere precisato che esiste, oltre alla franchigia, un limite massimo su cui è possibile ottenere la detrazione. A tal proposito si fa riferimento al tetto complessivo che corrisponde a 570 euro, su una cifra che per gli interessi passivi, non deve superare i 3000 euro. Devi sicuramente sapere anche che questa cifra non è il limite per ogni singola detrazione, bensì il limite cumulativo su tutte le detrazioni.

34

Gli interessi passivi

Tecnicamente parlando quindi ti posso riassumere dicendo che tecnicamente, gli interessi passivi sono quelle spese sostenute, che vanno a gravare sugli esercizi economici, susseguenti la stipulazione, l'ottenimento e l'inizializzazione da parte di un'impresa, dei mutui e dei prestiti personali, o altre tipologie di finanziamento. È utile sapere che la regolamentazione di tali interessi passivi, è soggetta a quell'insieme di regole che sono gestite dal codice civile, dai principi contabili e dalle normative fiscali.

Continua la lettura
44

Gli oneri di azienda

Per riassumere e chiarificare ulteriormente quanto sostenuto finora ti dico che, per quanto concerne gli interessi passivi del mutuo puoi sicuramente detrarre almeno il 19% delle spese fino ad euro 3000. Nel caso in cui la spesa superi questa cifra, hai saturato il limite massimo detraibile stabilito e dunque non puoi assolutamente andare oltre con la detrazione, usufruibile. La detrazione degli interessi passivi, sono tutti quegli oneri che ogni azienda o impresa è obbligata a sostenere, per finanziare la propria attività e condurla a lungo termine nelle fasi produttive, evitando sanzioni amministrative da parte dello stato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come Calcolare la quota interessi di una periodicità in un piano di ammortamento a Rata Costante

La casa è un elemento molto ambito per ognuno di noi, sin da piccoli è stata sempre vista come un rifugio di totale piacere e serenità, crescendo ci siamo resi conto che solo con un po' di sacrificio il sogno si potrà avverare. In questa piccola guida...
Finanza Personale

Come detrarre le spese mediche dalla dichiarazione dei redditi

Il momento della dichiarazione dei redditi è sempre fonte di preoccupazione e grattacapi e si vorrebbe poter detrarre il più possibile per pagare un'imposta ridotta o addirittura per vedersi riconosciuto un rimborso. Sono molte le spese che si possono...
Finanza Personale

Come detrarre le spese scolastiche dal reddito

La vita di tutti i giorni è spesso contornata da spese di qualsiasi tipo, dal mangiare all'uso dei mezzi pubblici, dal pagamento delle bollette alle rette scolastiche dei propri figli. Risparmiare denaro e ritornare in possesso di almeno una parte di...
Finanza Personale

Come detrarre le spese per la badante

In Italia sono tante le persone che si avvalgono dei servizi di una badante. Spesso e volentieri si tratta di personale altamente qualificato. Ciò comporta un certo investimento da parte della persona che ha necessità di assistenza. Fortunatamente è...
Finanza Personale

Come calcolare i ratei attivi e passivi

I ratei rappresentano il reddito che deve essere registrato nel periodo contabile, in cui è stato guadagnato. Pertanto, il reddito maturato deve essere riconosciuto nel periodo contabile in cui sorge, piuttosto che nel periodo successivo, in cui sarà...
Finanza Personale

Come calcolare gli interessi di un prestito

Gli interessi di un prestito includono la quantità di erogazione di controllo più le eventuali spese applicabili non appena il prestito viene erogato. Questa regola vale per prestiti sovvenzionati, diretti e prestiti privati ​​diretti. In generale,...
Finanza Personale

Come detrarre le spese sanitarie

Con il sempre più crescente costo della sanità, si dovrebbe essere sempre vigili nella ricerca di possibilità per rivendicare le agevolazioni fiscali per le spese mediche. Ogni cittadino contribuente può potenzialmente richiedere una detrazione delle...
Finanza Personale

Come detrarre il costo della RC auto dalla dichiarazione dei redditi

In questo periodo di crisi economica e preoccupante recessione potrebbe essere un aiuto a tutti i consumatori ricordarsi di detrarre i costi dell'assicurazione auto o del motociclo dal modello 730, tenendo a mente che la detrazione è possibile anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.