Come determinare l'IVA di una testata editoriale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molto spesso quando si parla di imposte è sempre indicato fare riferimento all'Iva. L'Iva è una tassa che viene inserita non solo per prodotti materiali ma anche per la vendita dei giornali. Per quanto riguarda infatti le testate giornalistiche editoriali, è importante sapere come è necessario determinare l'Iva. Quando si cede infatti una testata giornalistica per trasferire il marchio è indispensabile capire quale Iva bisogna quantificare. Proprio in questa guida cercheremo di spiegarvi come è necessario determinare l'Iva di una qualsiasi testata giornalistica.

27

Occorrente

  • Applicazione aliquota ridotta del 4%.
37

Molto spesso non si conoscono le varie sentenze che vengono applicate riguardo alla cessione del ramo di un'azienda come d'esempio una testata giornalistica. La cessione di una testata giornalistica non equivale alla cessione di un solo ramo dell'azienda ma a di tutti i singoli beni che appartengono all'azienda. Questo significa che si sconta l'Iva ma non si sconta l'imposta di registro. Ciò viene affermato in base all'ultima sentenza della corte di cassazione numero 1102.
Mentre precedentemente veniva inizialmente ceduta una testata giornalistica insieme ad alcuni mobili d'ufficio e ai vari debiti appartenenti, oggi invece la corte costituzionale ha affermato e dichiarato che la cessione di una testata giornalistica deve essere configurata con la cessione dei singoli beni aziendali.

47

Per il commercio dei prodotti editoriali è importante sapere che in base a regime speciale, l'Iva deve essere determinata sempre in base al numero delle copie vendute che appartengono alla testata editoriale. Il sistema delle copie vendute viene calcolato sulla base del prezzo di vendita è naturalmente il numero delle copie effettivamente vendute al netto calcolato sui resi.
Per quanto riguarda le cessioni e l'importazione di prodotti di tipo editoriale è indispensabile sapere che è applicabile un'aliquota ridotta del 4% circa. Questa aliquota ridotta è applicabile anche per la fornitura dei libri o dei CD-ROM.

Continua la lettura
57

L'aliquota ordinaria viene anche ovviamente applicata per la commercializzazione di giornali quotidiani periodici cataloghi registri o di qualsiasi altra tipologia di tipo similare. In sostanza è importante capire che la determinazione dell'imposta deve essere calcolata in base alle copie vendute. Per determinare l'Iva di una testata editoriale è anche importante sapere che l'aliquota ridotta del 4% non può essere invece applicata alle cessioni di giornali quotidiani, ai periodici e ai vari cataloghi e non può essere nemmeno applicata ai prodotti editoriali di tipo elettronico.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondite l'argomento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come definire un piano editoriale

Negli ultimi anni, la comunicazione del web è stata stravolta dalla nascita dei social network, potenti mezzi di comunicazione efficaci per far passare le informazioni da un canale all'altro. Questa evoluzione non può essere trascurata dalle aziende...
Aziende e Imprese

Come effettuare lo scorporo dell'IVA

Ti è mai capitato di andare al supermercato o in un qualsiasi negozio, e chiederti quanta IVA c'è all'interno del prezzo di vendita di un bene, di un servizio? Non saresti curioso di sapere quanto costerebbe quel bene se l'IVA non esistesse? Bene, io...
Aziende e Imprese

Come scorporare l'IVA da un importo totale

Per chi ha la partita IVA, può essere sicuramente utile se non addirittura necessario, riuscire a risalire al prezzo originale di un articolo, prima dell'applicazione dell'IVA per poterlo eventualmente acquistare correttamente, secondo dei calcoli corretti....
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Pro-rata Di Detraibilità Iva

L'Iva, che è l'imposta sul valore aggiunto, è una forma di tassazione indiretta che va a colpire i trasferimenti di ricchezza prodotta da servizi e beni intermedi oppure finali. Essa è una norma di recepimento di una direttiva comunitaria. Ai fini...
Aziende e Imprese

Come Controllare La Partita Iva Comunitaria

Colore che effettuano operazioni intracomunitarie, devono necessariamente diventare titolari di partita iva, i quali possono verificare la correttezza del numero di identificazione iva (partita iva) dei propri clienti accedendo al sistema di controllo...
Aziende e Imprese

Come verificare l'esistenza di una partita iva

La partita iva è rappresentata da una sequenza di 11 numeri, che identifica univocamente un soggetto o un'impresa che esercita un'attività rilevante dal punto di vista dell'imposizione fiscale indiretta. È molto importante verificare l'esistenza e...
Aziende e Imprese

Come aprire partita iva

La partita IVA è una serie di cifre utili a identificare in maniera univoca il contribuente: è costituita da 11 numeri, di cui i primi 7 identificano lo specifico contribuente, mentre i successivi 3 servono ad identificare il codice dell’Ufficio delle...
Aziende e Imprese

Metodi di verifica della validità di una partita IVA

Come vedremo nel corso di questa guida, la partita Iva (rilasciata dall'agenzia dell'entrate), è una peculiare sequenza di numeri, ovvero un insieme di cifre, idonee ad identificare in modo univoco l'esercente di una certa attività (ad esempio un commercialista,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.