Come determinare i confini di un lotto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ogni proprietà è costruita su un preciso appezzamenti di terreno detto lotto. Soprattutto in casi di proprietà assai vicine, non sono rare le controversie generate da una determinazione approssimativa dei confini del lotto di terreno sul quale poggia la nostra proprietà. Risalire, o peggio, determinare nuovi confini di un lotto di terreno è solitamente un processo lungo e complesso. Pertanto, al fine di rendere meno problematica la risoluzione di questo problema, vi proponiamo la seguente guida. Ecco a voi, dunque, una guida su come determinare i confini di un lotto.

25

La prima cosa da fare è recarsi al catasto. Ogni terreno o proprietà viene inglobata e identificata in questo immenso archivio pubblico attraverso un numero di foglio è un numero di "particella". Questo archivio si suddivide in due grandi categorie: il catasto terreni e il catasto fabbricati. Il primo contiene le cosiddette mappe catastali, ossia delle mappe dei terreni realizzate in scala 1:2000; il secondo, invece, contiene una descrizione più dettagliata della particela dei lotti. Siate certi già da questo momento di tutte le informazioni preliminari riguardanti il vostro lotto: controllate se è un terreno edificabile procuratevi una planimetria, una piantina e l'originale contratto di acquisto della proprietà.

35

Recatevi; quindi, nell'archivio di competenza. A questo punto avrete accesso a tutte le informazioni necessarie alla determinazione dei confini del vostro lotto. Recuperate, quindi, tutti i contratti di vendita e di acquisto, l'elenco dei precedenti proprietari e le eventuali modifiche apportate ai confini nel corso degli anni. Confrontate la vostra planimetria con quelle precedenti e assicuratevi che non siano state apportate modifiche abusive alla vostra proprietà. Prestate particolare attenzione a questo aspetto in quanto eventuali modifiche non legittime potrebbero causarvi problemi legali. Terminato questo controllo, cercate i documenti tutti relativi ai punti di riferimenti utilizzati per determinare in confini del vostro lotto. Ottenute tutte queste informazioni siete pronti per passare alla determinazione o alla verifica dei confini direttamente sulla vostra proprietà.

Continua la lettura
45

I confini di lotto sono solitamente realizzati inserendo nel terreno appositi picchetti o paline si legno. Questi strumenti sono facilmente visibili, in quanto presentano sulla loro superficie fasce bianche e rosse. Vengono solitamente inseriti nel terreno per individuare i punti di riferimento riportati nei documenti del catasto. Individuati questi punti, dovranno essere sostituiti con i cosiddetti termini lapidei, ossia grossi sassi che determineranno i punti di riferimento. A questo punto potete procedere con le misurazioni. Tuttavia per svolgere le misurazioni vi consigliamo di affidarvi a figure competenti nel settore, quali geometri o topografi, in quanto sono gli unici che possiedono strumenti e competenze necessarie a svolgere un compito così delicato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come determinare le quote millesimali

Le quote millesimali sono essenzialmente dei valori che vengono calcolati come il rapporto tra il valore di stima di ogni singola unità di tipo immobiliare rispetto al quello che è il valore totale dell'edificio stesso preso in considerazione. Le quote...
Case e Mutui

Come verificare i fabbricati non dichiarati

Al giorno d'oggi il mercato immobiliare è un settore che sta attraversando una crisi non indifferente. Immobili che vengono svalutati nel tempo, vendite che calano di anno in anno. Questo perché, purtroppo, la situazione economica del nostro Paese e...
Case e Mutui

Come stimare il valore di un terreno edificabile

I terreni edificabili hanno un valore di mercato rispetto a quelli agricoli o su cui non è possibile costruire. Un prezzo che deve tenere conto di diversi fattori, come ad esempio la metratura, il luogo in cui si trova o la presenza di particolari vincoli....
Case e Mutui

Come verificare se un'area é edificabile

Nel caso possedeste una casa circondata da un ampio giardino e nascesse in voi la curiosità di conoscere se la proprietà è edificabile, ossia se in tale area è consentito costruirvi un fabbricato, che sia esso un piccolo capanno degli attrezzi, una...
Case e Mutui

Casa in classe A: caratteristiche

Una casa in classe A vanta un altissimo risparmio energetico. In genere, il consumo si calcola in kWh/mq. Le abitazioni italiane attuali mediamente registrano 160 kWh/mq. Appartengono pertanto più ad una classe D. Per trasformare un appartamento o una...
Case e Mutui

Come risparmiare sul mutuo in 5 mosse

L'acquisto di una casa, soprattutto se per la prima volta, è sicuramente uno dei passi più importanti della propria vita. Comprare una casa è ormai il desiderio di molti, e quando si sceglie di compiere un'operazione così importante, si devono anche...
Case e Mutui

5 criteri che adottano le banche per concedere un mutuo

La concessione di un mutuo bancario è strettamente connessa all'esame istruttorio che la Banca concedente effettua, per verificare la sussistenza di alcuni fattori. Essenziale è conoscere gli elementi che verranno analizzati e il metodo che sarà adoperato...
Case e Mutui

Come calcolare le imposte sull'acquisto della casa

Quando decidiamo di acquistare una nuova abitazione, dobbiamo prendere in considerazione una serie di spese oltre al costo dell'immobile, relative a varie imposte e alle procedure necessarie per eseguire il passaggio della proprietà da un soggetto ad...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.