Come descrivere gli obiettivi professionali

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se dovete presentarvi ad un colloquio di lavoro e non sapete bene come comportarvi, sappiate che tra le domande più frequentemente poste al candidato vi è quella riferita ai suoi obiettivi professionali.
Siccome non avrete molto tempo a disposizione sarà necessario fare subito una buona impressione sul selezionatore.
Generalmente gli obiettivi professionali di qualunque candidato vengono inseriti all'interno del proprio curriculum vitae poiché, se non vengono inseriti, vi verranno chiesti con certezza durante il colloquio conoscitivo.
Continuando a leggere questa guida imparerete in modo approfondito come descrivere gli obiettivi professionali.

25

Il ruolo del recruiter e le sue aspettative

Durante un colloquio di lavoro il recruiter non vi chiederà solamente di parlargli della vostra formazione e delle eventuali esperienze professionali.
Vorrà capire quali possano essere i vostri obiettivi professionali, specialmente se non avete provveduto ad inserirli nel curriculum vitae oppure in una eventuale lettera di presentazione.
Siate quindi previdenti e aspettatevi quasi con certezza questo genere di domanda preparandovi la giusta risposta senza rischiare di cadere in qualche "trabocchetto".
Ricordatevi che il recruiter è anche psicologo e non si accontenterà di risposte prive di giustificazione o senza senso; cercate di mostrarvi all'altezza di ogni sua aspettativa mostrando un comportamento diretto, educato e con voce ferma.

35

Date degli obiettivi ben precisi

Vi verrà indubbiamente spontaneo rispondere che vi piacerebbe fare carriera per poter ottenere guadagni consistenti ma sappiate che non è questa la risposta adatta.
In sede di colloquio è sempre bene evitare di parlare di successi e stipendi; ponetevi invece dei limiti cercando di collegare le vostre competenze e capacità alle esigenze dell'azienda o della struttura.
Suggerirei piuttosto un'attitudine al gioco di squadra e senso di equipè; che al momento il vostro obiettivo è quello di far parte di una realtà dinamica e in crescita per poter arricchire la vostra conoscenza e formazione nella location che vi offrirà il lavoro.

Continua la lettura
45

organizzate bene il curriculum vitae

Non mancheranno poi le domande su eventuali sport praticati e hobby; non per curiosare nella vostra vita privata ma semplicemente perché il recruiter desidera capire se tendete alla sedentarietà o se siete elementi attivi e portati verso qualche preciso interesse.
Ovviamente è meglio mostrarsi dinamici e intraprendenti parlando tranquillamente delle vostre passioni e di ciò che amate fare nel vostro tempo libero.
Il curriculum vitae deve essere firmato durante il colloquio e deve contenere oltre i dati personali anche una vostra foto tessera.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In un colloquio di lavoro la conversazione è importantisima, ma non dimenticate di vestire sempre in maniera sobria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come redigere un curriculum professionale per infermieri professionali

Cercare un lavoro è già di per se un lavoro, in quanto bisogna dedicare molte ore al giorno e tanta pazienza all'invio dei CV e alla ricerca di una posizione adatta alle nostre qualifiche.Generalmente, il primo passo per ottenere un lavoro, di qualsiasi...
Lavoro e Carriera

10 consigli per rendere efficace il profilo Linkedin

Ormai molte aziende utilizzano Linkedin per la selezione del personale. Per questo motivo oggi è indispensabile avere un profilo. Tuttavia non è facile renderlo efficace e darsi visibilità. Gli utenti sono tanti, per cui spiccare è una vera impresa....
Lavoro e Carriera

Come diventare project manager

Il Project Manager è una professione che ha il compito di visionare l'insieme di un intero progetto. Esso, deve essere in grado di gestire uno o più team contemporaneamente con competenze diverse, coordinare il loro lavoro e garantirne il raggiungimento...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un evento di team building

Sapere come organizzare un evento di team building è necessario per migliorare le relazioni professionali e risolvere criticità. Per raggiungere l'obiettivo, molte aziende si affidano a società terziste specializzate in questo tipo di evento. Tuttavia,...
Lavoro e Carriera

Come diventare responsabile di produzione

Con il concetto di responsabile di produzione, si intende descrivere una figura professionale dotata di particolari competenze, in grado di svolgere la propria attività professionale all'interno di un'azienda. Se siete interessati a scoprire nello specifico...
Lavoro e Carriera

5 consigli per fare della propria passione un lavoro

Lasciare un posto di lavoro sicuro, per dedicarsi a ciò che amiamo fare è un sogno, che in alcuni casi può diventare realtà. La passione e l'entusiasmo sono importanti, tuttavia è bene seguire determinati suggerimenti al fine di poter prendere una...
Lavoro e Carriera

10 cose da non scrivere nel curriculum

Se vogliamo aspirare ad un posto di lavoro, il primo passo che dobbiamo curare è la trascrizione di un valido curriculum vitae; è il nostro biglietto da visita, poiché prima di fare un colloquio, i datori di lavoro, studiano e leggono ciò che viene...
Lavoro e Carriera

Come stilare un progetto educativo

Il progetto educativo è uno strumento impiegato per realizzare dei percorsi didattici con scopi educativi rivolti ad un gruppo d'allievi: esso viene molto usato negli asili nido, ma non solo. Il piano viene presentato da un gruppo costituito da docenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.