Come denunciare lo smarrimento della carta di credito

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La carta di credito è sicuramente un qualcosa di fondamentale importanza. Grazie all' utilizzo di carte elettroniche, le persone riescono a fare i propri acquisti con più facilità evitando di portarsi nel portafoglio un enorme quantità di denaro per comprare i beni o servizi che gli occorrono. Tuttavia in alcuni casi può capitare che si smarrisca la carda di credito o che ci venga rubata. In questa guida vedremo come denunciare lo smarrimento della carta di credito.

24

Per prima cosa se ci accorgiamo che ci manca la carta di credito, è buona norma cercarla con attenzione all'interno dei nostri vestiti o anche della nostra abitazione. Molto spesso può capitare che questa carta sia stata messa in luoghi un po' inusuali e non ci ricordiamo con precisione dove l'abbiamo riposta l'ultima volta che l'abbiamo utilizzata. Se la carta non si trova dopo varie ricerche, è importantissimo chiamare il numero verde della società che l'ha emessa per bloccarla nel più breve tempo possibile, poiché se è finita in mano a persone disoneste c'è il rischio che quest'ultime la possano utilizzare. Dovremo poi inviare una raccomandata presso l'istituto di credito con il quale abbiamo aperto il conto corrente, in modo di avvisare dello smarrimento della stessa.

34

È poi importantissimo recarsi dalla polizia o dai carabinieri. Qui dovremo fare la nostra denuncia, compilando un modulo e richiedendo una fotocopia della stessa da spedire via fax alla nostra banca, in modo di avere una protezione e tutela in più. Il suggerimento è quello nel caso si viaggi spesso in mezzi pubblici affollati come per esempio gli autobus, di tenere la nostra carta nel taschino interno della giacca chiudendo poi la giacca con l'apposita cerniera, così facendo eviteremo possibili tentativi di furto.

Continua la lettura
44

È poi buona norma scrivere su un fogliettino i numeri utili che dobbiamo chiamare in caso di smarrimento della nostra carta, riponendo poi questo foglio in un luogo sicuro della nostra abitazione, magari in un cassetto insieme ai nostri documenti più importanti. Così facendo saremo sicuri di riuscire a bloccare la carta nel più breve tempo possibile. Inoltre è importante scegliere un luogo fisso in cui riporre la carta di credito quando non la utilizziamo e non cambiarlo mai, in questo modo sapremo sempre dove si trova. Sicuramente il denunciare lo smarrimento della nostra carta nel più breve tempo possibile, potrà darci delle grandissime gioie e soddisfazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come bloccare la carta Postamat in caso di furto o smarrimento

Utilizzare una carta di credito, come ad esempio il Postamat, rappresenta una delle più grandi comodità quando si decide di effettuare degli acquisti, sia direttamente di persona che tramite il web. Ma dietro questa grande facilitazione, che permette...
Finanza Personale

Carta di credito e carta di debito: differenze

Le carte di credito e quelle di debito ci permettono di avere accesso ai nostri risparmi, senza dover portare in giro soldi contanti. Questa grande innovazione ci aiuta a gestire al meglio le nostre risorse economiche e si possono utilizzare praticamente...
Finanza Personale

Carta di credito: come contestare una transazione

La carta di credito: uno strumento tanto pratico, quanto pericoloso! Una moneta elettronica, un utilissimo strumento di pagamento. Ma anche un'arma a doppio taglio che ci espone alle truffe altrui. In realtà, la carta di credito non è altro che una...
Finanza Personale

Come scegliere una carta di credito, prepagata, carta-conto o carta regalo

La moneta virtuale, sta pian piano sostituendo quella cartacea, rendendo molto semplici ed eseguibili da casa, transazioni che prima potevano essere un po' più difficoltose. Lo strumento per eccellenza di cui si avvale questo nuovo metodo sono le carte....
Finanza Personale

Come scegliere una carta di credito

Oggi la carta di credito è la più comoda forma di pagamento preferita dalle persone, per la sua utilità: tramite telefono, internet o all'estero e per i pagamenti di bollette di luce, gas, telefono. È un'agevolazione di pagamento che ci fa risparmiare...
Finanza Personale

Come addebitare i pagamenti su carta di credito

La carta di credito è uno degli strumenti più utilizzati, ad oggi, nel mondo delle transazioni. Qualsiasi acquisto può essere completato con l'utilizzo di una di queste carte, fornite su richiesta dagli istituti bancari. Nel momento in cui avviene...
Finanza Personale

Carta di credito: come funziona l'addebito

I possessori di carta di credito ormai conoscono pienamente le funzionalità ad essa correlate, ma non sempre conoscono l'esatto funzionamento di queste funzioni. È ormai prassi pagare e richiedere addebiti su conti bancari e carte di credito. Questi...
Finanza Personale

Come funziona una carta di credito virtuale

Il commercio elettronico continua a crescere e a dimostrarsi un'eccellente opportunità, che consente di risparmiare e di acquistare beni e servizi in tutta comodità. Le transazioni vengono completate nella maggior parte utilizzando una carta di credito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.