Come definire la mission aziendale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Definire la missione aziendale vuol dire, in parole povere, fissare uno scopo, un obiettivo. Per farlo, un'azienda può effettuare una dichiarazione d'intenti dove viene spiegato qual è l'obiettivo che si prefigge attraverso i suoi prodotti e/o servizi.
Questo rientra in pieno nella strategia aziendale, definendo l'area in cui opera e stabilendo il fine dell'organizzazione. Al giorno d'oggi, la mission, è diventato sempre più uno slogan, soprattutto per la sua brevità ed immediatezza.
Essa deve focalizzarsi sul presente, ma anche in che modo l'azienda guarda al futuro.
In questa guida vedremo, in pochi punti, quindi come fare per definire la mission aziendale.

24

L'incipit

Innanzitutto è consigliabile fare una breve descrizione della storia aziendale, com'è nata e come si è sviluppata nel tempo.
Naturalmente ci si dovrà focalizzare sul tipo di attività di cui si occupa l'azienda e, soprattutto, illustrare i motivi per i quali è meglio scegliere la propria azienda, piuttosto che una della concorrenza.
Si può proseguire illustrando qual è la tipologia di clienti ai quali si rivolge l'azienda, ed il modo in cui si opera al fine di raggiungere gli scopi prefissati, non tralasciando gli obiettivi imposti.

34

Perché?

È importante anche spiegare qual è il motivo che ci ha spinto a scegliere questo tipo di attività, facendo attenzione a non utilizzare termini troppo complicati o poco comprensibili, e parole chiave troppo specifiche.
Riuscire ad esprimere con chiarezza la mission aziendale, potrà rappresentare un vantaggio per la comunicazione e soprattutto, essere un modo per differenziarsi dalla concorrenza. Come detto in precedenza, consideriamo anche che il concetto espresso potrebbe essere utilizzato come slogan pubblicitario per l'azienda, deve essere quindi molto convincente, al fine di spingere i clienti ad acquistare presso la vostra azienda, identificandosi nei valori aziendali.

Continua la lettura
44

Essere attivi

Al giorno d'oggi è importante stare al passo con i tempi e tenersi sempre aggiornati. È molto importante quindi fare nuove propagande e lanciare nuove campagne pubblicitarie. Restare legati al passato porterà con il tempo, il progressivo allontanamento della clientela. L'immagine che si da all'azienda rappresenta il vostro biglietto da visita, ed è fondamentale che il primo contatto con i clienti sia di impatto e convincente, facendo apparire la vostra azienda, la migliore presente sul mercato e quella che fornirà i prodotti/servizi della migliore qualità e nel minor tempo possibile!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come migliorare la comunicazione aziendale

Un'azienda per evitare di andare contro il fallimento deve saper trovare il giusto modo per comunicare, questo è alla base di ogni livello di evoluzione di trend del mercato. Occorre quindi investire delle risorse per rimanere al passo con i tempi per...
Aziende e Imprese

Come pianificare un evento aziendale

Pianificare un evento aziendale può sembrare, per molti versi, un compito molto difficile. Talvolta capita anche ai più esperti di inciampare in qualche difficoltà. È necessario prestare attenzione ad ogni piccolo dettaglio, dalla location agli inviti,...
Aziende e Imprese

Che cos'è il welfare aziendale

Il welfare aziendale mette in luce chiaramente il cambiamento avvenuto nel mondo del lavoro e soprattutto nelle condizioni del lavoratore. Questo cambiamento inzialmente ha preso piede nelle Multinazionali e ora, pian piano, si sta espando a macchia d'olio...
Aziende e Imprese

Come ricostruire l'albero dei problemi in un progetto aziendale

L'albero dei problemi consente nel trovare delle soluzioni ottimali per risolvere particolari problematiche che si potrebbero presentare in azienda. È uno strumento molto utile per definire le cause e gli strumenti che si possono utilizzare per superarle....
Aziende e Imprese

L'importanza del welfare aziendale nell'impresa moderna

Il welfare aziendale è molto importante soprattutto ai giorni d'oggi che tende ad essere la base se non il passo in più nell'impresa moderna. Il welfare è sempre più diffuso oggi giorno e quindi negli ultimi anni ha subito uno sviluppo immenso nell'ambito...
Aziende e Imprese

Come intestare un'auto aziendale

Per ragioni varie potrebbe essere necessario dover intestare un'auto ad un'azienda. Il motivo che spinge sempre più persone a procedere in tal senso è il beneficio economico derivante da tale pratica. Le tasse di un'auto aziendale sono infatti in parte...
Aziende e Imprese

Come organizzare una cena aziendale

La cena aziendale è un evento formale od informale con duplice scopo. È un'occasione per instaurare rapporti di complicità e collaborazione tra colleghi. Un'opportunità per raggiungere più agevolmente un obiettivo comune. Inoltre, l'incontro con...
Aziende e Imprese

Come organizzare un meeting aziendale

Molto più spesso nelle aziende di successo si sente parlare del cosiddetto meeting aziendale. Infatti con una buona frequenza, in alcune aziende, viene ritenuto di importanza fondamentale il rapporto che esiste tra il manager (o i manager) ed i dipendenti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.