Come decorare un negozio floreale per San Valentino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il 14 febbraio non è solo il giorno dove tutti gli innamorati possono esprimere i loro sentimenti verso il proprio partner, ma è anche un'occasione per alcuni commercianti per incrementare i propri guadagni. Capita a tutti, infatti, in occasione di San Valentino, di notare le decorazioni che i fiorai si impegnano a realizzare per attirare la clientela ad acquistare le composizioni floreali appositamente create per questa ricorrenza. In questo caso, ciò che conta maggiormente è più la forma che la sostanza. Vediamo allora come decorare un negozio floreale per San Valentino.

27

Occorrente

  • Fiori vari
  • Tavolo
  • Dolcetti vari a tema
  • Cassette della frutta
  • Palloncini
  • Scatoloni e carta regalo
37

Un negozio floreale non per forza deve avere nelle vetrine solamente fiori. Certo, piante e vegetali devono essere al centro dell'esposizione, ma non da soli. La festa di San Valentino richiama i colori accesi della passione, il rosso, ma anche tinte tendenti al rosa e al fucsia. Usare queste alternative al rosso può caratterizzare molto la vostra vetrina senza ricordare troppo il Natale. Potreste posizionare un piccolo tavolino con un grande mazzo di rose rosse. Disponetegli accanto come decorazione in ordine sparso dei biscottini a forma di cuore. Provate a procurarvi anche dei macaron, magari sempre a forma di cuore.

47

Per decorare un negozio di fiori è carina l'idea di utilizzare materiali e oggetti grezzi. Prendendo delle cassette della frutta in legno, che potete comunemente reperire al mercato, provate a dipingerle appositamente per la vostra vetrina di San Valentino. Usate una vernice bianca, in stile shabby chic. Poi posizionatele al centro della vetrina e all'interno mettete un vaso di fiori vivaci. Sotto le cassette in legno potete stendere del tulle rosa che darà un po' di movimento alla scena. A terra stendete dei cioccolatini a cuore incartati di rosso e date una spruzzata di brillantina qua e là.

Continua la lettura
57

La terza idea per decorare un negozio floreale per San Valentino ha bisogno di pacchi regalo giganti e palloncini. In un supermercato, o in un negozio di saponi, procuratevi degli scatoloni di cartone. Solitamente vengono buttati, quindi farete un favore anche a loro se li porterete via. Incartateli con della carta regalo a tema per ricoprire la superficie del cartone. Poi aggiungete un nastro a formare un vero e proprio fiocco, come fosse un pacco regalo. In un negozio di articoli per le feste acquistate i palloncini ad elio, meglio se sempre a forma di cuore. Per tenerli fermi nella vetrina legategli un peso alla base del filo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non focalizzatevi solo sui fiori, ma create delle vere e proprie composizioni aiutandovi con vari oggetti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come decorare un negozio

La decorazione è la chiave fondamentale di un negozio per attirare la clientela, oltre alla tipologia di merce che si può trova in vendita nello stabile. Un negozio ben arredato trasmette, senza dubbio, una sensazione gradevole e così spingerà le...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di fiorista

Aprire un negozio di fiori di per sé non è un’impresa ardua, a patto che ci si lasci guidare dalla passione, dalla furbizia e da un pizzico di fortuna che non guasta mai nella vita. Per il resto, i permessi da richiedere e le procedure da seguire...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di elettronica online

Ormai il mercato degli oggetti e soprattutto dei prodotti tecnologici ed elettronici si sta spostando sempre di più verso gli store online. Sono sempre di più, infatti, coloro che sono alla ricerca di offerte o affari sul web per provare a risparmiare...
Aziende e Imprese

10 modi per promuovere un negozio

Quando si apre un'attività commerciale, il principale obiettivo è quello di attirare clienti e di far conoscere il negozio. Per farlo occorre far capire bene la tipologia di negozio ed il luogo in cui è situato. Anche se inizialmente può sembrare...
Aziende e Imprese

Come organizzare un negozio di abbigliamento

Se siete in procinto di aprire un negozio d'abbigliamento una delle prime cose alle quali pensare è senza dubbio quella del modo in cui organizzare l'interno del negozio. Una distribuzione ben fatta dei capi d'abbigliamento è uno dei primi biglietti...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di ceramiche e piastrelle

Se volete mettervi in proprio una delle soluzioni è quella di aprire un negozio. Ovviamente, dovete cercare di intraprendere tale attività, in base alle vostre conoscenze. Se per esempio volete aprire un negozio di ceramiche e piastrelle occorre che...
Aziende e Imprese

Come dirigere un negozio di abbigliamento

In molti coltivano il sogno di aprire un negozio di abbigliamento di nostra proprietà. Infatti, dirigere un negozio è un'occupazione che può riservare grandi soddisfazioni ma presentare anche molte sfide. Oltre a cercare di mantenere uno standard elevato...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di abbigliamento

Per avviare un negozio di abbigliamento occorre avere una particolare dimestichezza con il mondo degli degli affari. La scelta di aprire un negozio di abbigliamento implica uno spiccato interesse per il settore della moda. L'apertura di un negozio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.