Come creare un portfolio di architettura

Tramite: O2O 16/11/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se siete neolaureati in architettura, in cerca di lavoro, oppure se vi siete semplicemente diplomati in una scuola a indirizzo artistico o grafico, la prima importante cosa da fare sarà creare un portfolio da allegare al curriculum vitae. Un portfolio è l'elenco dei lavori svolti fino a quel momento corredato da eventuali immagini esplicative. Purtroppo, i percorsi di studi si dimenticano di formarci adeguatamente su come presentare un progetto, un pensiero o i nostri lavori, e questo è un qualcosa che va a nostro discapito, in quanto è fondamentale sapere comunicare le nostre idee o ciò che si è fatto in passato. Proprio per questo motivo, oggi intendiamo spiegarvi come creare un portfolio di architettura. Buona lettura!

27

Occorrente

  • Libri che parlano di grafica
  • Adobe Indesign
  • GIMP
  • Inkscape
  • Scribus
  • Behance
  • ArchiLovers
  • DeviantArt
  • Academia
  • Pinterest
  • Issuu
37

Imparare l'arte della grafica

Prima di passare alla stesura del vostro portfolio, sarà indispensabile impadronirsi delle conoscenze che alcuni libri ci offrono, soprattutto se non siete professionisti della grafica e della tipografia. Uno di questi è stato scritto dall'americana Robin Williams il cui titolo è ?Imparo l?arte della grafica. Le basi dell?impaginazione e della tipografia?. Si tratta di un libro che può leggere chiunque voglia acquisire le conoscenze necessarie a presentare in modo armonioso e professionale il proprio lavoro. In poche pagine, illustrate chiaramente, l?autrice comincia con spiegarci quattro princìpi basilari per impaginare gli elementi in modo armonioso e ottenere un risultato otticamente gradevole: la vicinanza, l?allineamento, la ripetizione e il contrasto. Vi sono anche una serie di esempi positivi e negativi e di esercizi a verifica della comprensione da parte del lettore. L'autrice tratta, poi, le regole principali relative all?utilizzo del colore, differenziando gli usi destinati alla grafica per la stampa e quelli destinati alla grafica web. Si tratta di un vero prontuario da consultare, volta per volta, durante i primi lavori. Dopo un breve capitolo che suggerisce alcuni spunti per manifesti, copertine di riviste, package, volantini, carte intestate, brochure, dépliant, newsletter e altri lavori destinati al web, la Williams passa alla trattazione che riguarda i font e al loro utilizzo. Dopo aver ribadito le basi della tipografia, spiega che i diversi tipi di font, possono affiancarsi all?interno della stessa opera grafica in una relazione di concordanza, conflittuale, o contrastante. Infine, l?autrice parla delle varie famiglie di font, suggerendo degli esercizi per verificare la comprensione da parte di lettori. Infine, fornisce suggerimenti per creare il necessario contrasto tra i font scelti, basandosi su diverse dimensioni, peso, struttura, forma, direzione e colore.

47

Scegliere i programmi open source

Una volta recepito e deciso come presentare il portfolio, resta da capire quali strumenti informatici usare. Oltre al fondamentale Adobe, esistono tre alternative veloci da scaricare, altamente compatibili con tutti i sistemi operativi, sempre aggiornate, e che vi permetteranno di presentare il vostro portfolio in modo accattivante e professionale. Il primo è un?alternativa al programma di fotoritocco e grafica raster Photoshop: si tratta del programma GIMP, uscito recentemente con una nuova versione dal layout fresco e agevole. È anche facile trovare guide online per imparare a usarlo. Se, invece, vi interessa la grafica vettoriale e il logo design, il programma che fa al caso vostro è Inkscape, alternativa open source di Illustrator. Anche questo programma è estremamente user-friendly e non avrete problemi a trovare guide online, anche molto sintetiche ed efficaci. Infine, per quanto riguarda l?impaginazione, esiste un efficace e comodo programma open source che sostituisce magistralmente Adobe Indesign: si tratta di Scribus. Anche in questo caso, il programma ha un layout comodo e facile da utilizzare. Anche per Scribus esistono delle guide, che vi permettono di sperimentare con l?impaginazione, riuscendo anche a fare alcune operazioni di modifica delle immagini, se necessario, e piccoli elementi di grafica vettoriale.

Continua la lettura
57

Pubblicare il portfolio

Altrettanto importante alla stesura, sarà dove pubblicare il proprio portfolio. Se è fondamentale averne sempre delle versioni cartacee da distribuire all?occorrenza durante i colloqui di lavoro, è altrettanto necessario presidiare e sfruttare adeguatamente i social network pensati per la nostra categoria professionale. La prima opzione che vi proponiamo è il celebre Behance, social network legato ad Adobe e vetrina di molti professionisti del ?visual?. Un altro social network pensato per architetti e designer è ArchiLovers, social di settore, molto di nicchia ma ben indicizzato. Vale davvero la pena inserire anche lì il proprio portfolio. Interessante, anche se con un taglio più alternativo e con uno sguardo all?estero, DeviantArt, soprattutto per generare collaborazioni e condivisione. Per chi avesse anche materiale saggistico, consigliatissimo è il social Academia, senza dimenticare i conosciutissimi Pinterest e Issuu. Ovunque voi pubblichiate il vostro portfolio con i vostri lavori, l?importante sarà ricordarsi di mettere chiari riferimenti per permettere a chiunque, anche non iscritto a un social che potrebbe capitare sul vostro profilo dai motori di ricerca, un rapido contatto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Inviare un portfolio di architettura troppo lungo può giocare a vostro sfavore. Gli uffici di architettura dedicano poco tempo a valutare le candidature, data la mole di lavoro. Dunque, la candidatura elettronica deve condensare il meglio dei vostri contenuti in poche pagine che il lettore possa valutare con attenzione. Se, invece, dovete affrontare un colloquio per una posizione full-time, sarà bene che portiate quanta più documentazione possibile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare designer di mobili

I designer di mobili sono degli esperti nella creazione e progettazione di arredi, tenedo in considerazione sia l'estetica che la funzionalità. Essi hanno il compito di progettare mobili per interni ed esterni, tenendo in considerazione fattori come...
Lavoro e Carriera

Come iniziare a lavorare come fotografo

La fotografia non è soltanto un'arte o un hobby: per i più fortunati diventa un mestiere entusiasmante, che permette di girare il mondo, fare conoscenza con tante persone ed esprimere se stessi e la propria creatività. Nella seguente guida, passo dopo...
Lavoro e Carriera

Come diventare Impiegato agente assicurativo

Sotto diversi nomi viene intesa la medesima figura professionale: impiegati assicurativi, agente assicurativo, assicuratori. Si tratta di figure professionali che si occupano della vendita di prodotti legati al ramo delle assicurazioni. Queste figure...
Lavoro e Carriera

Come collaborare con le redazioni giornalistiche

Ogni giorno si possono consultare riviste di qualsiasi tipo che permettono di leggere numerosi articoli di diverse categorie. Qualche volta leggendo un giornale oppure un quotidiano si immagina di essere l'autore dell'articolo. In questo tutorial vengono...
Lavoro e Carriera

5 differenze tra CV italiano e CV inglese

L'attuale crisi economica rende difficile ottenere un lavoro, specialmente quando mancano le abilità professionali. Trovare un'occupazione in linea con le proprie conoscenze scolastiche e competenze professionali richiede la formazione di un Curriculum...
Lavoro e Carriera

Come diventare un illustratore di libri per bambini

All'interno di questa breve guida andremo a concentrarci su Come diventare un illustratore di libri per bambini. Questa figura è attualmente molto richiesta all'interno del mercato del lavoro. Le abilità che servono per riuscire a emergere in questo...
Lavoro e Carriera

Come diventare architetto del paesaggio

La figura professionale che si interessa dei paesaggi in senso generale si chiama architetto paesaggista. Nella seguente pratica guida sul lavoro, quindi, vi andrò a spiegare bene come bisogna diventare un esperto architetto del paesaggio.Esso è un...
Lavoro e Carriera

Come diventare architetto di interni

La figura che si occupa dell'arredamento sia di appartamenti che di uffici è l'architetto di interni. Si tratta di una figura professionale che sulla base di un progetto ideato, spesso sotto la sua supervisione, da chi gli affida l'incarico, cura l'acquisto...