Come costruire il proprio albero genealogico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'albero genealogico, è un particolare diagramma dove sono riportati tutti i nomi dei nostri antenati, ordinati in base ai rapporti familiari. Questo particolare grafico ci permetterà di conoscere le origini di tutta la nostra famiglia disponendo tutti i nostri parenti in ordine cronologico, partendo in alto da quelli più anziani, spostandosi man mano verso il basso, fino ad arrivare a quelli più recenti. Realizzare correttamente un albero genealogico, non è un'impresa molto facile, per cui se abbiamo intenzione di realizzarlo per conoscere tutti i nostri antenati, non dovremo fare altro che provare a seguire tutte le indicazioni contenute in una delle moltissime guide che potremo facilmente reperire su internet. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a costruire correttamente il proprio albero genealogico.

26

Occorrente

  • Blocco note
  • Piccolo registratore
36

Una buona regola in questi casi, è che bisogna affidarsi a fonti attendibili e veritiere, quindi, niente consultazioni on line su siti che garantiscono informazioni sulle origini della nostra famiglia partendo semplicemente dal nostro cognome.
Affidiamoci esclusivamente a parenti ed amici di famiglia, con particolare dedizione per le persone anziane; sono un'ottima fonte di informazioni e poi, hanno un modo davvero affascinante di raccontare il passato.

46

Grazie alle informazioni ricevute dai nostri parenti ora saremo in grado di iniziare a tutti gli effetti una ricerca genealogica. Partendo da quello che sappiamo, iniziamo a cercare informazioni sui nostri antenati tra gli atti dello stato civile (in Comune), come atti di nascita, di matrimonio e di morte.
Ricordiamoci, che prima dell'Unità d'Italia (1861), l'Anagrafe non esisteva, quindi per cercare informazioni più datate dovremo rivolgerci agli archivi parrocchiali, cercando tra gli atti di battesimo, di matrimonio e di morte, oppure, all'Archivio di Stato, dove sono conservati atti notarili e fondi del catasto.

Continua la lettura
56

A questo punto potremo iniziare la ricerca degli atti di cui abbiamo bisogno presso gli uffici comunali o la parrocchia di appartenenza. Per quanto riguarda il Comune, tramite lettera oppure di persona, potremo rivolgerti all'Ufficio Anagrafe.
Per quanto riguarda la Parrocchia, la faccenda è più complicata, perché i parroci non sono impiegati pubblici; in questo caso, un comportamento cortese e non troppo insistente, ci aiuterà a trovare più disponibilità da parte del nostro interlocutore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenetevi a fonti attendibili, e diffidate da consulenze on line

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Appalto: responsabilità dell'appaltatore e del committente

Quando vi è un lavoro che riguarda il mondo del costruire vi sono sempre due figure: l'appaltatore e il committente. Sostanzialmente il compito dell'appaltatore è l'esecuzione dei lavori mentre quello del committente è quello di pagare i lavori e i...
Richieste e Moduli

Come chiedere i permessi per collocare una casa mobile

È fantastico osservare come l’ingegno e l'impegno dell'uomo riesca a creare meravigliose e confortevoli casette su ruote sempre più accessoriate e trasportabili, senza grandi difficoltà, da un luogo all'altro. Una piccola struttura mobile può essere...
Richieste e Moduli

Come fondare un partito politico

Fondare un partito politico sembrerebbe un’impresa quasi impossibile ma non lo è, in effetti è solo complessa e difficile. Ma se Aristotele aveva ragione e la vostra ambizione di dedicarvi anima e corpo alla politica è talmente grande da non poter...
Richieste e Moduli

Come pagare la bolletta Enel presso ricevitorie Sisal

Nel 1999 in seguito alla liberalizzazione del mercato dell'energia elettrica in Italia. A fine febbraio 2015 lo stato italiano mantiene il 25,5% del capitale della società. Il marchio di Enel, ideato da Bob Noorda e Maurizio Minoggio, nasce dalla combinazione...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'attestato di destinazione urbanistica

Durante la compravendita di un terreno agricolo, che si tratti di uno edificabile o meno, di un appartamento o di qualsiasi altro immobile, è bene sapere che ci sono dei documenti imprescindibili. Uno tra questi è sicuramente l'attestato di destinazione...
Richieste e Moduli

Come richiedere ed ottenere l'autorizzazione paesaggistica

Cominciamo con lo specificare cos'è l'autorizzazione paesaggistica. Essa è un iter burocratico obbligatorio che bisogna seguire, per poter effettuare un intervento edilizio in una determinata zona che ha un vincolo paesaggistico-ambientale. L'autorizzazione...
Richieste e Moduli

Come richiedere la copia della concessione edilizia

Per realizzare qualsiasi tipo di edificio o struttura, è necessario avere una concessione edilizia. Il documento va richiesto al proprio Comune di residenza o, in alternativa, all'Ente di competenza. Non è così semplice avere l'autorizzazione. Ricordiamo...
Richieste e Moduli

Come mettere in esecuzione un obbligo di fare

Se il nostro sogno è quello di diventare degli avvocati e stiamo studiando le varie materie che fanno parte del corso di studi di Giurisprudenza, potrebbe capitare di non riuscire a comprendere alla perfezione alcuni particolari articoli dei vari codici....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.