Come costruire il piano di ammortamento di un Leasing a Rata Costante

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I leasing rappresentano dei finanziamenti particolari, in cui il finanziatore acquisisce un determinato bene che consente di utilizzare, dietro il pagamento di un canone. A seconda dell'attività svolta dal soggetto che concede in locazione i beni, si può avere il leasing operativo, nel quale i beni sono concessi in locazione dal soggetto che li produce. Quindi, in questo caso, si ha un rapporto bilaterale tra l'impresa utilizzatrice e quella produttrice. Oltre al leasing operativo esiste anche quello finanziario, detto anche locazione finanziario. In quest'ultima tipologia di leasing i beni sono concessi in locazione da una società di leasing oppure da una banca. In questa guida vedremo come riuscire a costruire il piano di ammortamento di un leasing a rata costante.

27

Occorrente

  • Conoscenze nell'ambito economico finanziario
37

Il calcolo

La quota capitale può essere dedotta dall'importo complessivo della rata, sottraendo a questo la quota degli interessi. Una volta che è stata stabilita la quota capitale è quindi sufficiente eseguire la seguente differenza: la quota interessi = rata complessiva - quota capitale. La quota interessi si determina effettuando il prodotto tra il tasso d'interesse ed il capitale residuo all'inizio del periodo a cui la periodicità fa riferimento. Per quanto riguarda gli anni successivi al primo, il capitale residuo viene calcolato togliendo la quota capitale della rata precedente all'importo del capitale residuo, facente riferimento al periodo precedente .

47

L'esempio

In ogni caso, è sempre buona regola fare un piccolo esempio, in modo da comprendere questi concetti basilari della finanza. Un leasing vede al 1° gennaio 2011 un debito residuo di € 100.000. Il tasso per il calcolo degli interessi del leasing è corrispondente al 2%, mentre l'importo complessivo del canone è pari a € 10.000. Per prima cosa occorre determinare la parte di interesse del primo periodo. Questa è ricavata, come abbiamo detto, dal prodotto tra il tasso (in questo caso è del 2%) ed il debito residuo (nell'esempio in questione è di € 100.000), ovvero € 2.000. Successivamente andremo a calcolare la quota capitale, semplicemente togliendo, dall'importo complessivo della rata, la quota interessi che è corrispondente a € 10.000 - € 2.000. Quindi sarà pari a € 8.000. Per concludere occorrerà calcolare il capitale residuo per il calcolo della quota interessi dell'anno dopo, sottraendo a € 100.000 la quota capitale dell'intero anno (ossia € 8.000). Il risultato finale sarà di € 92.000. A questo punto si andrà avanti con il calcolo della quota interessi della rata successiva, semplicemente basandosi su questo diverso capitale residuo.

Continua la lettura
57

Le conclusioni

Grazie a questa tipologia di calcolo le aziende riescono ad eseguire dei calcoli del capitale annuo con molta semplicità ed elasticità. Infatti è proprio per questo motivo che il calcolo del leasing a rata costante è il metodo più apprezzato ed utilizzato nei privati.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come Calcolare il tasso d'interesse di un piano di ammortamento a Rata Costante

L'acquisto di una casa rappresenta per ogni famiglia l'investimento più importante di un'intera vita; per questo motivo, prima di fare questo importantissimo passo è necessario fare una serie di valutazioni affinché non ci si possa pentire di quanto...
Finanza Personale

Come calcolare il tasso d'interesse di un leasing a rata costante

Per ammortizzare i costi derivanti dall'acquisto di un'automobile, spesso si ricorre al leasing, una forma di compravendita particolare vincolata ad un periodo di tempo predefinito. Capita spesso di sentir dire che si possiede un'auto in leasing, ma cosa...
Finanza Personale

Come Calcolare la quota capitale di una canone di Leasing

Il leasing è un contratto mediante il quale un soggetto proprietario mette a disposizione di un soggetto conduttore determinati beni mobili od immobili, per un periodo di tempo più o meno lungo, contro pagamento di un determinato canone da versarsi...
Finanza Personale

Come calcolare la quota interessi di una canone di leasing

Siete in procinto di effettuare un acquisto importante come una casa o un auto e via dicendo e desiderate conoscere alcuni metodi di pagamento che vi possano essere utili. Il leasing potrebbe essere una soluzione per voi. Nel presente tutorial di finanza...
Finanza Personale

Contratto di leasing: cos'è e come funziona

Il leasing è uno strumento finanziario in cui la proprietà del bene locato rimane alla società che lo ha concesso in leasing, mentre il locatario ottiene il diritto di utilizzare il bene pagando un canone di locazione per la durata del contratto. Alla...
Finanza Personale

Come calcolare l'ammortamento fiscale

Quando un'impresa esegue degli acquisti il quale costo si deve distribuire su più anni avviene l'ammortamento. Esistono due diversi tipi di ammortamento ossia l'ammortamento contabile, o civilistico, che serve per eseguire la contabilità e compilare...
Finanza Personale

Come usufruire delle detrazioni previste dal piano casa

Nel 2008 abbiamo assistito alla convalida di un sistema di norme che consentiva di ampliare, demolire e poi ricostruire gli edifici. Tutto ciò si fondava sulle leggi regionali e sui piani regolatori locali. Grazie a tali norme, si andava a beneficiare...
Finanza Personale

Come avviare un piano di risparmio fai da te

Saper risparmiare e far accrescere i propri risparmia è qualcosa che in pochi sono in grado di fare. Gestire il proprio denaro con un piano di risparmio richiede pianificazione, disciplina e competenza. In tempi di crisi come questo, risparmiare è un'azione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.