Come Costituire Un'Associazione: Modello Eas

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La forma associativa permette a tutti di gestire in modo semplice e pratico la propria attività che, per rientrare in questi ambiti, non deve avere ad oggetto lo svolgimento di attività commerciali in modo esclusivo o principale. Per le associazioni e le associazioni sportive dilettantistiche neo costituite un ulteriore adempimento fiscale è l'invio telematico del modello EAS, entro 60 giorni dalla costituzione dell'ente. In questa guida vi elencheremo i passaggi necessari su come costituire un'associazione.

26

Per costituire un'associazione non c'è alcun bisogno di autorizzazioni di autorità o ente pubblico, poiché la libertà di associazione rientra nei diritti civili fondamentali garantiti dalla Costituzione Italiana. Un'associazione deve essere costituita da almeno 3 persone e può essere "riconosciuta" o "non riconosciuta". In generale, è necessario stipulare un contratto tra gli associati, che può essere un accordo orale o scritto.

36

Relativamente a talune agevolazioni fiscali previste dal Testo Unico nel citato modello andranno poi segnalati i riferimenti dell'atto costitutivo ed eventuali variazioni. Infatti tali agevolazioni sono possibili solo quando tali documenti sono stati prodotti con atto notarile, ovvero con atto con firme autenticate o più semplicemente se gli stessi sono stati depositati presso l'Ufficio del Registro.

Continua la lettura
46

Costituire un'associazione e gestirla è in genere una cosa abbastanza semplice. Se si hanno le idee chiare. Nel caso di un'associazione culturale o simili, volendo, ci si può anche semplicemente affiliare ad un'associazione di promozione sociale iscritta nell'apposito registro nazionale di cui alla Legge n 383 del 2000. Il registro è presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e diversi riferimenti trovate anche sul web. Il primo passo è quello di individuare anche tramite google l'organizzazione nazionale adatta (ramo di attività, sede più vicina, disponibilità, spese).

56

Anche se la cosa non è gratis, certamente vi spiegheranno poi un po' tutto e comunque anche dal punto di vista normativo e fiscale ne avrete qualche vantaggio. Infatti anche se la vostra associazione è autonoma per molte cose, praticamente, la stessa è formalmente un'articolazione dell'organizzazione più grande ed alle vostre iniziative possono partecipare, con i benefici di legge, anche i tesserati di associazioni consorelle.

66

Conoscere bene le opportunità ed i passaggi conseguenti certamente aiuta a fare qualcosa di costruttivo. Nel c. D. Terzo settore ci sono moltissime possibilità ed a guardare bene si può organizzare qualcosa di valido sia nelle metropoli sia nei piccolissimi centri. Insomma per creare un'associazione con tutti i crismi e poi realizzare un web anche discreto (magari su uno spazio gratuito) per richiamare interesse non necessitano proprio grosse cifre.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare il modello EAS per il regime agevolato delle associazioni

In tale tutorial, ci occuperemo di come compilare il modello EAS per il regime agevolato delle associazioni, per essere in regola perfettamente. Questo documento è un prospetto formato da trentotto domande inerenti a certi dati essenziali ai fini fiscali....
Richieste e Moduli

Come fare l'integrazione del modello 730

Il modello 730 è un documento che deve essere compilato per fare la dichiarazione dei redditi. Fino a quest'anno la compilazione del modello 730 era competenza di ragionieri e Caf, ovvero il Centro assistenza fiscale. Dal 15 aprile 2015, invece, il modello...
Richieste e Moduli

Come e quando presentare il modello 730

Il modello 730, utilizzato in larga parte dai lavoratori dipendenti, dai pensionati e da tutta una categoria di soggetti aventi reddito, è un modello che viene presentato per poter effettuare la dichiarazione dei suddetti redditi maturati nel corso dell'anno...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello F23 per pagare l'Imposta registro trasferimento terreni

Se per caso si deve fare il modello F23 per pagare l'Imposta di registro sul trasferimento dei terreni e non si hanno le idee chiare e poca pratica sulla sua compilazione qualche consiglio diventa proprio necessario. Nel documento si troveranno i vari...
Richieste e Moduli

Consigli per la corretta compilazione del modello Unico

Il modello di dichiarazione unificato compensativo (conosciuto meglio con il nome di "Modello Unico") rappresenta un mezzo attraverso cui il contribuente (come un lavoratore dipendente che deve dichiarare o autonomo, un Ente Non Commerciale che possiede...
Richieste e Moduli

Come fare il ravvedimento per errata indicazione importo su Modello F24

Il modello F24 è un modulo, ovvero un documento in parte già compilato con il quale si possono pagare diverse tasse. Tempo fa infatti, per ogni tassa c'era un modello specifico, ora esiste un modello unico che è appunto il modello F24. Quindi, da questo...
Richieste e Moduli

Errori comuni da evitare nella compilazione del modello 730

Il modello 730, così come il modello Unico, rappresenta sicuramente uno dei certificati più importanti nella dichiarazione dei redditi. Si tratta di un documento indubbiamente fondamentale, la cui compilazione può portare però spesso a commettere...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello F23

Il modello F23 è un modulo che va usato ogni qual volta si deve procedere al pagamento di imposte, tasse, multe, ingiunzioni di pagamento o simili. Possiamo pagare le imposte in un qualsiasi ufficio postale o banca. Se non avete la possibilità di farvi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.