Come costituire un'associazione di promozione sociale

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Si dicono di promozione sociale le associazioni, i movimenti e i gruppi che nascono per svolgere un'attività che sia utile agli associati oppure a terze persone e che non ha uno scopo di lucro, dunque svolte gratuitamente. Naturalmente, sono molte le regole da rispettare per poter svolgere questa particolare ed utilissima attività, dunque è bene assimilare quante più informazioni utili possibili sull'argomento prima di iniziare. Ovviamente, cercando di capire da soli tutto quello che vi occorre per svolgere l'attività, non avrete la necessità di rivolervi ad un professionista per sbrigare le varie pratiche al posto vostro. In tal modo, avrete l'importante possibilità di risparmiare grosse somme di denaro, dettaglio che di certo al giorno d'oggi non può essere trascurato. Quindi, continuate a leggere con estrema attenzione ed impegno gli interessanti passi di questa dettagliata guida, per comprendere in maniera piuttosto veloce ed utile come costituire un'associazione di promozione sociale.

27

Occorrente

  • Redazione atto costitutivo e statuto
  • Registrazione
  • codice fiscale
  • iscrizione registro nazionale
  • marche da bollo
37

Risorse economiche

Le risorse economiche, a cui le associazioni di promozione sociale attingono, sono costituite dai proventi di attività commerciali, artigianali o agricole, svolte nell'interesse istituzionale dell'associazione stessa. Esiste un registro nazionale ed uno regionale, in cui le associazioni di promozione sociale debbono essere iscritte per fruire delle agevolazioni previste dalle legge e per stabilire delle convenzioni con enti pubblici, come già previsto per il volontariato.

47

Funzioni

Per la costituzione dell'associazione di promozione sociale, debbono essere espletate precisamente le seguenti funzioni: 1) redazione atto costitutivo e statuto; 2) convocazione assemblea costitutiva; 3) registrazione; 4) richiesta codice fiscale; 5) iscrizione al registro nazionale; 6) pagare la tassa di registro, acquistare le marche da bollo necessarie. L'atto costitutivo rappresenta esattamente il documento che attesta la creazione dell'associazione, mentre lo statuto risulta essere precisamente un documento redatto dagli aderenti in cui vengono spiegate le regole sulle quali si regge l'associazione.

Continua la lettura
57

Registrazione

L'assemblea costitutiva rappresenta esattamente quel momento in cui tutti i soci si riuniscono per approvare in maniera definitiva lo statuto, mentre la registrazione risulta essere di fondamentale importanza per l'attribuzione del titolo di ONLUS all'associazione stessa. Come tutte le associazioni anche le associazioni di promozione sociale hanno un presidente. Bisogna altresì chiedere l'attribuzione del codice fiscale, contestualmente alla registrazione dell'atto costitutivo e dello statuto. Per quanto concerne l'iscrizione ai registri è sufficiente che l'associazione sia iscritta al registro regionale, altrimenti se la stessa ha sedi in cinque o più regioni, bisognerà iscriverla al registro nazionale. Chi volesse fare richiesta di iscrizione al Registro, deve inviarla a mezzo raccomandata a. R. Al Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come aprire un'associazione culturale

Aprire un’associazione culturale non sempre è facile, in quanto bisogna avere delle buone conoscenze nel settore amministrativo e legale oltre che ottime capacità manageriali in vari settori. Tuttavia le possibilità ci sono, ma è necessario seguire...
Lavoro e Carriera

Lavorare nel sociale: le professioni più ricercate

Oggigiorno la difficoltà nel trovare lavoro sta raggiungendo livelli altissimi ma fortunatamente ci sono ancora delle professioni richieste in cui è possibile specializzarsi per non rischiare di rimanere disoccupati troppo a lungo. Parliamo del lavorare...
Lavoro e Carriera

Come fondare un'associazione culturale

Condividere la passione per il cinema, la letteratura, il teatro, l'arte, affrontare problematiche inerenti alla politica o all'economia, sono solo alcuni dei motivi che spingono gli interessati a voler fondare un'associazione culturale. La poche informazioni...
Lavoro e Carriera

Come diventare Assistente Sociale

Mai come in questo periodo, la figura dell'Assistente Sociale è diventata molto strategica per la società italiana, dove i contesti di emarginazione e difficoltà necessitano sempre di più di risposte immediate. L'assistente sociale esercita la sua...
Lavoro e Carriera

Come diventare animatore sociale

La professione di animatore sociale si sta attualmente facendo strada tra i mestieri più diffusi.Questo tipo di lavoro consiste nello svolgimento di attività che favoriscano l'inserimento sociale delle persone.Un animatore sociale ha come compito quello...
Lavoro e Carriera

Come intraprendere la professione di animatore sociale

Ultimamente nel nostro paese la figura dell'animatore sociale si sta diffondendo. Questa figura professionale esiste già da parecchi anni ed è indicata specialmente per quelle persone che sono carismatiche, vivaci e che amano i bambini. Il mestiere...
Lavoro e Carriera

Come diventare mediatore sociale

Il mediatore sociale è una figura professionale indispensabile in Europa ed in America. Libero professionista o collaboratore in studi legali, tribunali o psicologi concilia eventuali contenziosi tra due o più parti. Con imparzialità, offre le proprie...
Lavoro e Carriera

Come diventare educatore sociale

La professione di educatore, richiede una sensibilità e una capacità empatica che vanno oltre le sole competenze tecniche acquisibili attraverso lo studio. L'educatore sociale deve trattare casi di disabilità fisica e psichica, malattie mentali, tossicodipendenze,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.