Come correggere online i dati catastali errati

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Oggi grazie al costante progresso tecnologico si possono compilare, correggere ed inviare svariate tipologie di modelli online che riguardano la pubblica amministrazione. Un esempio è la possibilità di correggere i dati catastali senza la necessità di affidare la pratica ad un consulente, bensì entrando direttamente nel sito dell?Agenzia delle Entrate tramite il ?cassetto fiscale? personale accessibile con password e PIN. Il lavoro non è difficile, ma richiede soltanto accortezza nella compilazione del modello online e di seguire la procedura guidata che si compone di alcune voci ben precise. In riferimento a ciò, ecco una guida su come correggere online i dati catastali errati.

27

Occorrente

  • PC
  • Credenziali d'accesso Agenzie delle Entrate
  • Documenti vari
37

Avere tutti i dati dell'immobile

Per prima cosa è necessario avere a portata di mano tutti i dati inerenti l?immobile a cui si devono correggere i dati catastali e il codice fiscale, che consentono di interagire nel sito dell?Agenzia delle Entrate con le proprie credenziali d?accesso. Oltre a ciò, è importante disporre del nome del notaio che ha effettuato il rogito, eventuali documenti che attestano la successione e quant?altro serve per definire la pratica online.

47

Ottenere il numero di protocollo

Una volta inserite le credenziali d?accesso al portale dell?Agenzia delle Entrate, bisogna compilare la specifica sezione di un account di posta elettronica che non deve necessariamente essere di tipo certificato. Fatto ciò, si riceve online un numero di protocollo indispensabile per effettuare le modifiche dei dati catastali errati. Se tuttavia ci sono degli errori particolari allora si viene informati sempre via posta elettronica, ed in tal caso è necessario rivolgersi di persona presso l?Ufficio catastale territoriale. A questo punto per iniziare bisogna digitare sull?apposita barra del PC l?URL di riferimento che reindirizza al sito dell?Agenzia delle Entrate e nella relativa pagina del modulo catastale. In quest?ultimo vanno inseriti tutti i dati richiesti nei vari campi obbligatori. Per editarli è necessario disporre tra i programmi del PC di uno sviluppatore JAVA aggiornato, apribile in questo caso con la sequenza dei tasti ?alt+freccia giù?.

Continua la lettura
57

Inserire i dati catastali dell'immobile

Dopo aver ottemperato a queste operazioni preliminari, si può premere il pulsate con la dicitura ?procedi?, che consente di essere reindirizzati nella pagina dei dati catastali. In quest?ultima bisogna nell?ordine inserire le notizie inerenti la tipologia di correzione e quelli dell?intestatario dell?immobile. Per questa operazione è necessario attivare l?apposito pulsante dotato di barra spaziatrice. Adesso con il tasto ?tab?, si raggiunge quello contrassegnato dalla voce ?prosegui? che consente di passare alla pagina successiva. In quest?ultima ci sono delle caselle da spuntare che indicano l?eventuale presenza di fabbricati oppure di terreni, la provincia in cui è ubicato l?immobile con i dati catastali da correggere.

67

Confermare l'operazione

Successivamente ci sono altre spuntature di caselle da fare, come ad esempio quella che riguarda il comune in cui si trova l?immobile, e poi a seguire altri dati catastali riportati nel rogito e precisamente del tipo foglio, particella, sezione urbana e subalterno. Una volta terminata la compilazione del modello online, bisogna confermare l'operazione tramite il pulsante con la dicitura ?aggiungi immobile? che la completa definitivamente, inserendo i nuovi dati nel database dell?Agenzia delle Entrate che saranno poi dal sistema stesso elaborati, verificati e messi agli atti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come verificare gratuitamente i propri dati catastali

In questa guida vedremo come verificare gratuitamente i propri dati catastali. Nei passaggi successivi verranno illustrate le modalità e le indicazioni necessarie per visualizzare la visura. Quest'ultima dà accesso ai documenti e ai dati catastali....
Case e Mutui

Come effettuare la correzione dei dati catastali di un immobile

Trovare degli errori nei dati catastali è raro ma non impossibile. Gli errori hanno diverse cause derivanti in buona parte dall'informatizzazione del catasto degli scorsi anni, ma anche da situazioni ereditarie, cancellazione di usufrutti, nascita di...
Case e Mutui

Come fare le visure catastali gratis da casa

In più occasioni nella vita potrebbe esservi richiesto di esibire le visure catastali di immobili e terreni di vostra proprietà. Queste visure rappresentano infatti dei veri e propri documenti di riconoscimento dei vostri possedimenti in quanto in esse...
Case e Mutui

Come richiedere un mutuo online

Il mutuo è un contratto di prestito con cui un istituto bancario concede al mutuatario una certa somma di denaro, facendo firmare a quest'ultimo un contratto che lo impegna a restituire la somma presa in prestito secondo alcune modalità che sono state...
Case e Mutui

Planimetria catastale: come usare il software Sister

Se abbiamo una o più proprietà immobiliari ed intendiamo consultare online il catasto, lo possiamo fare scaricando un software denominato "Sister" che ci consente di usufruire di diverse funzioni, e soprattutto l'accesso al registro catastale. Lo strumento,...
Case e Mutui

5 consigli per vendere casa online

La tecnologia degli ultimi vent'anni ci ha portati a compiere quasi tutti i gesti quotidiani via internet. Sicuramente su molti, come ad esempio l'acquisto di libri o vestiti, siamo ormai molto abituati e ne comprendiamo tranquillamente la comodità,...
Case e Mutui

Come controllare che un rogito abbia la regolarità catastale

Per quanto riguarda la regolarità catastale a partire dal 1° luglio 2010 è entrata in vigore una norma ben precisa, che richiede la verifica della regolarità catastale dei fabbricati prima del rogito. Il notaio dunque dovrà verificare che l’immobile...
Case e Mutui

Modifica della mappa catastale: 5 cose da sapere

Quando si eseguono dei lavori in casa di ristrutturazione che prevedono dei cambiamenti interni ad un appartamento, ad una villa o ad un edificio, è importante segnalare il cambiamento della mappa al catasto per evitare di beccarsi qualche multa salata....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.