Come convocare una riunione di lavoro

Tramite: O2O 09/02/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo da poco aperto un'azienda tutta nostra oppure l'abbiamo ereditata, per riuscire ad amministrarla nel migliore dei modi è necessario conoscere tutti quanti i compiti che si dovranno esplicare, in modo tale da evitare qualsiasi genere di problema. Se non siamo molto esperti, una buona idea è quella di provare a consultare le varie guide presenti su internet, le quali sicuramente ci forniranno alcuni semplici consigli per imparare, gradualmente, ad amministrare la propria attività. Occorre tuttavia ricordarsi che prima di mettere in atto i consigli riportati su internet, è necessario chiedere il parere di un esperto per essere sempre sicuri che le decisioni da prendere siano corrette. Nei passi successivi di quest semplice ed esauriente guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a convocare correttamente una riunione di lavoro.

26

Occorrente

  • Programma della riunione
36

Prima di convocare una qualsiasi riunione è necessario stabilire il luogo e la data in cui si terrà la medesima, informando i propri impiegati con almeno due o tre settimane di anticipo. In questa maniera, infatti, daremo anche a loro il tempo di organizzarsi e di liberarsi dagli eventuali impegni il giorno che decidiamo di tenere la riunione. A tal fine risulta essere particolarmente utile mettere dei fogli sopra una bacheca, come potrebbe essere, ad esempio, la bacheca presente in sala mensa oppure nel posto in cui generalmente si appendono i moduli con le comunicazioni più importanti.

46

A seguire, occorre anche decidere la durata della riunione. Una riunione, infatti, deve rispettare i tempi ed evitare di protrarsi per più tempo rispetto a quello che è stato preventivamente indicato. È buona regola, tra l'altro, scrivere anche un documento su cui si andranno ad elencare i punti di cui si ha l'intenzione di trattare durante la propria riunione, in modo tale di renderli più comprensibili agli altri ed in maniera che i vari collaboratori possano scrivere le domande da porre durante la riunione, su un foglio di carta. È consigliabile lasciare sul modulo anche un numero di telefono su cui è possibile essere contattati, in modo tale che se qualche collaboratore non avesse ben compreso qualche contenuto inerente alla riunione, possa ricontattare il responsabile, nel più breve tempo possibile.

Continua la lettura
56

Successivamente una buona idea è quella di stilare un modulo con i nomi dei collaboratori, in modo tale da appuntarsi, immediatamente, l'elenco dei lavoratori presenti e quello dei presenti. È buona regola, inoltre, pagare il tempo di durata della riunione come se fossero normali ore lavorative. In questo modo, infatti, si incentiveranno i propri collaboratori a partecipare più attivamente alle varie discussioni. Nella sala nella quale verrà tenuta la riunione, è fondamentale mettere un adeguato numero di sedie e qualcosa da bere per tutti i collaboratori, come per esempio una piccola bottiglietta di acqua in corrispondenza di ogni sedia. Tenendo in considerazione questi semplici consigli che vi abbiamo forniti, siamo sicuri che riuscirete ad organizzare una riunione ben fatta, in cui dipendenti e collaboratori si sentano parte attiva del progetto aziendale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come verbalizzare una riunione d'ufficio

Le riunioni d'ufficio sono spesso molto noiose ma rappresentano anche il modo migliore per discutere sugli obiettivi e sulle strategie da adottare. Generalmente, durante la riunione, un funzionario prende nota di tutti gli argomenti affrontati e degli...
Lavoro e Carriera

Cosa fare se il datore di lavoro non paga

Può accadere di avere dei seri problemi con il proprio datore di lavoro. I problemi con cui si può venire in contatto sono veramente tanti e possono succedere ogni giorno, in particolar modo in questo periodo di profonda crisi economica. Nello specifico,...
Lavoro e Carriera

Come funzionano le agenzie di lavoro interinale

Per coloro che sono alla ricerca di un impiego le agenzie di lavoro interinale possono rappresentare un valido aiuto. In pratica si tratta di agenzie private che affiancano i centri pubblici per l'impiego e che raccolgono offerte e domande di lavoro a...
Lavoro e Carriera

10 consigli per fare colpo a un colloquio di lavoro

Per trovare lavoro è necessario sempre fare un colloquio mirato ed esporre tutte le proprie capacità. In un colloquio lavoro è importante capire se la persona che si cerca per una determinata posizione, è adatta o meno a ricoprire un posto preciso...
Lavoro e Carriera

Come funziona il Lavoro Occasionale Accessorio

Lavorare è un diritto di tutti, ma spesso trovare lavoro in Italia è veramente difficile. Nascono in questo modo delle categorie di lavoro che permettono anche ai meno agiati di poter lavorare, avendo un discreto guadagno, però non è poi così semplice...
Lavoro e Carriera

Contratto di lavoro intermittente o a chiamata: come funziona

Alcune aziende ed enti privati si avvalgono di lavoratori con contratto di lavoro intermittente o a chiamata in occasione di eventi speciali. A volte, in determinate occasioni e orari, quando l'attività ha bisogno di personale in più, si rivolge ad...
Lavoro e Carriera

Bangkok: come cercare lavoro

Le opportunità di lavoro a Bangkok o in altre zone del Paese, per i cittadini stranieri possono essere interessanti. Quì, si prospettano alcune professioni particolarmente ricercate dove è possibile fare carriera e avere un discreto stipendio. Gli...
Lavoro e Carriera

Come disdire un appuntamento di lavoro

Vi è mai capitato di dover trovare il modo di annullare senza conseguenze un incontro di lavoro? Può succedere a tutti e non è così semplice come si può ritenere, ma esistono metodi e soluzioni idonei per ogni situazione. Ecco di seguito alcuni pratici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.