Come controllare online il telepass e scaricare le fatture

Tramite: O2O 17/10/2014
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

Chi viaggia spesso in autostrada, spesso sceglie di usare il Telepass, noto sistema di riscossione automatica del pedaggio autostradale gestito da un'azienda italiana. È però bene controllare regolarmente i vari movimenti ed è possibile farlo comodamente a casa vostra in maniera facile e veloce. Come si può fare? Basta disporre di un PC o di uno smartphone e di una connessione ad internet. Ecco dunque una guida che vi spiegherà come poter monitorare online i pagamenti effettuati e come scaricare le fatture.

28

Occorrente

  • computer, connessione ad internet, servizio Telepass
38

Come sicuramente tutti sanno, la comodità e la praticità del Telepass è davvero notevole: offre la possibilità di viaggiare con maggiore tranquillità sapendo di poter evitare eventuali code ai caselli e riserva sconti e altre numerose tipologie di agevolazioni. Funziona così: quando un veicolo transita lungo l'apposita corsia del casello, viene riconosciuto da un impianto ottico che trasmette un segnale all'apparato trasmettitore. Parte dunque "messaggio" al gruppo elettronico a bordo della vettura, viene registrato il passaggio e si apre la sbarra.

48

Il sistema può dunque memorizzare ogni transito e il pagamento avviene elettronicamente, infatti si utilizza una carta di credito d'appoggio o un conto corrente bancario; e il sistema provvederà poi a scalare l'importo del pedaggio. Per poter effettuare un controllo del Telepass tramite web, dovete innanzitutto registrarvi gratuitamente all'apposito sito (è comunque bene precisare che il servizio è riservato ai possessori della scheda!). Potrete quindi entrare in totale sicurezza nella vostra area riservata per effettuare direttamente dal vostro PC o dal vostro smartphone ogni principale operazioni di gestione relativa al vostro contratto.

Continua la lettura
58

Per fornirvi maggiori chiarimenti, intendiamo soffermarci sulla parte riguardante la registrazione: si tratta di una procedura realmente molto facile da eseguire e dopo averla effettuata digitando correttamente i dati richiesti, potrete entrate nella home page del sito tramite l'inserimento dell' username e della password, accedendo ad una pagina personale.

68

Cercate tra le voci selezionabili la scritta "le mie fatture": cliccandola si aprirà una lista di fatture relative al periodo di utilizzo. Selezionate quella che risulta di vostro interesse e a questo punto potrete scaricarla e stamparla. Sulla pagina relativa alla home del sito potrete comunque trovare una sezione relativa ad eventuali dubbi: selezionandola troverete sicuramente una risposta alle vostre domande, oppure potrete contattare l'Assistenza.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' utile leggere attentamente le numerose sezioni inserite nel sito: sono ricchissime di spiegazioni e informazioni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come dare la disdetta a Telepass

Alla maggioranza degli italiani piace molto viaggiare, soprattutto quando non è brutto tempo od iniziano le giornate calde. I mezzi di trasporto più adoperati sono certamente l'aereo (per i viaggi lunghi), il treno (per i tragitti di media lunghezza)...
Richieste e Moduli

Come richiedere la fatturazione dei pedaggi autostradali

Purtroppo le ricevute di pedaggio ricevute non costituiscono un documento valido ai fini fiscali, ma la situazione cambia soltanto se si è titolari di partita IVA. Quindi se si vuole detrarre l'imposta e dedurre poi dal reddito il costo del pedaggio,...
Richieste e Moduli

Come controllare le bollette on line

Quante volte ci sarà capitato di non ricordare se avevamo già effettuato o meno il pagamento di una bolletta? E quante volte, allo stesso modo, volevamo accertarci di un pagamento ma non siamo riusciti a trovare nè la bolletta nè la ricevuta dell'avvenuta...
Richieste e Moduli

Come controllare lo stato della richiesta disoccupazione Inps

Andando sul sito dell’INPS è possibile vedere lo stato della domanda di disoccupazione. Se, in sostanza, la pratica è stata acquisita, esaminata o se è stata liquidata dall'ente previdenziale. Attualmente i tempi dell'esito sono di breve durata....
Richieste e Moduli

Come controllare la bolletta Eni

Se siamo un' azienda, una delle prime cose che dobbiamo fare per tenere sotto controllo i vari costi, è quella di controllare alla perfezione tutte le varie bollette che ci arrivano. Operando in questo modo riusciremo a capire il consumo totale dei dispositivi...
Richieste e Moduli

Come pagare una multa online

Ricevere una multa non è mai un piacere, tuttavia trascorrere del tempo in coda per pagare il bollettino può rendere la cosa persino più fastidiosa; sapendo come pagare una multa online, invece, sarà possibile risparmiare tempo ed effettuare il versamento...
Richieste e Moduli

Come richiedere il pin dispositivo Inps online

Registrarsi al sito INPS è importante per accedere a diversi servizi. Tuttavia l'unico modo per visualizzare l'intera area privata è quello di possedere un proprio PIN. Questo vi darà la possibilità di personalizzare i servizi online disponibili sul...
Richieste e Moduli

Come fare una denuncia online

Per i cittadini italiani dall'anno 2006 è possibile inoltrare online una denuncia a diverse Forze dell'Ordine e nello specifico a Polizia, Carabinieri e Vigili Urbani. La procedura serve più che altro ad aprire la pratica, e a ricevere un numero di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.