Come controllare lo stato della casa prima di firmare il contratto d'affitto

Tramite: O2O 27/02/2020
Difficoltà: media
18

Introduzione

Acquistare casa in tempo di crisi può oggi rappresentare un azzardo e sempre più persone scelgono l'affitto come valida alternativa. Certo, la casa non è nostra e non possiamo disporre di quest'ultima come più ci piace e per un lasso di tempo stabilito. Questa modalità di certo meno vincolante, in attesa di cambiamenti, può comunque andar bene. Chiaramente, quando si è in procinto di firmare un contratto di affitto, vi sono delle accortezze da prendere, in modo da essere sicuri che ciò che si sta facendo apporti i benefici desiderati. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come controllare lo stato della casa prima di firmare il contratto d'affitto.

28

Occorrente

  • Documentazione sulla classe energetica degli elettrodomestici
  • Bollette del mese precedente
  • Documento di messa a norma dell'impianto elettrico
38

Verificate la messa a norma dell'impianto elettrico

Come prima accortezza, sarà necessario verificare con estrema attenzione il sistema elettrico dell'appartamento. Questo deve essere a norma di legge. Chiedete dunque una certificazione scritta dei lavori effettuati e dell'effettiva messa a norma di luce e gas. Monitorate le pareti e i soffitti, assicurandovi che siano intatte, senza crepe o avvallamenti. Lo stesso discorso vale per eventuali balconi o terrazzi, dei quali va sempre verificata la stabilità. Rivordate che, qualora notaste delle anomalie o delle carenze, è vostra facoltà chiedere una riduzione del prezzo mensile di affitto. Anche l'impianto idrico va tenuto in grande considerazione: assicuratevi che non abbia dei malfunzionamenti e che tutto sia come deve essere. Nello specifico, per controllare l?impianto idrico, aprite e chiudete i rubinetti per valutare se il flusso di acqua è sufficiente e se non ci sono perdite. Non dimenticate di azionare anche i servizi igienico-sanitari. Verificate l'efficienza dell'impianto di riscaldamento. Effettuate delle prove se necessario e controllate che questo funzioni in ogni stanza.

48

Valutate la classe energetica degli elettrodomestici


Un altro aspetto che è importante valutare è quello relativo alla effettiva efficienza di eventuali accessori presenti nell'abitazione. Elettrodomestici quali televisori, frigoriferi, lavastoviglie e quant'altro, devono funzionare correttamente. Chiedete al proprietario di comunucarvi la classe energetica degli elettrodomestici. Questa dovrà essere in linea con le normative emanate dalla UE (Unione Europea). Pretendete che, all'interno della casa, vi sia un frigorifero a classe energetica A+ o A++. Questi, infatti, sono i frigoriferi omologati che garantiscono il massimo risparmio energetico. Controllate infine che tutte le ante dei letti siano ben fissate, per non avere spiacevoli sorprese in un secondo momento.

Continua la lettura
58

Verificate l'isolamento degli infissi

Prima di procedere con la firma del contratto di affitto, sarà assolutamente necessario che tutte le bollette pregresse siano state interamente pagate. Fatevi dunque mostrare dal proprietario l'avvenuto pagamento dei canoni di luce e gas. Inoltre verificate l'efficienza degli infissi e che questi possano effettivamente prevedere una chiusura ermetica. Qualora ciò non avvenisse, disperebbero il calore e non garantirebbero il corretto isolamento dai rumori esterni. Pretendete dunque dai proprietari, la loro sostituzione prima della firma del contratto, onde evitare poi di alloggiare in una casa fredda e malsana.

68

Analizzate i vizi occulti

Purtroppo può capitare che, nonostante si provveda ad un sopralluogo accurato, possano a volte emergere dei difetti che non risultino essere facilmente visibili. In questi casi, ci troveremmo difronte ai cosiddetti vizi occulti: se la loro presenza rende l?immobile non idoneo ad un uso abitativo, potete in ogni caso pretendere lo scioglimento del contratto o, in casi ben precisi, anche esigere una rilevante riduzione del canone di affitto.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come tutelarsi se il proprietario non registra il contratto di affitto

Molti sono coloro che offrono un canone d'affitto minore, appunto per convincere l'affittuario ad accettare il compromesso. A tale proposito è bene sapere che c'è chi, addirittura, non fa firmare alcun accordo e chi, invece, fa firmare al proprio inquilino...
Case e Mutui

Come rinnovare un contratto di affitto

Al giorno d'oggi sono davvero tantissime le persone che non hanno una casa di proprietà e decidono di prendere una casa in affitto. Questa soluzione infatti risulta essere di gran lunga più comoda ed economica per coloro i quali non possono permettersi...
Case e Mutui

Come registrare un contratto d'affitto

Se possedete una casa o un locale e ad un certo punto decidete di affittarla ad una famiglia, ad un gruppo di studenti universitari oppure ad alcuni turisti in vacanza, dovrete prima regolarizzare il tutto facendo registrare il contratto presso un qualsiasi...
Case e Mutui

Come fare la disdetta di un contratto di affitto

Fare la disdetta di un contratto di affitto può essere un'operazione piuttosto farraginosa perché richiede la conoscenza di numerose leggi: per questo motivo è di fondamentale importanza informarsi correttamente e soprattutto rivolgersi alle persone...
Case e Mutui

Come recedere da un contratto di affitto

Nel momento in cui si stipula un contratto d’affitto tra il proprietario dell’immobile, cioè il locatore, e l’inquilino, cioè il conduttore, si fissa la durata del contratto.Essa è stabilita per legge e varia in relazione al tipo di contratto,...
Case e Mutui

Come si stipula un contratto di affitto transitorio

Decidere se acquistare casa oppure affittarla può rappresentare spesso un grande problema, specialmente per i più giovani. La scelta, infatti, risulta spesso obbligata dalla precarietà del lavoro e dall'impossibilità di ottenere un mutuo. Talvolta,...
Case e Mutui

Come stipulare un contratto d'affitto con riscatto

Nella guida che verrà presa in esame dopo questa breve introduzione, ci concentreremo sui contratti d'affitto. Come avrete già potuto comprendere tramite la semplice lettura del titolo della guida stessa, vi spiegheremo in pochi passi come stipulare...
Case e Mutui

Come disdire il contratto d'affitto

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come disdire il contratto d'affitto. Al momento di stipulare il contratto di locazione, il proprietario e l'inquilino stabiliscono di comune accordo la durata di quest'ultimo, la quale...